Sei nella sezione Scienza -> categoria: Ambiente       
Città sostenibile? Solo se assicura equità

Autore:Intervista di Laetitia Van Eeckhout
Data: 07/06/2018 07:46:34
Città sostenibile? Solo se assicura equità

La “città sostenibile” é soprattutto una città per ricchi? Stéphane Füzesséry, storico della città, architetto ed urbanista, spiega come ogni volontà di sviluppo urbano sostenibile debba comunque mettersi al servizio dell’inclusione sociale.


Autore:Redazione Ambiente
Data: 05/06/2018 06:45:37
Giornata Mondiale dell’Ambiente, un Millennials su 2 vuole rispettarlo di più

Dal risparmio dell’acqua a una maggiore attenzione verso il riciclo: sfatato il mito dei giovani poco sensibili verso la cura dell’ambiente. 


Autore:Remi Barroux - Redazione Ambiente
Data: 17/05/2018 06:59:34
Lotta al cambiamento climatico: si potrebbero creare 18 milioni di posti di lavoro

Creare 24 milioni di posti di lavoro nel mondo, ecco quello che permetterebbe la lotta per ridurre le emissioni di CO2 -si’ da contenere il riscaldamento climatico al di sotto dei due gradi centigradi, cosi’ come previsto dall’accordo di Parigi del 12 dicembre 2015.


Autore:St?phane Mandard - Redazione Scientifica
Data: 12/05/2018 06:03:16
Inquinamento globale: ogni anno muoiono 7 milioni di persone

L’OMS riconosce ormai l’inquinamento dell’aria come un “fattore di rischio maggiore” delle malattie con trasmissibili, che sono considerate all’origine del 70% dei decessi nel mondo. 


Autore:Matteo Gavioli - Redazione Scientifica
Data: 21/04/2018 07:16:16
Heart Day: 3 studenti universitari su 4 chiedono ai loro atenei di utilizzare energie rinnovabili

Se il fine dell’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra ideata dall'attivista per la pace americano John McConnell e celebrata per la prima volta il 22 aprile 1970 sotto l’egida dell’ONU, è quello di sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra 


Autore:Audrey Garric e Pierre Le Hir - Redazione Scientif
Data: 30/03/2018 06:50:52
Pianeta Terra: in arrivo la sesta estinzione di massa

Ovunque nel Pianeta avanza il declino della biodiversita’, “riducendo notevolmente la capacita' della natura di contribuire al benessere delle popolazioni”. Non agire per bloccare e invertire questo processo, e’ mettere in pericolo “non solo il futuro che noi vogliamo, ma anche la vita che conduciamo attualmente”.


Autore:Audrey Garric - Redazione Scientifica
Data: 17/03/2018 06:53:37
Cambiamento climatico: a rischio la biodiversità

C’era gia’ la distruzione e la frammentazione dell’habitat, grazie agli effetti dell’agricoltura, dell’allevamento o della deforestazione, la caccia e il bracconaggio, le malattie e i vari inquinamenti. 


Autore:Angela Urso - Redazione Scientifica
Data: 21/02/2018 07:37:28
Meteo: arriva un'ondata di gelo sull'Europa

Un nucleo aria gelida, proveniente dalla Siberia, si sta incamminando verso l'Europa, e intorno al 25 febbraio raggiungerà l'Italia. E' l'ingresso del "Burian", un vento composto da aria gelida che soffia da Nord-Est ed è accompagnato da bufere di neve.


Autore:Fabio Miceli - Redazione Scientifica
Data: 19/02/2018 07:37:17
OGM: se non dannosi si autorizzi la coltivazione in Italia

"Ora si apra un dibattito: l'Italia rispetti le sentenze UE e scelga di innovarsi in materia di biotecnologie"


Autore:Manuel Planelles - Redazione Ambiente
Data: 08/02/2018 06:56:48
Riscaldamento globale: catturare CO2 è del tutto inutile

L’Accordo di Parigi, il patto internazionale che dovrebbe essere la guida per la lotta al cambio climatico durante questo secolo, si e’ posto come obiettivo un aumento medio della temperatura del Pianeta nel 2100 inferiore ai due gradi 

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

TELEGIORNALI IN LIS LIS LIS LIS LIS LIS LIS LIS LIS LIS LIS
Da Televideo
In breve
Data:19/07/2018 16:50:35
dal lunedì al venerdì: ore 07.30IUNO1 ore 15.05ITRE3 Flash ore 18.10IDUE2 Flash sabato: ore 09.30IUNO1 Mattina ore 14.50ITRE3 Flash ore 18.05IDUE2 Flash domenica: ore 09.30IUNO1 Mattina ore 12.55ITRE3 Flash ore 19.30IDUE2 Flash dal lunedì alla domenica: ore 21.30INEWS 24 Indice non udenti a pag.770

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/07/2018 15:15:02
Violenza sessuale: un po’ di chiarezza sulla sentenza di Cassazione 32462/18

Prima di tutto: la Corte di Cassazione NON ha assolutamente detto che i due violentatori non sono rei di violenza sessuale. No. Hanno detto una cosa diversa. I due violentatori sono stati ovviamente condannati per violenza sessuale, mancando il consenso della vittima, ma non è stata considerata l’aggravante, come da articolo 609-ter del codice penale, che recita...


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/07/2018 20:26:45
Lettera aperta a Matteo Salvini sul criterio di ‘clandestinità’

...deve chiarire agli italiani un concetto, e deve farlo dall’alto del suo incarico di Ministro degli Interni (e non della Difesa come si atteggia ad essere): il termine “Clandestino” può essere applicato solo a patto che, le persone che lei così appella, una volta presentata l’istanza per il riconoscimento dello stato di rifugiato o di profugo, se la vedano negata, con dovizia di particolari però. Non basta ancora, perché chi si vede respingere tali istanze, ha diritto di appello, e già solo per ricevere la risposta definitiva, l’iter prevede che passino tre mesi".

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -