Sei nella sezione Mondo -> categoria: Politica Estera       
Siria: nuovo messaggio del Papa. 'NO guerra per vendere armi'

Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Esteri
Data: 08/09/2013
Siria: nuovo messaggio del Papa. 'NO guerra per vendere armi'

"...Dire no alla violenza in tutte le sue forme, dire no alla proliferazione delle armi e al loro commercio illegale, ce ne è tanto. E sempre rimane il dubbio. È davvero una guerra per qualcosa o è una guerra del commercio illegale per vendere armi»!


Autore:Max Murro - Redazione Esteri
Data: 04/09/2013
Siria: Putin attende 'prove convincenti' sull'uso di armi chimiche

Intervistato dalla tv russa prima del G20 di S.Pietroburgo, Vladimir Putin tende a non escludere a priori il sì russo a una risoluzione Onu che punisca il governo siriano, ma ribadisce che la Russia aspetta ancora prove convincenti relativamente le responsabilità di Bashar al Assad


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Esteri
Data: 30/08/2013
Siria: rischio guerra mondiale (?)

“Un intervento armato vorrebbe dire l’inizio della guerra mondiale”. E' la terribile dichiarazione resa dal Vescovo di Aleppo Antoine Audo a Radio Vaticana


Autore:Max Murro - Redazione Esteri
Data: 15/08/2013
Quasi 500 morti in Egitto 3 giorni fa'. Ed il  caos cresce ancora.

Peggiora di ora in ora la situazione in Egitto. Si sta rischiando una vera e propria guerra civile.  La Farnesina sconsiglia i viaggi nel Mar Rosso e invita i turisti italiani che si trovano in vacanza lì a non uscire dai resort, vengono sospesi i voli per il Cairo (700 i passeggeri che a Roma Fiumicino non potranno imbarcarsi) e ogni Paese sta organizzando partenze di aerei vuoti per andare a recuperare i propri connazionali.


Autore:Gabriele Santoro - Redazione Esteri
Data: 10/05/2013
Dracma M5S: sbarca in Grecia il Movimento simil grillinoIl movimento è stato fondato da Theodoros Katsanevas, ex genero dello storico leader socialista Andreas Papandreou, con la collaborazione di 200 fra intellettuali, professori, economisti. E questi due aspetti fanno già intuire come ci siano differenze tra movimenti “omonimi”.

Autore:Sergio Cammarena - Redazione Esteri
Data: 15/04/2013
La UE finanzia la Mauritania con 6 mld per 'rafforzare i trasporti' Ma la ragione forse è il Gas...La convenzione - che rientra nel quadro del decimo Fondo europeo dello sviluppo - sara' finalizzato al miglioramento del ruolo delle istituzioni che si occupano della pianificazione nel settore e degli sforzi delle imprese per migliorare la sicurezza stradale.

Autore:Gabriele Santoro - Redazione Esteri
Data: 14/04/2013
Primavere arabe: dopo due anni è reale cambiamento?Sono passati appena più di due anni dalle grandi manifestazioni di protesta che hanno percorso il mondo arabo, dal nord Africa al Medio Oriente, mobilitando milioni di persone che chiedevano non tanto migliori condizioni economiche, quanto una maggiore democrazia, più trasparenza e partecipazione alla vita politica

Autore:Redazione
Data: 25/01/2013
ShoahDalla metà del XX secolo con il termine Olocausto (con l'adozione della maiuscola) si indica, per antonomasia, il genocidio perpetrato dalla Germania nazista e dai suoi alleati nei confronti degli ebrei d'Europa. Esso consistette nello sterminio di un numero compreso tra i 5 e i 6 milioni di ebrei, di ogni sesso ed età. L'Olocausto in quanto genocidio degli ebrei è chiamato anche con il nome di Shoah (in lingua ebraica: השואה, HaShoah, "catastrofe", "distruzione")

Autore:Max Murro - Redazione Politica
Data: 10/12/2012
'Gli alieni sono fra noi' Parola di Medvedev VIDEO“Insieme alla valigetta con i codici di lancio dei missili nucleari (che segue ovunque il presidente della Federazione russa, ndr) al capo del Cremlino viene consegnato anche un fascicolo top secret. Quella cartella contiene informazioni sugli alieni che hanno visitato il nostro pianeta”

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 21/10/2011
Gheddafi/Bin Laden: due morti sospette.Da mesi la guerra imperversa anche in Libia. L’abbattimento del dittatore che così a lungo ha fatto il bello e cattivo tempo nella vita quotidiana del suo Paese era giunto al limite massimo di accettazione da una buona parte del Paese. I ribelli hanno scatenato l’inferno. Un inferno massacrante dove l’obbiettivo ultimo era la cattura di Gheddafi. Buona parte del mondo ha seguito attimo per attimo le vicende sanguinarie, e Paesi come il nostro – da tempo in ottimi rapporti con la vicina Libia – hanno dato il loro contributo bellico.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Da Televideo
In breve
Data:17/04/2021 01:46:49
Indianapolis,arma era stata sequestrata La polizia ha identificato e diffuso i nomi delle 8 vittime della sparatoria di Indianapolis, tra i 19 e i 74 anni.

Brandon Scott Hole, il 19enne autore della sparatoria,prima di suicidarsi ha usato un fucile che gli era stato sequestrato dalle autorità lo scorso anno,quando la polizia lo aveva interrogato e trattenuto per motivi di salute mentale dopo i timori della madre che avrebbe tentato di farsi uccidere da un agente.Lo scrive il Washington Post,che cita l'Fbi.

Non è chiaro come il giovane sia tornato in possesso dell'arma.


articolo presente in Italia -> Attualita
Autore: Editoriale di Daniel Abruzzese
Data: 19/05/2020
La crisi del lowcost: la fine dell'Europa?

Al di là dell’ottimismo sbandierato da Ryanair, che vorrebbe invogliare i clienti a tornare a volare ancora prima della fine dell’estate, l’era dei voli lowcost pare volgere al termine. 


Autore: Editoriale del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/05/2020

Quanti di voi conoscono i retroscena della riforma Lorenzin? Tracciati e documentai tutto nel mio libro inchiesta. Pecorelli, l’allora presidente AIFA, volò negli USA con la Ministro Lorenzin, per prendere questo importante incarico, assegnatoci direttamente dagli Stati Uniti: ciò conferma ciò che faccio emergere da anni, e che in pochi capiscono ancora. Le decisioni, in special modo quelle importanti, su economia, fisco, sanità, banche, sicurezza, nel sistema politico ed economico internazionale moderno, non sono prese internamente alle singole nazioni. Esistono trattati, accordi, strategie.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -