Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Tatuaggi temporanei: meglio evitarli

Tatuaggi temporanei: meglio evitarli
Autore: Primo Mastrantoni - Redazione Scientifica
Data: 09/08/2017 07:16:37

 

Da evitare i tatuaggi neri provvisori (quelli che scompaiono dopo qualche giorno), proposti sulle spiagge da simpatici individui che ne assicurano la totale innocuita'. Secondo l'Agenzia francese della sicurezza sanitaria, possono essere all'origine dell'eczema allergico che puo' portare dritti all'ospedale.

Sotto accusa una sostanza, la parafenilendiammina (PPD), aggiunta all'henne' per dare il colore nero che e' piu' apprezzato del colore abituale, che varia dal bruno all'arancio. L'eczema allergico (dermatite allergica) e' una reazione infiammatoria della pelle, causata da una ipereattivita' di alcune cellule del sistema immunitario ad una determinata sostanza (allergene, in questo caso il PPD).

 

I villeggianti sono quindi avvertiti: meglio evitare il tatuaggio nero.

Primo Mastrantoni


L'articolo ha ricevuto 480 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 21/07/2018 08:00:46

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Scientifica
Data: 18/07/2018 06:49:57
Cannabis terapeutica: in Italia è prescrivibile per ogni tipo di dolore

La cannabis terapeutica si puo' prescrivere in Italia per ogni tipo di dolore, senza piu' distinguere tra oncologico, non oncologico o neuropatico.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 16/07/2018 06:50:50
Smart-Drug: aumenta il loro uso in tutto il mondo

Sta aumentando in tutto il mondo l'uso delle cosiddette smart-drug, i farmaci che servono a migliorare e a potenziare le capacita' mentali. 

Leggi l'articolo

Autore: Roberta Mochi - Redazione Scientifica
Data: 13/07/2018 06:10:39
ASL Roma 1 - un concorso di idee per 'Curare lo Spirito' negli ospedali

Pubblicato il bando della ASL Roma 1 in partnership con il Tavolo Interreligioso di Roma e con la collaborazione dell’ordine degli Architetti di Roma e Provincia per l’ideazione di uno spazio di meditazione, silenzio e preghiera aperto a tutte le fedi all’interno dell’ospedale San Filippo Neri e Santo Spirito

Leggi l'articolo

Autore: Alessandra Dinatolo - Redazione Scientifica
Data: 05/07/2018 06:26:50
Sete prima di dormire? Colpa dell’orologio biologico

Uno studio canadese pubblicato su Nature, e condotto finora soltanto sui topi, sembra suggerire che dietro la necessità di bere prima di andare a letto ci sia lo zampino dell'orologio biologico. I nostri ritmi circadiani stimolerebbero preventivamente i neuroni della sete per prevenire un'eventuale, successiva disidratazione nelle ore notturne.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -