Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Week end di terrore in Africa

Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 27/07/2015 07:50:00
Week end di terrore in Africa

Il terrore corre in Africa su un filo diretto che unisce Somalia, Nigeria e Camerun, tre paesi che da qualche tempo sono protagonisti di azioni terroristiche. Fazioni che ormai utilizzano metodi e tattiche apprese in Medio Oriente con auto-bome e kamikaze e che da tempo utilizzano anche i bambini. Obiettivi da colpire sempre zone affollate, dove facilmente si trovano i civili e dove le vie di fuga si perdono negli attentati.


Autore:Max Murro - Redazione Cronaca
Data: 26/07/2015 10:26:46
Australia: incidente stradale. Muoiono tre giovani italiani, una ragazza e' grave

I cinque giovani viaggiavno su una station wagon. Non sono ancora chiare le dinamiche dell'incidente. Sono stati i vigili del fuoco di Pesaro a diramare la notizia, il padre della 29enne morta e della sorella Giorgia, Stefano, è uno di essi ed è già partito alla volta dell'Australia.


Autore:Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 24/07/2015 09:52:40
Libia: chiesto un riscatto per liberare i quattro tecnici italiani rapiti

Ad oggi, non sono giunte richieste di scambi con scafisti - come si era ipotizzato inizialmente - e nemmeno recriminazioni di tipo politico. Sembra invece che i rapitori, attraverso alcuni mediatori dell'intelligence, abbiano fatto arrivare una richiesta di riscatto.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 21/07/2015 01:14:12
Rapiti quattro italiani in Libia

Sono quattro gli italiani rapiti in Libia. A riferirlo la Farnesina, che in una nota informativa ha informato del rapimento di quattro italiani, tutti dipendenti della societa' di costruzioni Bonatti. I quattro erano nei pressi del compound dell'Eni nella zona di Mellitah. Immediatamente sono scattate le indagini per scoprire cosa sia realmente successo ai quattro italiani che continuavano a lavorare in Libia.


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Cronaca
Data: 20/07/2015 15:09:58
Costa Fortuna: passeggera precipita in mare, e' grave

La donna ha fatto un volo di circa 30 metri, è stata soccorsa subito dal personale di bordo e trasportata in elicottero nel più vicino ospedale: le sue condizioni sono gravi.



Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 17/07/2015 23:07:23
Germania: nuova legge sull' immigrazione

Scivolone politico del cancelliere tedesco Angela Merkel in una scuola tedesca. Il caso, finito sui giornali di tutto il mondo, ha velocizzato l'inserimento di una nuova legge che concede il soggiorno in Germania per chi si integra.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Vaticano
Data: 07/07/2015 10:34:14
Papa Francesco in visita in America latina

E' cominciato un lungo viaggio per papa Francesco che per il suo nono viaggio pastorale, tocchera' i paesi dell'America latina. Un ritorno a casa per papa Bergoglio, il quel e' cresciuto proprio con quegli stili di vita. E la popolazione sud americana ha apprezzato il gesto del papa, tanto che circa un milione di fedeli ha partecipato ieri, alla messa a Guyaquil


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 05/07/2015 09:25:23
Tunisia: dichiarato nuovo stato d'emergenza

In Tunisia torna lo stato d'emergenza. Gli attentati avvenuti nelle scorse settimane a Sousse, hanno confermato il grave stato di tensione in cui vive la Turchia e i cittadini. Spiegando alla televisione il motivo per cui si e' tornati allo stato d'emergenza, il presidente tunisino Beji Caid Essebsi ha detto che l'Isis e' alle porte aggiungendo che 'la Tunisia sta vivendo circostanze eccezionali che necessitano di misure eccezionali'.


Autore:Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 30/06/2015 13:36:44
Sumatra: aereo militare si schianta sulle abitazioni. Almeno 30 le vittime

 L'aereo ha preso fuoco in volo ed è precipitato su un albergo e alcune case causando circa 30 morti anche se il numero delle vittime potrebbe essere più alto.


Autore:Carola De Blasi - Redazione Cronaca
Data: 30/06/2015 11:02:50
Grecia: nessun pagamento al FMI. Si attende l 'esito del referendum del 5 Luglio

 Il referendum, chiede ai cittadini greci di decidere se accettare o meno le proposte dell'Unione Europea. Tsipras spera che la risposta sia un "no" generale" ma non è un esito scontato.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

HUTHI MINACCIANO NUOVI ATTACCHI IMPIANTI RIAD
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 08:26:21
Gli insorti yemeniti huthi, considerati vicini all'Iran che hanno rivendicato gli attacchi alle installazioni petrolifere saudite sabato scorso, avvertono le compagnie petrolifere straniere e i loro dipendenti di stare lontani dalle raffinerie di Abqaiq e Khurais.

Questi obiettivi,si legge nel comunicato firmato dal generale Yahya Saria, portavoce delle forze huthi, sono ancora nel nostro mirino...possiamo colpire questi e altri obiettivi sauditi quando vogliamo.Così la tv Al Masirah, che trasmette da Beirut.


FOTO USA:ATTACCHI RIAD DA IRAN O IRAQ
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 08:26:21
Gli impianti petroliferi sauditi potrebbero essere stati colpiti da una combinazione di numerosi droni e missili da crociera:lo hanno riferito dirigenti Usa in un briefing con i giornalisti.

In tal caso il livello dell'obiettivo,la precisione e la sofisticatezza dell'attacco supererebbero la capacità dei ribelli yemeniti huthi.

Lo scrive il New York Times.

E le foto satellitari diffuse dagli Usa dimostrerebbero che i raid sarebbero partiti da Iran o Iraq e non dallo Yemen,come rivendicato dagli huthi.


TRUMP PRONTO REAGIRE ATTACCHI CONTRO RIAD
Da Televideo
In breve
Data:16/09/2019 08:26:21
A A Gli Stati Uniti sono pronti a reagire agli attacchi contro Riad.

Così Trump su Twitter, dopo i raid con droni o missili a 2 maxiraffinerie saudite.

Trump ha anche autorizzato l'uso delle risorse petrolifere strategiche Usa.

Botta e risposta tra Washington e Teheran: gli Usa accusano dei raid l'Iran, che replica: accuse infondate e insensate.

Non molto responsabile dare colpe senza prove definitive e in assenza di indagine conclusiva, ammonisce Pechino augurandosi che Usa e Iran possano esercitare la moderazione e difendere la pace e la stabilita nel Medioriente.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/09/2019 09:26:06
Italiani: un popolo di ignoranti che ha permesso il crollo del sistema paese

Non è un caso se nelle nazioni orientali si scenda in piazza già solo per una proposta di legge che, qualora venisse ratificata, porterebbe a un diverso assetto del sistema politico e sociale. Le manifestazioni che, dallo scorso aprile, incendiano le strade di Hong Kong sono una prova concreta di come altrove le cose vadano in maniera diversa rispetto all’Italia. La gente comprende cosa accade e reagisce di conseguenza. Non ci stanno a farsi trattare da pecore perché pecore non sono.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 30/08/2019 13:26:08

A molti la svolta salviniana non è andata giù. Alcuni hanno pensato a un’insolazione, beccata magari durante la giornata al Papeete con tanto di cubiste e qualche drink estivo. Insomma, chi pensava di potersene stare in panciolle almeno fino a settembre, si è beccato una sonora fregatura.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -