Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Attacco USA alla Siria: calma e sangue freddo...

Autore:Claudio S. Martinotti Doria - Redazione Esteri
Data: 08/04/2017 06:14:15
Attacco USA alla Siria: calma e sangue freddo...

Ciò che conta è che coloro che cui sono destinati e sono in grado di decodificare i messaggi li sappiano interpretare correttamente e rispondano ripristinando un equilibrio nel gioco dei poteri, che ormai sono frazionati, eterogenei e mutevoli, spesso conflittuali nell’ambito di uno stesso stato sovrano (c’è ben poca unità d’intenti, a differenza di quanto ritengono i cospirazionisti e/o complottisti).


Autore:Max Murro - Redazione Esteri
Data: 07/04/2017 15:41:35
Stoccolma: camion contro la folla. Morti e feriti. Almeno 5 vittime

Secondo quanto riportato da alcuni testimoni, si sarebbero create scene di panico tra i passanti, dopo che un camion ha perso il controllo e costretto alla fuga la gente che camminava per Queen Street.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 04/04/2017 18:15:41
Siria: attacchi con armi chimiche. Decine di morti e centinaia di feriti

Un nuovo, terribile bombardamento in Siria ha colpito anche gli ospedali pediatrici, e non è la prima volta.


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Esteri
Data: 03/04/2017 15:47:16
Russia, esplosione nella metro di San Pietroburgo: 10 morti e decine di feriti

Orrore nella metropolitana di San Pietroburgo: morti e feriti dopo una forte esplosione su un convolgio in movimento.


Autore:Neri Riondino - Redazione Esteri
Data: 03/04/2017 07:18:33
Chicago: gruppo di minorenni stupra una 15enne e riprende in diretta su Facebook Live

La ragazzina era appena uscita da un negozio quando è stata accerchiata dal branco di minorenni che l'hanno aggredita e le hanno fatto subire uno stupro di gruppo. Non basta: gli stupratori hanno pensato bene di riprendere le scene di violenza attraverso la funzione Live messa a disposizione da Facebbok.


Autore:Giulia Buongiorno - Redazione Esteri
Data: 02/04/2017 12:43:44
Colombia: 250 morti e oltre 400 feriti a causa di esondazioni e frane

La zona più colpita, è quella che si trova nel territorio a sudovest della Colombia, e - in particolare - la cittadina di Mocoa, che conta 40mila abitanti, capoluogo della regione di Putumayo, al confine con l'Ecuador ed il Perù.


Autore:Max Murro - Redazione Esteri
Data: 27/03/2017 08:04:50
Mosca: manifestazione anticorruzione. Arrestato Navalny e circa 700 persone

Altissima tensione in Russia, dove - durante una la manifestazione anticorruzione che si è tenuta a Mosca e, contemporaneamente in altre 99 città - è  stato fermato dalla polizia il leader del'opposizione Alexey Navalny. In 72 città però, sono stati negati i permessi di manifestazione dalle autorità locali.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 23/03/2017 06:15:09
Spagna, Valencia: studente italiano Erasmus trovato morto in casa

Sono stati i compagni - che condividevano l'appartamento con il giovane - a rinvenire il cadavere, sul letto e con un coltello conficcato nel cuore.


Autore:Redazione Esteri
Data: 23/03/2017 06:06:02
Iraq: Centinaia di feriti e malati in arrivo da Mosul ovest

Decine di migliaia di persone sono fuggite, rischiando la vita, da quando è iniziata l’offensiva nella parte occidentale della città il 19 febbraio. MSF è in azione per fornire assistenza medica e chirurgica ai feriti, ai malati e ai bambini malnutriti che da inizio marzo stanno arrivando da Mosul ovest.


Autore:Max Murro - Redazione Esteri
Data: 22/03/2017 16:19:46
Londra: spari davanti al Parlamento. Due morti

Due persone sono morte fuori dal Parlamento londinese, colpite da colpi di arma da fuoco.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

HUTHI MINACCIANO NUOVI ATTACCHI IMPIANTI RIAD
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 07:54:24
Gli insorti yemeniti huthi, considerati vicini all'Iran che hanno rivendicato gli attacchi alle installazioni petrolifere saudite sabato scorso, avvertono le compagnie petrolifere straniere e i loro dipendenti di stare lontani dalle raffinerie di Abqaiq e Khurais.

Questi obiettivi,si legge nel comunicato firmato dal generale Yahya Saria, portavoce delle forze huthi, sono ancora nel nostro mirino...possiamo colpire questi e altri obiettivi sauditi quando vogliamo.Così la tv Al Masirah, che trasmette da Beirut.


FOTO USA:ATTACCHI RIAD DA IRAN O IRAQ
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 07:54:24
Gli impianti petroliferi sauditi potrebbero essere stati colpiti da una combinazione di numerosi droni e missili da crociera:lo hanno riferito dirigenti Usa in un briefing con i giornalisti.

In tal caso il livello dell'obiettivo,la precisione e la sofisticatezza dell'attacco supererebbero la capacità dei ribelli yemeniti huthi.

Lo scrive il New York Times.

E le foto satellitari diffuse dagli Usa dimostrerebbero che i raid sarebbero partiti da Iran o Iraq e non dallo Yemen,come rivendicato dagli huthi.


TRUMP PRONTO REAGIRE ATTACCHI CONTRO RIAD
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 07:54:24
A A Gli Stati Uniti sono pronti a reagire agli attacchi contro Riad.

Così Trump su Twitter, dopo i raid con droni o missili a 2 maxiraffinerie saudite.

Trump ha anche autorizzato l'uso delle risorse petrolifere strategiche Usa.

Botta e risposta tra Washington e Teheran: gli Usa accusano dei raid l'Iran, che replica: accuse infondate e insensate.

Non molto responsabile dare colpe senza prove definitive e in assenza di indagine conclusiva, ammonisce Pechino augurandosi che Usa e Iran possano esercitare la moderazione e difendere la pace e la stabilita nel Medioriente.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/09/2019 09:26:06
Italiani: un popolo di ignoranti che ha permesso il crollo del sistema paese

Non è un caso se nelle nazioni orientali si scenda in piazza già solo per una proposta di legge che, qualora venisse ratificata, porterebbe a un diverso assetto del sistema politico e sociale. Le manifestazioni che, dallo scorso aprile, incendiano le strade di Hong Kong sono una prova concreta di come altrove le cose vadano in maniera diversa rispetto all’Italia. La gente comprende cosa accade e reagisce di conseguenza. Non ci stanno a farsi trattare da pecore perché pecore non sono.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 30/08/2019 13:26:08

A molti la svolta salviniana non è andata giù. Alcuni hanno pensato a un’insolazione, beccata magari durante la giornata al Papeete con tanto di cubiste e qualche drink estivo. Insomma, chi pensava di potersene stare in panciolle almeno fino a settembre, si è beccato una sonora fregatura.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -