Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Manager: il 57% ha più di 50 anni. I più giovani? In Trentino e in Lombardia

Manager: il 57% ha più di 50 anni. I più giovani? In Trentino e in Lombardia
Autore: Luigi Santo - Redazione Attualita'
Data: 11/10/2018 06:54:08

È quanto emerge da un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che ha studiato una nuova soluzione (Difesa Manager) per fornire assistenza legale nei procedimenti penali, civili e amministrativi in cui possono essere coinvolti i dirigenti nell’esercizio delle loro funzioni

 

Dopo il Molise, secondo quanto rilevato da DAS, Sardegna (69%), Umbria e Valle d’Aosta (67% ciascuna) sono le regioni con la percentuale più alta di dirigenti over 50. Al contrario i dirigenti che non superano i 49 anni sono più numerosi in Lombardia (47%) e Trentino Alto Adige (43%). Seguono le Marche (42%) e, con una quota del 40% ciascuna, Friuli Venezia Giulia, Lazio e Piemonte.

 

Dall’analisi di DAS si evince che meno dell’1% (0,89%) dei lavoratori dipendenti delle imprese italiane sono manager, con una concentrazione più elevata inLombardia (1,6%, quasi 48 mila), Lazio (1,1%, oltre 16 mila) e Piemonte (1,04, poco meno di 10 mila), più bassa in Calabria (0,12%), Basilicata e Molise (0,13 ciascuno).

 

DAS ha rilevato che quasi la metà (45%) dei dirigenti lavora in Lombardia e poco più del 15% nel Lazio. La loro presenza è significativa anche in Emilia-Romagna (9%) e Veneto (7%). Nel nostro Paese solo il 15% dei dirigenti è di sesso femminile, la percentuale sale al 19% in Basilicata e si attesta al 17% in Lombardia e nel Lazio.

 

“Con sempre maggiore frequenza – spiega Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di DAS –  i dirigenti sono chiamati in causa per responsabilità penali e civili di vario tipo. Il quadro è reso più complesso dall’introduzione di nuove normative, come ad esempio il Regolamento Europeo 679 del 2016 (General Data Protection Regulation) che introduce sanzioni amministrative fino al 4% del fatturato mondiale della società per le violazioni delle disposizioni sulla privacy. Di fronte a questo scenario – conclude Grasso – abbiamo studiato una copertura partendo dall’analisi di quelle che sono le principali violazioni in cui incorrono le figure apicali delle aziende”.

 

Su 220 sentenze esaminate, relative ad azioni civili di responsabilità verso gli amministratori, riferite al periodo 2003 – 2013, quasi il 44% ha riguardato casi di “violazione della diligenza” e circa il 33% “irregolarità contabili”. Poco più di 1 sentenza su 4 (28%) ha avuto per oggetto casi di “prosecuzione dell’attività dopo la perdita del capitale sociale” e circa il 16% casi di conflitto di interessi. Meno rilevanza hanno avuto gli “atti eccedenti l’oggetto sociale o i poteri” (circa il 6% delle sentenze). Nel 40% delle sentenze è stata riconosciuta la responsabilità degli amministratori.

 

Difesa Manager è la copertura assicurativa di tutela legale specifica per le figure apicali delle aziende. Offre l’assistenza legale necessaria per difendersi di fronte a procedimenti penali, civili e amministrativi.

 

Sotto il profilo penale la polizza copre sia i procedimenti penali di natura colposa (ad esempio per un infortunio a un dipendente dell’azienda), sia quelli di natura dolosa (a esempio per presunti reati societari quali le false comunicazioni sociali a danno di creditori); in quest’ultimo caso, però, il rimborso delle spese è garantito purché non vi sia una sentenza definitiva di condanna.

 

La garanzia opera anche di fronte a procedimenti derivanti da violazioni del nuovo regolamento europeo della privacy noto come “GDPR”.

 

La copertura prevede il rimborso di tutte le spese legali e processuali anche nel caso si debba difendere da una richiesta di risarcimento per danni, o la si debba promuovere contro terzi.

 

DAS ha esteso la copertura non solo ai rappresentanti legali delle aziende, ai membri degli organi collegiali delle società (consiglio di amministrazione, collegio sindacale, organismo di vigilanza) ma anche ai procuratori speciali, ai quadri e a tutti coloro che in azienda sono responsabili della privacy o del servizio di protezione e prevenzione.

La soluzione proposta offre massimali variabili, fino a 200.000 euro per singolo sinistro.

 

ETÀ DIRIGENTI IMPRESE ITALIA

Regioni

Dirigenti < 50

Regioni

Dirigenti >50

Italia

43%

Italia

57%

  Lombardia

47%

  Molise

73%

  Trentino Alto Adige

43%

  Sardegna

68%

  Marche

42%

  Umbria

67%

  Friuli-Venezia Giulia

40%

  Valle d'Aosta

67%

  Lazio

40%

  Basilicata

66%

  Piemonte

40%

  Puglia

62%

  Abruzzo

39%

  Emilia-Romagna

62%

  Calabria

39%

  Campania

62%

  Veneto

39%

  Toscana

62%

  Campania

38%

  Calabria

61%

  Emilia-Romagna

38%

  Veneto

61%

  Sicilia

38%

  Sicilia

61%

  Toscana

38%

  Abruzzo

61%

  Puglia

37%

  Piemonte

60%

  Basilicata

34%

  Lazio

59%

  Valle d'Aosta

33%

  Friuli-Venezia Giulia

59%

  Umbria

33%

  Liguria

59%

  Sardegna

32%

  Marche

58%

  Liguria

31%

  Trentino Alto Adige

57%

  Molise

27%

  Lombardia

53%

Fonte: rielaborazione DAS su dati Istat

 


L'articolo ha ricevuto 432 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 17/10/2018 11:16:45

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Valentina Marando - Redazione Attualita'
Data: 16/10/2018 06:17:25
Lavoro: 1 dipendente su 3 non riceve sostegno in azienda in caso di stress da lavoro

Nell’indagine, che ha coinvolto oltre 1400 persone a livello internazionale, Hays ha chiesto ai partecipanti se avessero mai affrontato con il proprio datore di lavoro il tema delle problematiche da stress.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 17/10/2018 06:30:52
Dazn; presto anche su SKY Q

Torniamo a parlare di Dazn, la nuova piattaforma che propone contenuti video in streaming, esclusivamente di tipo sportivo, che è approdata in Italia lo scorso Luglio, promettendo di rendere felici i tifosi di calcio.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 16/10/2018 06:24:35
Bollo auto: se si evade per tre anni consecutivi scatta la radiazione della vettura

Brutte notizie per gli evasori del bollo auto. Se fino a poco tempo fa, chi non pagava l’imposta sulla proprietà dell’autovettura, si vedeva poi recapitare un primo avviso di pagamento, e via via fino alla temuta cartella esattoriale gonfiata di oneri di ogni sorta, ecco che – con le novità introdotte nel Nuovo Codice della Strada, la situazione si aggrava.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 13/10/2018 06:40:50
Marina Militare: la portaerei Cavour in sosta a Civitavecchia dal 13 al 18 Ottobre

Da sabato 13 a giovedì 18 ottobre 2018, la portaerei Cavour effettuerà una sosta nel porto di Civitavecchia.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -