Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Maro': Salvatore Girone ricoverato in ospedale affetto da Dengue

Autore:Carola De Blasi - Redazione Cronaca
Data: 29/08/2015
Maro': Salvatore Girone ricoverato in ospedale affetto da Dengue

Il Fuciliere di Marina Salvatore Girone e' ricoverato da alcuni giorni in un ospedale di New Delhi con i sintomi della dengue, una febbre virale che e' di casa ogni anno in molti Stati indiani fra agosto e novembre.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 27/08/2015
Ergastolo senza sconti per l'autore della strage di Denver

Ergastolo e non pena di morte. E' quello che la giuria ha scelto per James Holmes, soprannominato il "Joker". Il giovane ventisettenne e' l'autore della strage nel cinema di Aurora del 2012. La giuria ha optato per gli ergastoli, uno per ogni vittima della strage, non riuscendo a raggiungere il pieno accordo per la condanna a morte, come previsto dalla legge del Colorado.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 27/08/2015
Russia: 2.000 soldati caduti nello scontro con l'Ucraina

Gaff della Russia sui soldati morti nel conflitto con l'Ucraina. I soldato morti nel conflitto sarebbero 2.000, ma forse la notizia piu' importante e' che, con questa affermazione, la Russia, conferma l'attuale intervento di suoi uomini sul territorio di guerra.


Autore:Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 26/08/2015
USA: omicidio in diretta televisiva. Muoiono una reporter e un cameramen

Un cameramen e una reporter che lavoravano per una televisione americana, la WDBJ7, sono stati uccisi durante una diretta televisiva.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 22/08/2015
Francia: attacco al treno veloce per Parigi, tre feriti

Spari sul treno veloce per Parigi e la Francia ritorna nella morsa della paura. Un giovane marocchino di 26 anni, armato di kalashikov ha sparato all'interno del treno ferendo tre persone. Ad essere presi di mira, ancora una volta, americani e inglesi che viaggiavano sul treno Thalys tra Amsterdam e Parigi. L'uomo e' entrato in azione nei pressi di Arras, nel nord della Francia, poco dopo le 16.00. Con se aveva almeno 9 caricatori nascosti addosso oltre a pistole, pugnali e taglierini. Pronto per compiere una strage e sicuro di avere del tempo prima che il treno fermasse la sua corsa. Sul treno viaggiavano 553 passeggeri in viaggio verso Parigi.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 20/08/2015
Egitto, esplose tre bombe al Cairo

E' stata una notte di tensione quella trascorsa al Cairo. Tre esplosioni forti, hanno scosso, nella notte, la capitale egiziana. Le bombe erano posizionate nei pressi dei locali della Sicurezza nazionale e di un tribunale nel distretto di Shubra El-Kheima, nel governatorato di Qalyubiyya a nord del Cairo. Sei sono i poliziotti rimasti feriti intorno alle esplosioni.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 19/08/2015
Pistorius resta in carcere

Oscar Pistorius resta in carcere. L'atleta sudafricano, condannato in primo grado a cinque anni di prigione per l'uccisione della sua fidanzata, dovra' restare in carcere. L'uomo aveva ottenuto per meriti di buona condotta, la possibilita' degli arresti domiciliari, a soli 10 mesi di prigione. Sarebbe dovuto uscire venerdi' per trasferirsi nella casa dello zio, ma il ministero della giustizia del Sudafrica ne ha bloccato la scarcerazione.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 19/08/2015
USA: donna di 23 anni confessa di aver ucciso i suoi tre figli soffocandoli

Ha confessato di aver soppresso - nel corso dell'ultimo anno - i suoi tre figli soffocandoli con una coperta. Motivo del gesto: il marito era maggiormente attaccato ai figli maschi.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 16/08/2015
Indonesia: scomparso un aereo di linea con 54 persone a bordo

E' scomparso un aereo della compagnia di linea indonesiana Trigana Air. A bordo, 54 passeggeri. L'aereo a un certo punto ha perso i contatti con la torre di controllo, pochi minuti dopo il decollo e si trovava sopra la Papuasia.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Esteri
Data: 13/08/2015
Cina: esplosione nella citta' portuale di Tianjin

Gravissimo incidente in Cina. Ieri sera, intorno alle 23.30, le 19.00 ore italiane, alcune forti esplosioni hanno investito del materiale pericoloso in un impianto petrolchimico nella citta' portuale di Tianjin nel nord del paese. Il quartiere coinvolto nelle esplosioni e' quello di Tanggu, vicino al porto della citta', che dista poco piu' di cento chilometri dalla capitale Pechino. Il grave incidente ha portato ripercussioni sull'intera citta' e causato anche numerose vittime.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Da Televideo
In breve
Data:17/01/2021 21:51:16
Arrestato a Mosca l'oppositore Navalny Alexei Navalny, l'attivista russo, è stato arrestato all'aeroporto di Mosca, dopo l'atterraggio nella capitale russa Gli agenti lo hanno portato al controllo passaporti e lui ha salutato la moglie,in viaggio con lui,ma il suo avvocato non ha potuto seguirlo.

Sono innocente, non temo l'arresto in Russia, aveva detto Navalny all'aeroporto di Berlino da dove era partito.In Germania è stato curato per avvelenamento.Appena arrivato: Non ho paura, è casa mia.

Arrestate anche altre 68 persone,sostenitori di Navalny e alcuni collaboratori.


Da Televideo
In breve
Data:17/01/2021 21:51:16
Usa e Ue chiedono scarcerazione Navalny Attraverso il suo consigliere per la sicurezza nazionale, il presidente eletto degli Stati Uniti, Joe Biden, chiede la scarcerazione immediata di Alexei Navalny.

Condanno la detenzione di Alexei Navalny da parte delle autorità russe.Devono rilasciarlo immediatamente e garantire la sua sicurezza.

Lo afferma la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

La detenzione di oppositori politici è contraria agli impegni internazionali della Russia, prosegue von der Leyen.


Da Televideo
In breve
Data:17/01/2021 21:51:16
Usa,Trump pronto a graziare 100 persone Trump è pronto a concedere la grazia e a commutare la pena a circa 100 persone alla vigilia del suo addio alla Casa Bianca.

Lo riporta la Cnn.

Nella lista delle persone che avranno il perdono presidenziale ci sono colletti bianchi condannati per reati penali, rapper di alto profilo e vecchi amici e alleati come Steve Bannon o Rudolph Giuliani.

Tra le voci delle scorse settimane, anche la possibilità della grazia preventiva a membri della famiglia, e allo stesso Trump,il cui nome però, secondo la Cnn, non comparirebbe nella lista.


articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -