Sei nella sezione Italia -> categoria: Attualita       
Call center e telefonate mute: da oggi sono illegali

Autore:Max Murro - Redazione Attualit?
Data: 03/10/2014 10:25:25
Call center e telefonate mute: da oggi sono illegali

 10 anche 15 telefonate di seguito. Dall'altro capo del telefono il silenzio. Sono le cosidette "telefonate mute" che molti call center mettono in pratica attraverso alcuni software che digitano in automatico una serie di numeri telefonici ed hanno il solo scopo di verificare alcuni parametri del potenziale cliente, come l'orario in cui risponde.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 26/09/2014 09:05:04
Cassazione: attenuanti per chi stupra

La Cassazione afferma che e' possibile ridurre la pena a chi ha commesso uno stupro completo, in totale disaccordo con quello che avviene in Corte d'Appello, dove questo tipo di violenza non viene mai ridotta ma considerata grave.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 24/09/2014 14:20:37
Inaugurazione autoemoteca EmaRoma

Si e' tenuta oggi, 23 settembre 2014, presso l'ACO San Filippo Neri l'inaugurazione della nuova unita' mobile di raccolta sangue dell'EMA ROMA (Associazione Donatori Volontari Sangue Onlus).


Autore:Carola De Blasi - Redazione Attualita'
Data: 23/09/2014 14:35:26
In arrivo Iphone6 e 6Plus: italiani pronti all'acquisto...

E gli italiani non si sono fatti attendere: migliaia le prenotazioni, in barba alla crisi economica e al precariato. Sembra quasi che, quando si tratta di cacciar fuori i soldi per l'ultimo modello di qualsiasi cosa faccia trend, la crisi appaia lontana. Misteri della crisi...


Autore:Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 18/09/2014 00:17:47
Scuola: 150 mila assunzioni perche' si rischia la violazione di una normativa Ue

In una di queste, precisamente la direttiva del Consiglio Europeo del 28 giugno 1999 n. 70, nella clausola 5. si prevede che tutti i Paesi membri, quindi anche l'Italia, non possano effettuare contratti di lavoro a tempo determinato per piu' di tre anni. Insomma, lo stato italiano non puo' assumere a contratto a tempo determinato una persona per piu' di tre anni, altrimenti viola la normativa. Inoltre, questa normativa, e' stata recepita in Italia tramite il Decreto Legislativo n. 368 del 6 settembre 2001.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 16/09/2014 14:28:13
 La meritocrazia, una valutazione tutta da riflettere

Il buon insegnate non vede i suoi frutti al momento, almeno non li vede in modo unitario, ma li vedrà nel tempo e per lui sarà un successo quando il proprio alunno non solo sarà una persona preparata concettualmente, ma avrà anche scelto di essere e vivere da buon cittadino.


Autore:Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 13/09/2014 17:59:33
Una 'buona scuola' per l 'Italia

Generalizzare non è corretto, anche perché i migliori giudici dei professori, sono proprio gli alunni. Non ti diranno che sei buono, ma che li fai sgobbare come matti, allora sei bravo, non si complimenteranno per la tua cultura ma ti ringrazieranno per la pazienza nello spiegare argomenti difficili, non ti diranno che sei il più buono perché con te ogni giorno è festa...


Autore:Teresa Corrado - Redazione Attualita'
Data: 13/09/2014 17:52:40
Identikit dell'insegnante precario

Questi sono i precari che spesso vengono bistrattati dagli stessi insegnanti di ruolo, oppure appellati come non volenterosi di lavorare. Sono persone che cercano di portare a scuola la propria professionalità, preparandosi nel tempo che hanno a loro disposizione e spesso sottraendolo alla famiglia


Autore:Redazione Attualit?
Data: 11/09/2014 13:52:44
Taste of Roma per l'Ospedale Pediatrico Bambin Gesu'

Taste of Roma ha deciso di sostenere questo importante progetto del Bambino Gesù perché crediamo profondamente nel suo valore e nella sua utilità - spiega Mauro Dorigo, General manager di Brand Events Italy, società che organizza Taste Festival in Italia. “In un festival, come il nostro, in cui il cibo da gustare è protagonista e in cui forte è l’attenzione verso l’educazione dei più piccoli


Autore:Carola De Blasi - Redazione Attualita'
Data: 07/09/2014 14:32:55
Cassazione: le multe per mancato pagamento del parcheggio possono essere annullate

Tutto nasce da una recente vicenda: una signora che aveva parcheggiato la propria vettura sulle strisce blu e quindi nell’area a pagamento, non aveva esposto il ticket come da procedura in vigore. Si è vista quindi assegnare una multa per il mancato pagamento ed esposizione del ticket, ma la donna ha subito presentato ricorso.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

FRANA IN VAL PUSTERIA, DERAGLIA UN TRENO
Da Televideo
In breve
Data:18/11/2019 08:17:03
Il treno dalla val Pusteria è deragliato a causa di una frana nei pressi di Rio Pusteria.

Non si segnalano feriti.

Il treno era partito da Fortezza e diretto a Brunico.

Riaperta la statale della Val Pusteria. Nei pressi di San Lorenzo, dove era rimasta interrotta per il cedimento del pendio sottostante, è stato istituito un senso unico alternato.


MALTEMPO,MATERA CHIEDE STATO DI CALAMITA'
Da Televideo
In breve
Data:18/11/2019 08:17:03
Per i danni causati dagli eccezionali eventi atmosferici dell'11 e 12 novembre, la Giunta comunale di Matera ha chiesto il riconoscimento dello stato di emergenza e di calamità naturale.

Il sindaco De Ruggieri sottolinea che la situazione è tornata alla normalità, ma che i danni creati sono difficilmente superabili con la dotazione finanziaria del Comune.

Secondo una prima stima stilata dal settore tecnico del Comune, i danni ammonterebbero a circa 8 mln di euro

VENEZIA, ALLARME ACQUA ALTA PER GIORNI
Da Televideo
In breve
Data:18/11/2019 08:17:03
3 Ancora un paio di giornate impegnative per Venezia che avrà acqua alta che supera il metro fino a mercoledì.

Secondo il Centro Maree oggi si avrà un picco di 110 cm col 12% della città allagata e mercoledì 105 cm.La marea si manterrà su valori ancora elevati nei prossimi giorni anche se più contenuti.

Si parla ancora di marea molto sostenutae molto dipende dalla potenza dei venti.

Riaperte oggi le scuole.

A breve saranno disponibili i moduli con cui cittadini e imprese potranno chiedere il risarcimento dei danni,informa il sindaco Brugnaro.

Dalla Russia offerto 1mln di euro in meno di 24 ore, comunica l'ambasciatore russo in Italia

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 17/11/2019 12:49:31
Caso Cucchi: attenzione a non cadere in errori di valutazione di quanto accaduto

quanti di voi sanno, per esempio, che Stefano Cucchi fu ricoverato ben 17 volte al Pronto Soccorso nel corso degli anni, per curare ferite, fratture e lesioni di vario genere? Se le procurò a causa di liti e aggressioni che avvenivano, con costanza, nel mondo di cui aveva deciso di far parte.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/11/2019 14:35:34
L’Italia di oggi tra sicilianizzazione e messicanizzazione

Leonardo Sciascia, negli anni ’70, previde una “sicilianizzazione” dell’Italia. Detto da lui, siciliano doc, non si può certo avventarsi contro la dichiarazione.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -