Sei nella sezione Mondo

Autore:La Redazione - Per non dimenticare
Data: 27/01/2012 15:16:13
Shoah: per noi, fosse morto un solo Uomo, sarebbe stata strage lo stesso.Un video con la memoria della Shoah da Primo Levi. Ci sono tanti modi per dimenticare. E tanti modi per non dimenticare. Tante strategie per celare. E tante altre per svelare. Ai tanti che oggi negano la Shoa diciamo: fosse stato anche un singolo Uomo a morire senza colpa, per noi la strage è avvenuta lo stesso. La Redazione

Autore:Redazione Cronaca
Data: 10/01/2012 15:15:17
In Messico - e non solo - la protesta si fa in mutande sulla Metro. VIDEONo Pants Subway Ride' dal Messico all'Italia. Con indosso in molti casi solo la biancheria intima, centinaia forse migliaia di giovani si sono presentati, per un flash mob globale in mutande, nelle metropolitane affollate di Città del Messico, Londra o Milano. Ovviamente non sono mancati i sorrisi ma anche commenti di disapprovazione da parte dei viaggiatori più compassati.

Autore:Davide Falsaperla - Redazione Multimedia
Data: 08/01/2012 17:31:02
Ces di Las Vegas 2012: la televisione/carta da parati? Esiste già...Sarà la Coreana Lg a presentare lo schermo con tecnologia Oled più grande al mondo: 55 pollici per uno spessore di 4 millimetri. Il nuovo apparecchio dal peso di 7,5 chili è il primo di una generazione già definita «tv carta da parati» per la sottigliezza e la possibilità di essere appesi al muro come quadri. Ma non è tutto, perchè la tecnologia ci riserva altre sorprese: i televisori 4K, con una risoluzione di 4mila pixel in orizzontale: frutto di produzione della Lg e di Toshiba.

Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 07/01/2012 18:14:51
Carla Bruni ed il sospetto dei finanziamenti pubblici irregolari alla Il settimanale francese "Marianne" mette sotto accusa il funzionamento della Fondazione Carla Bruni-Sarkozy, ideata nell'aprile 2009, e dichiara che si tratta di un ente privo di esistenza giuridica reale, senza contabilità propria, né conto corrente in banca, né responsabili giuridici. Replica Carla Bruni: "la Fondazione ha, eccome, una sua contabilità, consolidata nella Fondation de France, come circa 700 fondazioni in Francia la cui probità e legittimità non vengono messe in discussione".

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 04/01/2012 18:23:46
Il “Made in Italy”? Spesso è una truffa. Viva l’onestà dei cinesi!Nessuno ci dirà mai apertamente la verità. Che in molti conosciamo, ma che nelle troppe vicende di una vita votata ad una società fallace e troppo veloce, spesso si dimentica. Sono qui con questo articolo, per ricordarvi qualcosa, e per spiegarvi qualcosa, cui forse non avevate mai pensato. La prima cosa, fondamentale: il famoso “Made in Italy” spesso made in italy non è. Moltissime imprese manufatturiere – è risaputo – creano i loro prodotti proprio in Oriente, sempre più spesso in Cina o in Corea. Sembra bizzarro, ma in effetti, la bassisima mano d’opera, fa si che in ogni caso, l’impresa italiana risparmi moltissimo anche ordinando oltre Occidente i “propri” prodotti.

Autore:La Redazione
Data: 02/01/2012 09:35:42
Auguri dalla stazione spaziale orbitante VIDEOGli auguri più particolari per il nuovo Anno, ci giungono dall'equipaggio della stazione spaziale orbitante composta da Dan Burbank, il comandante e Don Petit, americani, i russi Anton Shkaplerov , Anatoli Ivanishin, Oleg Kokonenko e l'olandese Andrè Kuipers dell' Agenzia Spaziale Europea.

Autore:Redazione Cronaca
Data: 25/11/2011 17:02:06
Somalia: finalmente liberata la nave Montecristo dipo sette mesiE’ stata liberata finalmente la nave italiana sequestrata il 21 aprile scorso a 350 miglia dalle coste dell'Oman, nell'Oceano Indiano. L'equipaggio è in buone condizioni di salute. Finisce dunque bene l'odissea dei marinai a bordo, 16 filippini e sei italiani. Il rilascio è avvenuto a seguito della positiva conclusione della trattativa avviata da tempo con i pirati dall'armatore. Somalia, con un blitz liberata la Montecristo L'operazione delle forze speciali britanniche era stata preceduta da un colloquio tra il ministro La Russa e l'omologo inglese Fox. I militari sono riusciti a prendere possesso del mercantile sequestrato ieri. Salvo tutto l'equipaggio, arrestati i pirati.

Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 17/11/2011 12:27:16
Italia, Europa, Sud America, Asia: proteste e manifestazioni contro precariato e diritto allo studioMotivo di tanta protesta i molti dubbi relativi al nuovo governo, ma anche una serie di scioperi che in queste ore ed in questi giorni stanno mettendo a rischio il trasporto pubblico con non poche ripercussioni sulle attività quotidiane cittadine. A Roma, stamane il corteo è partito alle 09:30 da Piazzale Aldo Moro per dirigersi verso il Senato. Parallelamente, i Cobas, con una manifestazione che ha trovato l’approvazione della Questura, sfilano da Piazza della Repubblica a Piazza Santi Apostoli. Ma sono oltre 60 le città che vedono manifestare studenti riuniti attraverso la Rete della Conoscenza e che si sono mobilitati per il diritto alla studio e al "libero accesso ai saperi".

Autore:Claudio Messora
Data: 12/11/2011 15:27:31
Il Grande Golpe Globale: Mario Monti e Luca Papademos. VIDEOClaudio Messora, nato ad Alessandria d'Egitto, da genitori italiani Tre anni fa ha deciso di aprire, con lo pseudonimo di Byoblu, un videoblog. Ha iniziato realizzando un mini documentario sulla storia della democrazia e si è ritrovato, in un vortice inarrestabile, a seguire sul campo vicende del terremoto per un anno intero, attività che è stata riconosciuta con il Premio Agenda Rossa e con il XXXI Premio Ischia Internazionale del Giornalismo, nella categoria social media 2010. Le denunce e le testimonianze raccolte sono state anche utilizzate dalla Procura dell'Aquila nell'ambito dell'inchiesta che ha coinvolto la Commissione Grandi Rischi. Per sperimentare i meccanismi di autoproduzione di contenuti che la rete può non solo sostenere, ma anche produrre e consumare, ha realizzato un doppio dvd sul tema della prevedibilità dei terremoti, dal titolo "Internet for Giuliani", che mette a confronto diretto i risultati della scienza e le nuove frontiere della ricerca indipendente. In questo video, analizza l'attuale situazione socio politica ed economica

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/11/2011 15:35:52
Mario Monti ed il Nuovo Ordine Mondiale.La sera del 9 Novembre scorso, per la prima volta in televisione durante il TG1 di prima serata, è stata detta una cosa, mentre si parlava di Mario Monti, novello Senatore a Vita e forse prossimo Premier di transizione del Governo Italiano. La cosa detta è “Mario Monti, fa parte del Bilderberg Group”. A molti sarà sfuggito. Molti lo hanno udito senza capire minimamente di cosa si parli. Altri, pochi, hanno drizzato le orecchie. E fra questi, la sottoscritta.

Autore:Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 29/10/2011 14:03:50
Germania: la Chiesa guadagna con i libri pornografici...Il fatto: una delle più grandi Case Editrici tedesce, la Weltbild è in mano – al 100% - alla curia. Fin qui nulla di male. Ma attenzione: la famosa casa editrice, nel suo ampio catalogo, annovera anche – oltre a vari testi sacri – ben 2.500 pubblicazioni a sfondo palesemnete erotico se non pornografico. Qualche titolo? “Sesso per intenditori”, “Storie sporche” “La puttana dell'avvocato”. Ma senza nemmeno leggere il titolo, si evince molto chiaramente il contenuto, dal momento che le copertine sono drammaticamente esplicite.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 21/10/2011 13:43:06
Gheddafi/Bin Laden: due morti sospette.Da mesi la guerra imperversa anche in Libia. L’abbattimento del dittatore che così a lungo ha fatto il bello e cattivo tempo nella vita quotidiana del suo Paese era giunto al limite massimo di accettazione da una buona parte del Paese. I ribelli hanno scatenato l’inferno. Un inferno massacrante dove l’obbiettivo ultimo era la cattura di Gheddafi. Buona parte del mondo ha seguito attimo per attimo le vicende sanguinarie, e Paesi come il nostro – da tempo in ottimi rapporti con la vicina Libia – hanno dato il loro contributo bellico.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 16/10/2011 19:21:24
A che ora è la fine del mondo?Di fine del Mondo forse si parla da che Mondo è Mondo. Scusate il calambour di parole, ma ci stava. Il Mondo finirà. Forse. Prima o poi. E giù a fare conti, misurazioni astronomiche, incroci di dati. E giù a tradurre previsioni catastrofiche dei Maya o di qualche altra etnia scomparsa dal globo da tempo immemore. La fine del Mondo fa un pò paura a tutti. Fantasma nero di ciò che non conosciamo. E come tutto ciò cui non sappiamo dare un contorno ed un contenuto, ci terrifica e rende del tutto fragili e timorosi.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 13/10/2011 14:41:13
Italia e Mondo. Perchè il Male vince sempre sul Bene?Da sempre, da che l’Uomo ha iniziato a vivere in Comunità organizzate e da che si sono create le Classi sociali e le dirigenze, il termine “potere” ha avuto contenuti foschi, che parlano di prepotenza, arroganza ed abuso. Verso le persone considerate “minori”. Minori però, forse per il ruolo riconosiuo nelle classi sociali. Perchè ad esempio numericamente, queste “minoranze” nella realtà non lo sono. Ma si sa: piegare i popoli alla volontà di pochi, è parte integrante della nostra Storia. Già questo deve farci riflettere sull’ammissione che ovunque vi sia qualcuno chiamato a gestire un territorio, immediatamente il concetto di gestione si tramuta in comando e di conseguenza, Potere.

Autore:Davide Falsaperla
Data: 08/10/2011 15:49:06
Il dopo Steve Jobs: a sorpresa si svela “l’arma segreta” per AppleDati alla mano, gli analisti già fanno i conti, Sembra che siano già stati prenotati 10 milioni di pezzi che verranno consegnati a partire dal 14 Ottobre prossimi. A quanto pare, la crisi non tocca di un millesimo la passione per l’elettronica, anche da noi. Oltretutto. Il grave lutto per la perdita di Steve Jobs, “gioca” un ruolo importante nello sviluppo del canale vendita dell’azienda. Forse, anche chi prima non era particolarmente interessato all’acquisto di uno dei gioielli di casa Apple, magari per curiosità, ha pensato di derogare almeno per una volta.

Autore:Davide Falsaperla
Data: 06/10/2011 15:27:15
Il tablet al prezzo più basso del mondo: 26 dollariSicuramente, le caratteristiche tecniche non lasciano pensare ad un articolo informatico di ultima generazione, ma bisogna anche pensare all'attuale livello di informatizzazione su larga scala di un Paese come l'India. Ma non è tutto: il Ministro della comunicazione e informazione tecnologica Kapil Sibal, sta già pensando ad un nuovo progetto. costruire un tablet che abbia un prezzo che non superi i 10 dollari. Per arrivare a questo, saranno coinvolte - probabilmente - solo imprese indiane.

Autore:Francesco Sinibaldi - Redazione Esteri
Data: 02/10/2011 18:03:24
Esteri: Cameron dichiara lo stato di allarme sull'eurozonaIl primo ministro Cameron sembra non appoggiare un referendum sull'appartenenza della Gran Bretagna all'Unione Europea. Proprio oggi Il Mail on Sunday ha rivelato che una petizione è stata sottoscritta da oltre 100.000 cittadini britannici in favore di una discussione e di un voto dei deputati relativamente ad un referendum sull'argomento. Il voto alla Camera si terrà nei prossimi mesi, forse addirittura prima di Natale. Ed anche se non è vincolante per il governo, questo potrebbe far si che Cameron debba deicidere per forza di presentare il referendum

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 26/08/2011 18:25:14
Siamo tutti malati: di benessereSiamo malati di benessere. Nel senso che oggi, siamo pronti a qualsiasi cosa per mantenere in atto un aspetto positivo, considerato premiante nella Società in cui viviamo. Dove tutto ciò che non è omologato a modelli prestabiliti dalle industrie di Mercato, viene automaticamente rigettato come non confacente ad una sorta di modello prestabilito. E ci sono due tipi di cosidetto “benessere” che il Sistema ci porta a dover assolutamente perseguire: il benessere rappresentato dallìimmagine esteriore, ed il benessere rappresentato da ciò che si possiede. Due menzogne. Due aberrazioni. Così, si fa di tutto e di più. Si acquistano

Autore:Fabrizio Federici - Capo redazione Cultura
Data: 03/08/2011 15:14:02
Contro la repressione in Siria, Terzo Polo e Liberal Indignati davanti alla CameraIn Siria nessuno usciva più di casa, i soldati entravano nelle abitazioni dei dissidenti, arrestavano gli uomini, stupravano le donne e sparavano per sfregio sulle teste dei loro figli. La comunità internazionale non può ignorare tutto questo: infatti l'ONU sta valutando se intervenire. Ma se da un lato si condannano le violenze, dall’altro i rapporti diplomatici proseguono come sempre: a rinvigorire il regime di Assad, poi, ci pensa fortemente l’Iran, che da tempo utilizza la Siria come sbocco sul Mediterraneo, e rifugi o ( come in Libano) per le tribù degli hezbollah filo-Teheran ( l’ultimo intervento diretto di Teheran, in soccorso della lira siriana, è stato un aiuto di quasi sei miliardi di dollari)”.

Autore:Emilia Urso Anfuso
Data: 10/06/2011 13:06:36
La società del Terrore: dai falsi allarmi alle case farmaceuticheIl terrore, da sempre, genera schiavi. E di cosa ha necessità il “potere” se non di schiavi mansueti? La Storia dell’Uomo è una conferma di tale riflessione. Solo Masse umane terrorizzate abbassano il capo a qualsiasi tipo di imbroglio, che fa sempre più rima con classe dirigente, Lobby e potere economico. Se la Massa è terrorizzata, più semplice sarà il compito di chi gestisce Vite Umane. Peccato che “gestione” non faccia mai rima con rispetto. E nemmeno con equità. Sofismi letterali. Ma non solo.
Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

articolo presente in Italia -> Cronaca
Autore: Roberta Mochi - Direzione Generale ASL RM1
Data: 18/06/2019 17:10:43
Andrea Camilleri: bollettino medico delle ore 17:00 del 18 Giugno 2019

Non ci sono novità rilevanti rispetto al precedente bollettino medico. La forte fibra del paziente sta consentendo di proseguire come programmato l’iter diagnostico-terapeutico, con l’intento di supportare e stabilizzare la funzione degli organi vitali.

Leggi l'articolo

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 18/06/2019 07:30:39
Le misure di sostegno al reddito: non esiste solo il reddito di cittadinanza

Non esiste solo il reddito di cittadinanza per sostenere chi si trova in difficoltà economiche oppure ha perso il posto di lavoro. In questo articolo, analizziamo due misure in essere da tempo nel nostro paese: la NASPI e gli assegni familiari.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 15/06/2019 08:06:15
L’abitudine al degrado ha fatto crollare l'Italia

Qualcosa di molto grave accade da anni, e questo qualcosa non permetterà, al nostro paese, di risollevarsi dai disastri operati dalle cattive politiche dei governi che si sono succeduti negli ultimi anni: l’abitudine al degrado.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/06/2019 07:08:16
Ci stanno ingabbiando nel nome della Democrazia

La capacità economica della classe media, in qualsiasi nazione, è stata abbattuta notevolmente e non sembra arrestarsi la china intrapresa. Il lavoro è stato reso un onere da vivere pur di campare, ma male. Oltre la metà di quanto si guadagna è assorbito - in un paese come l’Italia – dalle imposte sul lavoro. Si fatica oltre sei mesi l’anno facendo volontariato. Per lo Stato.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -