Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Buste biodegradabili a pagamento: tutte le informazioni utili e corrette

Buste biodegradabili a pagamento: tutte le informazioni utili e corrette
Autore: Redazione Attualita'
Data: 12/01/2018 07:18:19

L’anno appena iniziato, ci ha portato immediatamente un fiume di polemiche su un tema che, in poche ore – specialmente attraverso i social – è diventato argomento di accesi dibattiti, arrabbiature e proposte molto creative: le buste di plastica biodegradabili al 40% che, dal primo Gennaio 2018, ci troviamo costretti a pagare, sia nei supermercati – sono le bustine che utilizziamo per contenere frutta, verdura, pane e altri generi alimentari – sia nelle farmacie.

La normativa appena entrata in vigore ha recepito una direttiva europea, ma attenzione: è necessario sapere che, tra la direttiva europea e la normativa nazionale, esistono diverse differenze, a cominciare proprio dal fatto che l’Italia – insieme alla Francia – hanno deciso di far pagare ai consumatori le bustine in questione.

Eh si, perché nella direttiva UE non vi è traccia di questa gabella, il cui peso economico annuo – valutato da diverse associazioni a tutela dei consumatori – va da circa 6 euro a 30 euro e oltre, a seconda del numero dei componenti di una famiglia.

Come era immaginabile, i consumatori si sono ribellati – almeno verbalmente e con una serie infinita di post sui maggiori social network – anche a causa del fatto che, nei primi giorni dalla messa in atto della normativa, le informazioni che giravano, anche sui media nazionali, non erano affatto chiare ed esaustive.

Vediamo quindi di fare chiarezza Continua a leggere l'articolo...

 


L'articolo ha ricevuto 512 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/10/2018 21:55:11

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Valentina Marando - Redazione Attualita'
Data: 16/10/2018 06:17:25
Lavoro: 1 dipendente su 3 non riceve sostegno in azienda in caso di stress da lavoro

Nell’indagine, che ha coinvolto oltre 1400 persone a livello internazionale, Hays ha chiesto ai partecipanti se avessero mai affrontato con il proprio datore di lavoro il tema delle problematiche da stress.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 16/10/2018 06:24:35
Bollo auto: se si evade per tre anni consecutivi scatta la radiazione della vettura

Brutte notizie per gli evasori del bollo auto. Se fino a poco tempo fa, chi non pagava l’imposta sulla proprietà dell’autovettura, si vedeva poi recapitare un primo avviso di pagamento, e via via fino alla temuta cartella esattoriale gonfiata di oneri di ogni sorta, ecco che – con le novità introdotte nel Nuovo Codice della Strada, la situazione si aggrava.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 13/10/2018 06:40:50
Marina Militare: la portaerei Cavour in sosta a Civitavecchia dal 13 al 18 Ottobre

Da sabato 13 a giovedì 18 ottobre 2018, la portaerei Cavour effettuerà una sosta nel porto di Civitavecchia.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 13/10/2018 06:02:40
Amazon Black Friday 2018: tutto quello che c'è da sapere

Per comprendere meglio l’importanza di questa giornata, si pensi che nel 2013 negli USA, in occasione del tradizionale Black Friday, che consiste in offerte e promozioni proposte dalle grandi catene commerciali USA, il fatturato di un solo giorno è stato pari a 57,4 miliardi di dollari, e ha coinvolto una cifra spaventosa di consumatori: 80 milioni di persone. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -