Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Ecosostenibilità: romani più consapevoli

Ecosostenibilità: romani più consapevoli
Autore: Federica Vitali - Redazione Attualita'
Data: 07/08/2018 06:03:25

Sempre più attenzione da parte dei romani per ridurre gli sprechi e gestire in modo più efficiente i consumi in casa, soprattutto per quanto riguarda energia e acqua

 

Il 66% dei romani dichiara di seguire un comportamento attento alla sostenibilità ambientale all’interno delle proprie mura domestiche. È quanto emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio Sara Assicurazioni1, la compagnia assicuratrice ufficiale dell’Automobile Club d’Italia.

 

Un approccio virtuoso ed ecosostenibile verso la propria abitazione, d’altra parte, permette sia di tutelare l’ambiente, sia di ottenere un risparmio economico anche significativo. I romani ne sono sempre più consapevoli, al punto che più di uno su tre (38%) si dice persino disposto a investire in interventi edilizi per riqualificare la propria abitazione e renderla così più efficiente.

 

Tuttavia, per limitare gli sprechi e gestire al meglio i consumi, oltre ai veri e propri lavori di ristrutturazione si possono anche adottare piccoli accorgimenti e attenzioni nei gesti di tutti i giorni.

 

Diminuire il consumo di energia fa bene all’ambiente e alle bollette. I romani lo sanno bene: il 76% degli intervistati, infatti, spegne luci e dispositivi elettronici quando non è in casa o quando non è nella stanza, mentre il 68% sostituirebbe le vecchie lampadine a incandescenza con lampadine a LED, che possono durare da 8 a 10 volte in più e consumano molto meno. Il 38% preferisce acquistare elettrodomestici di classe energetica elevata, mentre il 25% ha dichiarato di fare un uso razionale del condizionatore. La sensibilità verso l’ambiente si conferma anche in tema di fonti di energia: quasi la totalità dei romani (91%) utilizzerebbe fonti rinnovabili per le proprie abitazioni, da quella solare a quella geotermica.

 

Infine, per risparmiare energia, si può trovare un valido alleato nella domotica? Ha espresso parere positivo il 91% degli intervistati, pur con alcune perplessità legate alla difficoltà di utilizzo e sul fatto che ancora non sia sufficientemente diffusa.

 

L’acqua, un bene prezioso da preservare. Anche per quanto riguarda i consumi idrici, i romani si dimostrano attenti: il 68% degli intervistati preferisce la doccia al bagno, il 51% adotta accorgimenti per utilizzare l’acqua in modo razionale e il 42% ritiene utili i dispositivi frangi getto nei rubinetti. L’attenzione dei romani si sofferma anche sul tema dell’inquinamento idrico, tanto che il 26% dichiara di preferire detersivi ecosostenibili proprio in virtù del loro minore impatto ambientale. 

 

“La nuova ricerca del nostro Osservatorio ha fatto emergere una sensibilità sempre più diffusa degli italiani verso l’importanza di un approccio sostenibile nel modo di vivere la quotidianità in casa - commenta Marco Brachini, Direttore Marketing, Brand e Customer Relationship di Sara Assicurazioni -Adottare piccole abitudini nella vita di ogni giorno all’interno delle pareti domestiche può incidere positivamente sia sull’ambiente, sia sul risparmio. Questa è un’ulteriore conferma di quanto la casa ricopra un ruolo centrale nella vita degli italiani”.

 

1Indagine CAWI condotta dall’istituto di ricerca Nextplora nel 2017 su di un campione rappresentativo della popolazione italiana per quote d’età, sesso ed area geografica.


L'articolo ha ricevuto 384 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 20/10/2018 09:05:40

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Fabio Piemonte - Redazione Attualita'
Data: 20/10/2018 07:05:22
Nel corso della vita incrociamo 80.000 persone, ma poco è il tempo per quelle importanti

Un algoritmo studiato in Inghilterra ha provato che in 78 anni di vita media entriamo in contatto con 80.000 persone, eppure lavoro, impegni e imprevisti impediscono di stare insieme a quelle poche che davvero contano – dagli amici dell’infanzia ai compagni di scuola – per condividere momenti di vita reale

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 20/10/2018 06:18:59
Trasporto aereo: l'Antitrust avvia un nuovo procedimento su Rayanair e Wizzair

L’Antitrust, accogliendo l’esposto presentato dal Codacons, ha aperto un nuovo procedimento istruttorio su Ryanair, coinvolgendo stavolta anche la compagnia aerea Wizzair. Al centro dell’indagine dell’Autorità finiscono nuovamente le politiche tariffarie sui bagagli a mano adottate dai vettori e applicate ai passeggeri.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 19/10/2018 06:59:44
Reddito di cittadinanza o reddito minimo garantito? Facciamo chiarezza

Il governo insediatosi lo scorso 1 Giugno, tra le promesse elettorali ha sostenuto la volontà a voler varare il cosiddetto “reddito di cittadinanza”. Molte persone, convinte che fosse cosa fatta, si recarono addirittura presso i CAF, Centri di Assistenza Fiscale, per chiedere informazioni su quali fossero i criteri di assegnazione.

Leggi l'articolo

Autore: Claudio Martinotti Doria - Redazione Attualita'
Data: 18/10/2018 06:13:29
La cultura del rispetto ci salverà

Descrivere la degenerazione della situazione sociale e istituzionale del cosiddetto “mondo occidentale”, con particolare riferimento al nostro Paese, sarebbe solo una ripetizione ed elencazione noiosa di una molteplicità di argomenti e situazioni stressanti già conosciute da tutti voi, descritte innumerevoli volte da molti articoli miei e di altri autori pressappoco in sintonia con il mio pensiero. Pertanto non vi tedio.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -