Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
La morte invisibile nel nord dello Yemen

Autore:Redazione Esteri
Data: 09/05/2017
La morte invisibile nel nord dello Yemen

Incastonato tra due montagne, Haydan è un villaggio remoto, perso nel tempo. Alcune case sembrano fortezze medievali; ogni tanto dei visi curiosi si affacciano alle feritoie.


Autore:Redazione Esteri
Data: 06/05/2017
Mosul: MSF in prima linea per curare i feriti e colmare le lacune dell?assistenza sanitaria

A Mosul ovest, centinaia di migliaia di persone sono ancora intrappolate. I pazienti di MSF riferiscono di avere scarso accesso ad acqua e cibo, che le poche forniture disponibili sono estremamente costose e che l'accesso all'assistenza sanitaria è quasi impossibile.


Autore:Claudio S. Martinotti Doria - Redazione Esteri
Data: 04/05/2017
Montenegro e Macedonia stanno per entrare in Europa e Nato

In Montenegro è stato appurato che solo il 22 per cento della popolazione era favorevole alla decisione governativa, non si hanno stime precise sulla volontà popolare macedone, ma dal dissenso che emerge nelle vie e nelle piazze fino a sfociare nell’aggressione al Parlamento, è probabile che siano analoghe a quelle montenegrine.


Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 01/05/2017
USA: sposati da 69 anni, muoiono a 40 minuti di distanza

Un matrimonio durato ben 69 anni , un legame talmente forte da durare fino all’ultimo respiro. Questo è quanto è accaduto in un ospedale di un sobborgo di Chicago, dove i coniugi argentini Teresa, 89 anni, e Isaac Vatkin di 91, sono deceduti tenendosi per mano a soli 40 minuti di distanza.


Autore:Redazione Esteri
Data: 27/04/2017
Niger: epidemia di epatite E a Diffa

L’attuale epidemia di epatite E a Diffa, dichiarata dalle autorità del Niger la scorsa settimana, evidenzia le cattive condizioni igienico-sanitarie in cui vive la gran parte degli sfollati e dei rifugiati nella regione.


Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Esteri
Data: 24/04/2017
Kenia: ferita a colpi di arma da fuoco l'ambientalista Kuki Gallmann

Kuki Gallmann, 73 anni, l’attivista, ambientalista e scrittrice nota per il libro ‘Sognavo l’Africa’, italiana naturalizzata keniota, è stata ferita gravemente da un colpo di arma da fuoco. Ancora da chiarire quali siano le ragioni e chi sia stato ad aver compiuto questo gesto.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 21/04/2017
Champs Elisee: Isis rivendica attentato

Francois Molins, Procuratore di Parigi però, non ha diffuso il nome dell'attentatore, e ha dichiarato: "Le indagini sono in corso e gli investigatori vogliono essere certi sulla eventuale presenza di altre persone coinvolte"

 


Autore:Redazione Esteri
Data: 18/04/2017
Mosul, MSF: 'I pazienti che riceviamo sono quelli fortunati'

I combattimenti a Mosul continuano e le conseguenze mediche e umanitarie per la popolazione sono devastanti. Nel proprio ospedale traumatologico a Mosul sud, MSF ha ricevuto in poco più di un mese e mezzo oltre 1.400 pazienti, per la maggior parte feriti di guerra


Autore:Chiara Farigu - Redazione Esteri
Data: 16/04/2017
Aleppo: esplode autobomba. Morte circa 100 persone in fuga dalla guerra

Ancora morte e terrore ad Aleppo in Siria. Un’autobomba è esplosa ieri nella periferia della città martoriata da una guerra estenuante colpendo in pieno alcuni autobus a bordo dei quali si trovavano i civili evacuati da Fua e Kafraya, le città del nordest in mano ai ribelli.


Autore:Angela Urso - Redazione Esteri
Data: 09/04/2017
Egitto: Isis rivendica attacchi a due chiese. Decine di morti e feriti

Due terribili esplosioni si sono verificate oggi, Domenica delle Palme, in Egitto in due chiese copte nelle località di Alessandria e di Tanta.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

TRUMP,PIANO DI PACE E' CON DUE STATI M.O.
Da Televideo
In breve
Data:28/01/2020 17:03:12
Una soluzione realistica a due Stati, Israele e la Palestina, che includa un territorio contiguo per i palestinesi se rinunciano al terrorismo.

Sono i cardini del piano di pace per il che Trump ha presentato alla Casa Bianca, insieme al premier israeliano, Netanyahu.

Gerusalemme dovrebbe restare capitale indivisa dello stato d'Israele dove gli Usa apriranno un'ambasciata nella parte est della città che diventerebbe la capitale del futuro Stato palestinese.

Questa è l'ultima chance per i palestinesi, ha detto Trump che ha aggiunto: L'accordo di pace prevede un investimento di 50mld di dollari nel nuovo Stato palestinese.


PIANO DI PACE DI TRUMP IL NO DEI PALESTINESI
Da Televideo
In breve
Data:28/01/2020 17:03:12
Il piano di pace per il Medio oriente proposto dall'amministrazione Usa non passerà.

Lo ha affermato il presidente dell'Autorità nazionale palestinese, Abu Mazen, al termine di un incontro con tutte le componenti palestinesi, che hanno tutte promesso di resistere in ogni modo.

Hamas ha parlato di piano aggressivo: Proposte senza senso Hezbollah, componente di rilievo appoggiata dall'Iran, parla di tentativo di eliminare i diritti del popolo palestinese.Toni duri da Teheran: il piano di Trump affermail tradimento del secolo ed è destinato al fallimento.

E scontri sono immediatamente scoppiati nei territori palestinesi.


NETANYAHU: MANTERREMO LE NOSTRE COLONIE I
Da Televideo
In breve
Data:28/01/2020 17:03:12
Gli Stati Uniti riconosceranno le colonie israeliane nei territori come parte d'Israele.

Lo ha detto il premier Netanyahu, illustrando il piano di pace presentato dal presidente Usa Trump.

Si riconosce a Israele la sovranità della Valle del Giordano e altre aree strategiche di Giudea e Samaria, che ci permettano di difenderci,spiega.

rifugiati palestinesi non potranno tornare in Israele, ma Netanyahu si dice pronto a negoziare con i palestinesi un cammino verso un futuro Stato, a condizione che riconoscano Israele.

Netanyahu ha aggiunto che già domenica prossima chiederà al suo governo un pronunciamento in questo senso.


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 27/01/2020
Giornalisti e lettori: un matrimonio da salvare

Se davvero vogliamo migliorare la società, torniamo a dialogare, mettiamo da parte le rabbie, le tifoserie, l'ossessione contro le "caste". Almeno un tentativo va fatto. Proviamoci.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/01/2020
Policlinico Umberto I: Dipartimento di chirurgia Valdoni e un bel ricordo da conservare nel cuore

Sapere che sì, esistono luoghi di cura, che ancora oggi si possa contare sull’attenzione, la professionalità e l’umanità di professionisti a cui chiediamo di prendersi la responsabilità della nostra vita, è un grande valore.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -