Sei nella sezione Italia

Autore:Teresa.Corrado
Data: 11/04/2014 14:46:29
Marcello Dell'Utri latitante

Marcello Dell'Utri, l'ex senatore, accusato di concorso in associazione mafiosa, e' fuggito dall'Italia. A dare la notizia dell'impossibilita' di rintracciare l'uomo, l'Ansa.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 11/04/2014 14:00:59
Manifestazioni a Roma il 12 aprile

Sabato caldo, quello che si prospetta per Roma. Il 12 aprile, infatti, e' prevista una manifestazione dei movimenti antagonisti che prevedono l'arrivo di circa 20 mila manifestanti che sfileranno per le vie della citta'.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 09/04/2014 00:44:26
Molfetta: le morti bianche

Tragedia a Molfetta, nel barese, dove sono morti due operai e uno e' ricoverato in gravissime condizioni in ospedale. A morire sono padre e figlio che lavoravano nello stesso stabilimento.


Autore:Susanna Schivardi .- Redazione Politica
Data: 02/04/2014 16:57:29
Renzi VS Berlusc oni: le due facce dell'Italia

Silvio Berlusconi prometteva miracoli, a suon di battute forti e propaganda politica sfavillante, con proselitismo e vivacità ignoti prima d’ora alla politica. Aveva tutto: denaro, potere, charme e una vitalità retorica che molti gli hanno invidiato.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 01/04/2014 16:30:54
Stazzi: Ergastolo per 'l'angelo della morte'

Angelo Stazzi, soprannominato 'l'Angelo della morte' e' stato condannato all'ergastolo. A leggere la sentenza i giudici della Corte d'Assise di Roma, che hanno accolto la richiesta del pubblico ministero, della procura di Tivoli, Gabriella Fazi.


Autore:Anna Germinario - Redazione Cultura
Data: 27/03/2014 21:31:48
'Triangolare della Solidarieta' in memoria di Luca Tanzi  - Articolo con Video

Luca Tanzi, assistente capo della Polizia di Stato a Nuoro quel 18 novembre 2013 non era in servizio. Erano i giorni della catastrofica alluvione in Sardegna che aveva già mietuto 16 vittime. Da esperto conoscitore del territorio, Luca ha pensato che sarebbe potuto essere di aiuto alla popolazione.


Autore:Teresa.Corrado - Redazione Cronaca
Data: 27/03/2014 17:50:03
 Messina Denaro; ecco il nuovo identikit

L'ultimo capo di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro, 52 anni, ha un volto nuovo. Ad informare gli inquirenti della trasformazione fisica del boss, ricercato dal 1993, da quando si e' reso latitante, un confidente delle forze dell'ordine, che ha avuto contatti recenti con il boss.


Autore:Gabriele.Santoro - Redazione Politica
Data: 26/03/2014 11:35:20
Ddl Del Rio sulle Province al Senato, il Governo pone la fiducia

L'esecutivo Renzi dopo due bocciature in Commissione pone la fiducia sulla votazione al Senato del ddl Del Rio, che trasferirebbe le competenze delle Province alle Citta' Metropolitane. Critiche dal centrodestra e dai 5 Stelle


Autore:La Redazione
Data: 22/03/2014 04:23:49
Ayrton Senna: 1 Maggio 2014 sara' il ventennale della sua morte. Lo ricordiamo con un video

Considerato uno dei piloti di Formula 1 più forti di tutti i tempi, si è dimostrato un campione assoluto in condizioni di asciutto, ma anche e soprattutto sul bagnato, riuscendo spesso in imprese entusiasmanti.Coniugava la capacità di portare al limite la propria monoposto con una grande sensibilità nella messa a punto e nella scelta degli pneumatici.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 19/03/2014 20:11:12
Don Giuseppe Diana, un sacrificio non vano

19 marzo del 1994, alle prime ore del mattino, 7.20, don Giuseppe Diana, parroco della chiesa di San Nicola di Bari a Casal di Principe, viene ucciso, prima di celebrare la Santa Messa.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 12/03/2014 23:21:05
Le quota rosa sconvolgono il mondo femminile italiano

Le quote rosa stanno sconvolgendo il mondo politico italiano, il mondo femminile, gli italiani e naturalmente le italiane. Nei giochi di potere per mettere in sicurezza chi governa il nostro grande paese, le quote rosa sembrano sconvolgere e sconvolgono i pensieri di chi e' pro e chi invece e contro un'attuazione del genere.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 12/03/2014 10:21:24
Condannato a 22 anni l'assassino di Fabiana Luzzi

E' stato condannato a 22 anni di prigione, il massimo della pena previsto in questi casi, Davide Morrone, il giovane diciottenne che nel maggio dell'anno scorso, uccise Fabiana Luzzi di soli 16 anni, bruciandola ancora viva.


Autore:Teresa.Corrado
Data: 10/03/2014 20:43:10
Omicidi di Lecco, torna il padre dall'Albania

E' tornato nella tarda serata di ieri in Italia dopo aver ricevuto la notizia della morte delle sue tre figlie, Baskim Dobrushi, operaio albanese, che in questi giorni era in Albania insieme alla sua nuova compagna.


Autore:Il Direttore e la Redazione
Data: 10/03/2014 18:54:13
Suicidi di Stato: onoriamo ogni giorni chi si e' ucciso a causa dello Stato Italiano VIDEO

Almeno che si ricordinole persone che nel nostro Paese si sono 'suicidate' a causa della crisi. Non sono suicidi come quelli della crisi del '29: in quel caso ricchi industriali e non solo, perdettero tutti gli averi e le conseguenze sul sistema economico globale furono terribili. I nostri morti attuali, sono morti di disperazione per non aver potuto onorare i loro impegni con la Famiglia, con i lavoratori cui non potevano più dare lo stipendio PUR DI PAGARE LO STATO. Onore a tutti loro.


Autore:Redazione Cultura
Data: 08/03/2014 00:19:28
Manlio Sgalambro e' morto: filosofo, scrittore e poeta.Coautore di Battiato VIDEO

È morto Manlio Sgalambro. Ventennale la collaborazione con Franco Battiato Sgalambro eranato a Lentini il 9 dicembre del 1924: filosofo, scrittore, poeta e cantautore.


Autore:Giulia Bongiorno - Redazione Politica
Data: 07/03/2014 00:14:57
La Camera boccia emendamenti alla Legge elettorale: NO a preferenze e quote rosa

Se ancora non fosse chiaro, l'azione dei governi italiani contro qualsiasi forma di sovranità popolare, procede come un tritura sassi: bocciati alla Camera due mendamenti, quelli relativi alle preferenze e alle quote rosa


Autore:Teresa.Corrado
Data: 06/03/2014 18:10:04
Ilva di Taranto: 53 rinvii a giudizio

Richiesto il rinvio a giudizio per 50 persone e tre societa'. E' questo che emerge dall'ufficio del gip di Taranto, dove la Procura della Repubblica, dopo atti d'ufficio dovuti, denunce e inchieste ambientali sul disastro dell'Ilva, ha consegnato per l'inchiesta sul disastro ambientale causato dalle acciaierie di Taranto. Tra i nomi delle persone che dovrebbero andare a processo, figurano, oltre alla famiglia Riva, che grazie a fondi statali e altre agevolazioni ha fatto la propria fortuna, anche il governatore della Puglia Nichi Vendola.


Autore:Redazione
Data: 06/03/2014 12:21:32
Grillo non e' (era) l'alternativa, anzi: lo scriveva il nostro Direttore. Nel 2012...

"Highlander! Resterete tu e Roberto. Ottima prova di democrazia", è ciò che scrive su twitter il senatore espulso Lorenzo Battista. "Licenziati da Beppe Grillo altri cinque di noi. Alla fine avranno difficolta' ad organizzare una briscola", scrive Francesco Campanella, altro Senatore M5S


Autore:La Redazione
Data: 28/02/2014 11:22:30
Il Premier Renzi in visita alle scuole... Ora pero'  e' giunto il momento di trattare. Coi cittadini

Mentre il nostro Direttore lavora al suo editoriale di oggi, che è una lettera aperta che a breve leggerete, pubblichiamo il video della "Visita alle scuole" che il neo designato Premier Matteo Renzi ha voluto giustamente compiere per dare un segnale alla cittadinanza di vicinanza ai cittadini


Autore:Gaia La Pietra - Redazione Cronaca
Data: 27/02/2014 16:08:00
Simonetta Cesaroni: il delitto di Via Poma 23 anni dopo

L’unico dato di fatto della storia è che il pomeriggio del 7 agosto 1990 in un appartamento di via Poma a Roma Simonetta Cesaroni è stata brutalmente uccisa con 29 coltellate inflitte con un tagliacarte. Nessuno ha visto o sentito niente. Chiunque sia stato è entrato e uscito indisturbato.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/12/2018 06:33:27
Abuso di pornografia: una  dipendenza che distorce la realtà nei rapporti di coppia

La diffusione della pornografia, causata negli ultimi anni dal proliferare di siti pornografici, ha realizzato una vera modificazione per quanto riguarda le convinzioni di molti signori uomini. In pratica, la visione metodica di filmati ad alto contenuto pornografico, sta deviando le necessità e le aspettative maschili nei confronti dei rapporti sessuali col gentil sesso.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 29/11/2018 14:17:03
50 sfumature di congiuntivo: come evitare figuracce sui social - di Emilia Urso Anfuso

La grammatica si impara fin dalle scuole elementari, ma spesso non resta nella memoria…Si scrive daccordo o d’accordoQuando si mette la H e quando non si mette?

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 21/11/2018 17:07:02
Nave Aquarius: le intercettazioni non confermano il dolo da parte di Medici Senza Frontiere

Le intercettazioni telefoniche che molti utenti dei social sbandierano come “prova certa di colpevolezza” non sono affatto una conferma, ma – se lette o ascoltate – dandogli un senso, risuonano non tanto come un reato commesso dalla ONG quanto come un sistema di corruzione che alberga altrove, e viene quasi imposto all’organizzazione internazionale come metodo, una sorta di convenzione, di patto, tra chi opera nel porto e chi attracca col suo carico di problematiche umane di ogni sorta.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/11/2018 07:17:39
Reddito di cittadinanza: il pastrocchio

Per “Reddito di cittadinanza” s’intende un reddito garantito ai cittadini di una nazione, al di là della condizione reddituale o lavorativa. E’ quindi quello che si intende per reddito universale.  In realtà, la misura che dicono di voler varare i tipi dei 5S è un reddito minimo garantito, modello Riforma Hartz IV  tedesca, che in Germania è servita a togliere diritti ai cittadini, imporgli un sistema paradossale di precariato lavorativo e sfruttamento, ma di Stato

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -