Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Viaggi di nozze: le 5 tendenze degli sposi Millennial

Viaggi di nozze: le 5 tendenze degli sposi Millennial
Autore: Miriam Giudici - Redazione Attualita'
Data: 10/10/2018 06:55:59

L’ispirazione viene dal cinema e dai programmi tv, Pechino Express su tutti. I trend per le lune di miele della Generazione Y secondo CartOrange: liste viaggi sempre più social, bisogno di essere sempre connessi e voglia di portare in viaggio le proprie passioni. Fra le destinazioni preferite Giappone, Indonesia, Sudafrica e USA

I Millennial arrivano ormai all’età del matrimonio e adottano i comportamenti tipici della loro generazione anche quando si tratta della scelta della luna di miele. Ciò che non cambia mai è l’importanza che viene data al viaggio di nozze: anche per i giovani più abituati a girare il mondo, la luna di miele riveste un ruolo particolare.

Lo racconta Catia Ballotta, Travel Stylist di CartOrange, azienda italiana specializzata viaggi di nozze personalizzati e arricchiti di esperienze uniche: «I Millennial sono certamente cosmopoliti e abituati a usare il web per informarsi e organizzare i propri viaggi, ma con la luna di miele è diverso: tutto dev’essere perfetto, personalizzato e curato in ogni dettaglio. Inoltre chi si prepara al matrimonio ha moltissime incombenze e il viaggio di nozze dev’essere un momento di gioia e relax, non di stress.

Per questo è estremamente apprezzato il servizio dei consulenti di viaggio, che incontrano i clienti a casa loro dedicando il giusto tempo a disegnare viaggi davvero unici, in modo sartoriale».

Sono cinque, secondo CartOrange, le tendenze che contraddistinguono gli sposi Millennial:

  1. La scelta della destinazione: sulle orme di Pechino Express. «Può sembrare curioso, ma è vero: dopo ogni edizione del programma notiamo che le richieste per le destinazioni mostrate aumentano – spiega Catia Ballotta –. Nella scelta del viaggio di nozze i giovani sono influenzati dai media, a partire dalle foto viste sui social (Instagram su tutti), fino al cinema e alle serie tv». Non a caso CartOrange organizza viaggi tematici nelle location di film famosi, oppure nei luoghi dove sono state girate serie spettacolari come Game of Thrones.
  2. In viaggio con hobby e passioni. «La personalizzazione è un altro elemento che i Millennial cercano moltissimo– prosegue Ballotta – e quindi la richiesta è di arricchire gli itinerari con esperienze scelte ad hoc». Gli sportivi vogliono praticare la propria disciplina o scoprirne di nuove, chi ama il cibo ricerca percorsi ad hoc nella tradizione gastronomica locale (con tanto di corsi di cucina). «Per i giovani il viaggio è un modo per raccontare se stessi e le proprie passioni, anche sui social» sottolinea Ballotta.
  3. Sempre connessi. Proprio l’esigenza di comunicare con i propri amici e parenti (e con i propri follower) porta alla richiesta di essere sempre connessi: «“C’è il wi-fi?” è la domanda onnipresente – scherza Ballotta – ma non si tratta solo di questo. I Millennial si informano sul web, confrontano siti e recensioni, usano app e servizi online per semplificarsi la vita in viaggio. Ogni proposta deve tenere conto di questi aspetti. Durante il viaggio amano condividere le loro esperienze sui social, per questo motivo CartOrange mette a disposizione una FotoCommunity dove pubblicare e condividere le foto di viaggio in tempo reale, per dare ancora più risalto alla loro vacanza nel mondo online».
  4. Emerge la tendenza mini break. Un trend che è la conseguenza di un’organizzazione del lavoro più fluida e dei cambiamenti della società. Non è raro che la partenza la luna di miele venga rimandata, o per motivi di lavoro o per viaggiare in determinate stagioni a seconda della destinazione scelta. «Però c’è sempre voglia di concedersi una piccola fuga subito dopo le nozze – fa notare Catia Ballotta – e quindi, oltre al viaggio vero e proprio, a volte ci viene chiesto anche di organizzare dei mini break di un weekend o pochi giorni, in destinazioni a corto o medio raggio, sempre all’insegna del romanticismo e del relax».
  5. La lista viaggio è un must. In tempi in cui il matrimonio sempre più spesso arriva dopo una convivenza, la lista nozze tradizionale perde quota a favore della raccolta di contributi per il viaggio di nozze. «Ovviamente il tutto dev’essere gestibile online, dal versamento delle quote ai messaggi di dedica – spiega Ballotta –. CartOrange mette a disposizione un vero e proprio portale attraverso il quale gli sposi possono aggiornare amici e parenti sul programma di viaggio e monitorare in ogni momento la situazione. Il tutto senza stress né per loro, né per gli invitati».

Quanto alle destinazioni preferite degli sposi Millennial, riflettono in tutto e per tutto i gusti della loro generazione, spiega sempre Catia Ballotta: «Spopola il Giappone, meta di per sé in grande ascesa, che per i giovani è legatissima a un’infanzia fatta di anime, manga e videogame.

Qui i Maid Café, dove si è serviti da cameriere vestite come nei fumetti, e i divertimenti ultratecnologici a base di robot e personaggi dei cartoni sono le esperienze più richieste». Vanno fortissimo anche l’Australia per le esperienze negli ecoresort e le immersioni nella barriera corallina; l’abbinamento tra Sudafrica e isole dell’Oceano Indiano per il mix tra cultura, natura ed enogastronomia con i rinomati vini sudafricani; l’Indonesia per chi ama spiritualità e wellness, con Bali e Ubud mete di indiscussa attrattiva («Il film Mangia, prega, ama ha colpito molti giovani viaggiatori», spiega Ballotta); e infine gli Stati Uniti e New York, le mete che più di tutte hanno formato l’immaginario di chi è cresciuto tra cinema e serie tv.


L'articolo ha ricevuto 320 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/12/2018 10:13:43

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Redazione Attualita'
Data: 15/12/2018 06:14:35
Natale:1 italiano su 3 è sotto pressione per la festa in ufficio

Dalla donna in carriera alla stakanovista più rassegnata, il brindisi in ufficio può tramutarsi in un incubo per la maggior parte dei lavoratori, in primis le donne, in equilibrio tra lavoro e famiglia. In cima ai disagi, il poco tempo per preparare il buffet e per fare i regali ai colleghi. Dagli esperti i consigli per un Christmas Party Office perfetto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 14/12/2018 06:50:26
Come contestare una multa Trenitalia/Ferrovie dello Stato

La parola “multa” indica una sanzione economica che viene inflitta quando una persona commette un’azione contraria a un regolamento o a una normativa vigente.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 08/12/2018 06:41:45
Natale e avanzi: come riciclare i resti di pranzi e cenoni

Con l’arrivo delle festività natalizie, tra il cenone per la vigilia, quello di Natale ed i festeggiamenti di Santo Stefano, gli italiani si mettono ai fornelli e danno sfogo alla fantasia cucinando leccornie e piatti elaborati. Il risultato?

Leggi l'articolo

Autore: Olivia Petter - Redazione Attualit?
Data: 08/12/2018 08:20:40
Depressione: gli animali domestici aiutano a stare meglio

Il vecchio adagio secondo cui il cane è il migliore amico di un uomo potrebbe sembrare banale e un po' sessista, ma una nuova ricerca rivela che c'è qualcosa di vero, almeno per quanto riguarda la salute mentale di qualcuno.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -