Sei nella sezione Mondo -> categoria: Cronaca dal Mondo       
Mario Monti ed il Nuovo Ordine Mondiale.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/11/2011 15:35:52
Mario Monti ed il Nuovo Ordine Mondiale.La sera del 9 Novembre scorso, per la prima volta in televisione durante il TG1 di prima serata, è stata detta una cosa, mentre si parlava di Mario Monti, novello Senatore a Vita e forse prossimo Premier di transizione del Governo Italiano. La cosa detta è “Mario Monti, fa parte del Bilderberg Group”. A molti sarà sfuggito. Molti lo hanno udito senza capire minimamente di cosa si parli. Altri, pochi, hanno drizzato le orecchie. E fra questi, la sottoscritta.

Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 29/10/2011 14:03:50
Germania: la Chiesa guadagna con i libri pornografici...Il fatto: una delle più grandi Case Editrici tedesce, la Weltbild è in mano – al 100% - alla curia. Fin qui nulla di male. Ma attenzione: la famosa casa editrice, nel suo ampio catalogo, annovera anche – oltre a vari testi sacri – ben 2.500 pubblicazioni a sfondo palesemnete erotico se non pornografico. Qualche titolo? “Sesso per intenditori”, “Storie sporche” “La puttana dell'avvocato”. Ma senza nemmeno leggere il titolo, si evince molto chiaramente il contenuto, dal momento che le copertine sono drammaticamente esplicite.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 16/10/2011 19:21:24
A che ora è la fine del mondo?Di fine del Mondo forse si parla da che Mondo è Mondo. Scusate il calambour di parole, ma ci stava. Il Mondo finirà. Forse. Prima o poi. E giù a fare conti, misurazioni astronomiche, incroci di dati. E giù a tradurre previsioni catastrofiche dei Maya o di qualche altra etnia scomparsa dal globo da tempo immemore. La fine del Mondo fa un pò paura a tutti. Fantasma nero di ciò che non conosciamo. E come tutto ciò cui non sappiamo dare un contorno ed un contenuto, ci terrifica e rende del tutto fragili e timorosi.

Autore:Davide Falsaperla
Data: 08/10/2011 15:49:06
Il dopo Steve Jobs: a sorpresa si svela “l’arma segreta” per AppleDati alla mano, gli analisti già fanno i conti, Sembra che siano già stati prenotati 10 milioni di pezzi che verranno consegnati a partire dal 14 Ottobre prossimi. A quanto pare, la crisi non tocca di un millesimo la passione per l’elettronica, anche da noi. Oltretutto. Il grave lutto per la perdita di Steve Jobs, “gioca” un ruolo importante nello sviluppo del canale vendita dell’azienda. Forse, anche chi prima non era particolarmente interessato all’acquisto di uno dei gioielli di casa Apple, magari per curiosità, ha pensato di derogare almeno per una volta.

Autore:Davide Falsaperla
Data: 06/10/2011 15:27:15
Il tablet al prezzo più basso del mondo: 26 dollariSicuramente, le caratteristiche tecniche non lasciano pensare ad un articolo informatico di ultima generazione, ma bisogna anche pensare all'attuale livello di informatizzazione su larga scala di un Paese come l'India. Ma non è tutto: il Ministro della comunicazione e informazione tecnologica Kapil Sibal, sta già pensando ad un nuovo progetto. costruire un tablet che abbia un prezzo che non superi i 10 dollari. Per arrivare a questo, saranno coinvolte - probabilmente - solo imprese indiane.

Autore:Francesco Sinibaldi - Redazione Esteri
Data: 02/10/2011 18:03:24
Esteri: Cameron dichiara lo stato di allarme sull'eurozonaIl primo ministro Cameron sembra non appoggiare un referendum sull'appartenenza della Gran Bretagna all'Unione Europea. Proprio oggi Il Mail on Sunday ha rivelato che una petizione è stata sottoscritta da oltre 100.000 cittadini britannici in favore di una discussione e di un voto dei deputati relativamente ad un referendum sull'argomento. Il voto alla Camera si terrà nei prossimi mesi, forse addirittura prima di Natale. Ed anche se non è vincolante per il governo, questo potrebbe far si che Cameron debba deicidere per forza di presentare il referendum

Autore:Fabrizio Federici - Capo redazione Cultura
Data: 03/08/2011 15:14:02
Contro la repressione in Siria, Terzo Polo e Liberal Indignati davanti alla CameraIn Siria nessuno usciva più di casa, i soldati entravano nelle abitazioni dei dissidenti, arrestavano gli uomini, stupravano le donne e sparavano per sfregio sulle teste dei loro figli. La comunità internazionale non può ignorare tutto questo: infatti l'ONU sta valutando se intervenire. Ma se da un lato si condannano le violenze, dall’altro i rapporti diplomatici proseguono come sempre: a rinvigorire il regime di Assad, poi, ci pensa fortemente l’Iran, che da tempo utilizza la Siria come sbocco sul Mediterraneo, e rifugi o ( come in Libano) per le tribù degli hezbollah filo-Teheran ( l’ultimo intervento diretto di Teheran, in soccorso della lira siriana, è stato un aiuto di quasi sei miliardi di dollari)”.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/06/2011 13:06:36
La società del Terrore: dai falsi allarmi alle case farmaceuticheIl terrore, da sempre, genera schiavi. E di cosa ha necessità il “potere” se non di schiavi mansueti? La Storia dell’Uomo è una conferma di tale riflessione. Solo Masse umane terrorizzate abbassano il capo a qualsiasi tipo di imbroglio, che fa sempre più rima con classe dirigente, Lobby e potere economico. Se la Massa è terrorizzata, più semplice sarà il compito di chi gestisce Vite Umane. Peccato che “gestione” non faccia mai rima con rispetto. E nemmeno con equità. Sofismi letterali. Ma non solo.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 07/06/2011 12:44:40
L'ultima pandemiaLo scorso anno, abbiamo assistito ad uno scandalo conclamato: il “terribile” virus H1N1 si è rivelato un falso. Una truffa. Un giochetto che ha fatto guadagnare due miliardi di dollari alle case farmaceutiche che hanno smaltito milioni e milioni di dosi di vaccino che gli stava sul groppone da un bel pò. Peraltro, adiuvato dallo squalene, di cui ho parlato ampiamente in diversi articoli pubblicati. La Polonia disse NO ai vaccini. La Germania comprò vaccini adiuvati per la popolazione e vaccini col solo principio attivo per i componenti del Governo e gli eserciti. Insomma: per la gleba, i vaccini scadenti e pure pericolosi, per i “vip” al massino, una punturina che non fa ne male ne bene. Bella roba.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 15/05/2011 14:55:14
Don Riccardo Seppia e Dominique Strauss-Kahn: due nomi un solo temaChiesa e mondo laico si intrecciano in trame ordite nell’oscurità di qualche carezza oscena. Non è il mondo che vorremmo lasciare ai nostri figli. Non è il Sistema in cui vorremmo vivere. Ma non c’è nulla da fare: vuoi per patologia, vuoi per sentimento di potere estremo, prima o poi l’Uomo cade. E porta con se altre vittime. In un gioco assurdo al massacro. L’Umanità ha perso il senso di Umanità. E sembra correre in un perverso girotondo che porta solo visioni oscene. Cosa sarà di noi, non ci è dato sapere. Così come sapere tutto non ci terrà lontani dal Male.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

SEA WATCH, STRASBURGO: NO SBARCO IN ITALIA
Da Televideo
In breve
Data:25/06/2019 07:57:56
A L'attesa rispsosta della Corte Europea dei Diritti dell'uomo sulla Sea Watch è arrivata.

La Corte ha deciso di non applicare la misura provvisoria che richiede lo sbarco in Italia dei 42 migranti da 13 giorni sulla nave olandese della Ong tedesca.

La nave è ai confini delle acque territoriali italiane.

La Corte ha deciso di non consentire lo sbarco e conta sulle autorità italiane affinchè continuino a fornire l'assistenza necessaria alla persone a bordo della Sea Watch 3, vulnerabili a causa della età o delle condizioni di salute

SEA WATCH: ENTRIAMO IN ACQUE ITALIANE
Da Televideo
In breve
Data:25/06/2019 07:57:56
Io voglio entrare.

Entro nelle acque italiane e li porto in salvo a Lampedusa.Così Carola Rackete, capitana tedesca di Sea Watch prima della decisione della Corte Europea dei diritti dell'uomo.

Poi non avrò altra scelta che sbarcarli lì,dichiarava su Repubblica. Portarli in Olanda? Bisognerebbe circumnavigare l'Europa.Oltretutto l'Olanda non collabora.

Siamo circondati dall'indifferenza dei governi,ma la vita delle persone viene prima di qualsiasi gioco politico e incriminazione. Non ce la facciamo più, qui siamo come in prigione, aiutateci a sbarcare presto, a mettere i piedi giù da questa barca,diceva poi su Lampedusa solidale

SEA WATCH, SALVINI: LINEA NON CAMBIA
Da Televideo
In breve
Data:25/06/2019 07:57:56
Nel pomeriggio aspettiamo la sentenza della Corte europea diritti dell'uomo sul ricorso della Sea Watch, ma qualunque sarà la decisione di Strasburgo, la nostra linea non cambia.

E' una nave olandese di una ong tedesca, il problema lo risolvano Berlino e Amsterdam.

Lo aveva detto il ministro dell'Interno prima della sentenza.

C'è il Dl Sicurezza bis che prevede per chi viola certe regole il sequestro della nave e una multa fino a 50 mila euro.

Tengono in ostaggio da 13 giorni 42 persone, la loro è una provocazione politica.

Ma la Sea Watch in Italia non ci arriva, possono stare lì fino a Natale, aveva affermato Salvini.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 15/06/2019 08:06:15
L’abitudine al degrado ha fatto crollare l'Italia

Qualcosa di molto grave accade da anni, e questo qualcosa non permetterà, al nostro paese, di risollevarsi dai disastri operati dalle cattive politiche dei governi che si sono succeduti negli ultimi anni: l’abitudine al degrado.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/06/2019 07:25:22
Parità scolastica: in Italia resta un miraggio

Permettere anche ai meno abbienti di formarsi attraverso la formazione privata e riconosciuta dallo Stato, che offre migliori servizi e maggiore qualità, è certamente uno degli elementi fondamentali di una vera democrazia. 

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -