Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Teatro  
Roma, Teatro Ghione: 'War games - la prima guerra virtuale' - dal 5 al 22 Aprile 2018

Roma, Teatro Ghione: 'War games - la prima guerra virtuale' - dal 5 al 22 Aprile 2018
Autore: Claudia Ragno - Redazione Cultura
Data: 13/04/2018 07:18:25

WAR GAMES – LA PRIMA GUERRA VIRTUALE

SCRITTO E DIRETTO DA: VERUSKA ROSSI, RICCARDO SCARAFONI E GUIDO GOVERNALE 

con: Andrea Amato, Francesco Buccolieri, Niccolò D’Ottavio, Daniele Felici, Alberto Fumagalli, Diego Tricarico

e

Lorenzo Bruschi, Alessandro Buccilli, Alessio Di Domenicantonio, Riccardo Micheli, Valerio Montanari, Santiago Narciso, Davide Pinter, Tommaso Reitani, Flavio Rossi, Leonardo Salari, Francesco Tiburzi, Alessandro Volpes

La voce di War Game è Chiara Gioncardi

Scene: Lisa De Benedittis – Costumi: Lisa Sorone – Aiuto Regia: Silvia Parasiliti Collazzo – Luci: Luca Palmieri – Audio: Fabrizio Cioccolini – Direttore di Scena: Matteo Palmieri – Foto e Grafica: Patrizio Cocco – Grafica animazione: Simon Quemener – Regia animazione: Fabiana Bruno – DOP Animazione:Ciro Davide Schiano Moriello – Ufficio Stampa: Daniela Bendoni

DAL 5 AL 22 APRILE 2018

SCRITTO E DIRETTO DA
 VERUSKA ROSSI, RICCARDO SCARAFONI, GUIDO GOVERNALE

La guerra non è un gioco. La guerra non si dimentica. La guerra non si rinchiude in un libro di storia. Perché la guerra ha la memoria lunga.

Pretende coraggio e merita rispetto. Ieri come oggi. ‘War Game – La prima guerra virtuale’ scritto e diretto da Veruska Rossi, Riccardo Scarafoni e Guido Governale in scena al Teatro Ghione di Roma dal 5 al 22 aprile riesce nell’impossibile: far battere il cuore di tre eroi italiani della prima guerra mondiale nel petto di ragazzi di oggi. Perché la guerra non conosce epoche, la guerra è ‘contemporanea’, sempre. Eroi usciti dal passato e adolescenti di oggi su un unico palcoscenico grazie ad un cast di giovani straordinari attori molti provenienti dalla Compagnia OmnesArtes.

La Prima Guerra Mondiale fu la prima “Guerra Tecnologica”. Per uscire dalle trincee e porre fine alla “Guerra di Logoramento”, i due schieramenti furono costretti a inventare nuove strategie e nuove armi. I lanciafiamme, i primi bombardamenti aerei, i primi attacchi con i gas via via sempre più letali, i primi carrarmati, le prime macchine fotografiche montate su velivoli da ricognizione e molto altro. Pur traendo spunto da episodi realmente accaduti, War Game si propone di unire questi elementi e portarli all’attenzione del pubblico di tutte le età in una veste “contemporanea”.

In tributo ai Cento anni dalla fine della Grande Guerra, la SistemGameStation lancia sul mercato un nuovo gioco virtuale War Game – La prima Guerra Virtuale. Un divertimento iperrealista che conquista il mondo degli appassionati di videogiochi. E’ la realtà virtuale di ultima generazione, il mezzo con cui quella “storia” arriva nelle case di oggi. Una realtà virtuale mai così reale.

Lo spettacolo War Game – La prima guerra virtuale - si propone di omaggiare la memoria di tre eroi italiani. I primi soldati aviotrasportati : I Tenenti Alessandro Tandura e Pier Arrigo Barnaba (Medaglia d’oro al Valor Militare) e il Tenente Ferruccio Nicolosio (Medaglia all’Ordine Militare dei Savoia).

War Game è una storia che parla d’amore, di paure, di individualità, di condivisione. Una storia che parla di Storia ma che soprattutto parla a tutti noi.

WAR GAMES – LA PRIMA GUERRA VIRTUALE

SCRITTO E DIRETTO DA: VERUSKA ROSSI, RICCARDO SCARAFONI E GUIDO GOVERNALE 

con: Andrea Amato, Francesco Buccolieri, Niccolò D’Ottavio, Daniele Felici, Alberto Fumagalli, Diego Tricarico

e

Lorenzo Bruschi, Alessandro Buccilli, Alessio Di Domenicantonio, Riccardo Micheli, Valerio Montanari, Santiago Narciso, Davide Pinter, Tommaso Reitani, Flavio Rossi, Leonardo Salari, Francesco Tiburzi, Alessandro Volpes

La voce di War Game è Chiara Gioncardi

Scene: Lisa De Benedittis – Costumi: Lisa Sorone – Aiuto Regia: Silvia Parasiliti Collazzo – Luci: Luca Palmieri – Audio: Fabrizio Cioccolini – Direttore di Scena: Matteo Palmieri – Foto e Grafica: Patrizio Cocco – Grafica animazione: Simon Quemener – Regia animazione: Fabiana Bruno – DOP Animazione: Ciro Davide Schiano Moriello – Ufficio Stampa: Daniela Bendoni

DAL 5 AL 22 APRILE 2018

TEATRO GHIONE

Via Delle Fornaci, 37 – 00165 Roma
Botteghino: tel. 06 6372294 / 06 39670340, fax. 06.39367910
dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 20.00

Orario Spettacoli: dal martedì al sabato ore 21 – domenica ore 17


L'articolo ha ricevuto 480 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/07/2018 21:34:53

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Teatro

Autore: Nicoletta Chiorri & Alma Daddario - Redazione Cult
Data: 02/07/2018 06:35:26
Teatri di Pietra: Opra Prima - STORIA NOTTURNA LA VISIONE DEL SABBA - 4 Luglio 2018

All’apice del periodo che vide il fenomeno della caccia alle streghe, furono migliaia le vittime di una strage che avrebbe per sempre segnato la storia. Femminicidio? Certamente la stragrande maggioranza delle vittime era di sesso femminile

Leggi l'articolo

Autore: Maya Amenduni - Redazione Cultura
Data: 31/05/2018 07:13:49
Alice e Pinocchio Liberanti: due rappresentazioni presso le case circondariali di Roma e Cassino

ALICE Nel paese delle meraviglie?, vede protagoniste le detenute del laboratorio teatrale della Casa Circondariale Femminile di Rebibbia: Alina, Annamaria, Cristina, Claudia, Claudia, Laura, Lucia, Nadia.

Leggi l'articolo

Autore: Roberta Savona - Redazione Cultura
Data: 27/04/2018 06:24:31
Roma, Off/Off Theatre: KARMAFULMINIEN - dal 2 al 6 Maggio 2018

Hanno convinto anche i più scettici, hanno strappato risate anche ai più imbronciati, hanno brindato al 2018 in un teatro che ha applaudito a lungo la loro satira sulla generazione di mezzo.

Leggi l'articolo

Autore: Claudia Ragno - Redazione Cultura
Data: 13/04/2018 07:18:25
Roma, Teatro Ghione: 'War games - la prima guerra virtuale' - dal 5 al 22 Aprile 2018

La guerra non è un gioco. La guerra non si dimentica. La guerra non si rinchiude in un libro di storia. Perché la guerra ha la memoria lunga.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -