Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Finanza  
Decreto fiscale: la lotteria dello scontrino è già legge, ma non è mai partita

Decreto fiscale: la lotteria dello scontrino è già legge, ma non è mai partita
Autore: Redazione Economia
Data: 09/10/2018 06:56:21

L’idea di una lotteria dello scontrino per contrastare l’evasione fiscale o per reperire nuove entrate - come prevede la bozza dell’ultimo Decreto Fiscale - risale a oltre 10 anni fa. Nel 2009, in occasione del decreto Abruzzo, come ricorda Agipronews, si parlò di una lotteria "da resto" per finanziare la ricostruzione post-terremoto: a ottobre 2010, era stata la Commissione Europea a dare il via libera alla bozza di decreto tecnico, ma tutto era rimasto fermo fino a novembre del 2011, quando per reperire le risorse chieste dalla manovra bis approvata in estate, si ipotizzò la partenza delle giocate entro il marzo successivo.

 

La nuova tipologia di gioco venne poi nuovamente bloccata dal Governo con il decreto fiscale del 2012.


L’ipotesi di una lotteria collegata agli scontrini fiscali piaceva anche al Movimento 5 Stelle che propose di introdurre nella legge di stabilità, «in via sperimentale per il triennio 2016-2018, giochi a sorte legati all’emissione di ricevute e scontrini».


La lotteria dello scontrino è finalmente diventata legge con la manovra 2017: dal 1° gennaio 2018 sarebbe stato possibile partecipare «all’estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale» per tutti quei contribuenti che, effettuando un acquisto, avrebbero comunicato «il proprio codice fiscale all’esercente», che lo avrebbe poi trasmesso all’Agenzia delle entrate.


Un decreto del MEF avrebbe dovuto disciplinare «le modalità tecniche relative alle operazioni di estrazione, l’entità e il numero dei premi messi a disposizione, nonché ogni altra disposizione necessaria per l’attuazione della lotteria». Inoltre, prosegue Agipronews, dal 1° marzo 2017, la lotteria sarebbe dovuta partire «in via sperimentale, limitatamente agli acquisti effettuati mediante strumenti di pagamento con carta di debito e di credito», ma il Milleproroghe approvato a febbraio 2017 dispose il rinvio della sperimentazione. Un provvedimento di rinvio ufficiale della lotteria dello scontrino (che sarebbe dovuta partire quest’anno) non c’è mai stato, ma problemi tecnici hanno suggerito al Governo di rinviare di fatto l’entrata in vigore della lotteria.


L'articolo ha ricevuto 384 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/12/2018 10:26:40

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Finanza

Autore: Redazione Economia
Data: 16/12/2018 06:09:01
Italiani: consumi in crescita di 21 miliardi di euro

Nel 2018 i consumi degli italiani sono in crescita di 21,14 miliardi di euro (+2%) rispetto al 2017: la spesa totale raggiunge 1.000 miliardi e 80 milioni, consolidando un trend positivo che dura da cinque anni (8,65%dal 2014). I

Leggi l'articolo

Autore: Claudio Martinotti Doria - Redazione Economia
Data: 09/12/2018 07:13:35
La Deutsche Bank può far naufragare l’economia dell'UE

Il colosso bancario tedesco oltre ad accumulare scandali che ne hanno ormai minato la credibilità internazionale (riciclaggio di denaro sporco, speculazioni criminali, manipolazione illecite dei mercati, evasione fiscale, gestione scellerata, ecc.) ha in portafoglio titoli tossici (perlopiù "derivati") per svariate migliaia di miliardi di euro. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 05/12/2018 06:46:06
Finanziamenti online: la banca può guardare i vostri profili social

Meno burocrazia e lungaggini per coloro che nel richiedere un finanziamento si affidano ad Internet, effettuando la richiesta comodamente dal proprio pc o anche dallo smartphone, senza più necessità di recarsi in banca, e con il vantaggio di accorciare anche i tempi di risposta, che in certi casi può arrivare subito al termine della procedura.

Leggi l'articolo

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 30/11/2018 06:37:21
Rate del mutuo: tre metodi per abbassarle

Per quanto riguarda i mutui accesi per acquistare un appartamento, la situazione è questa: secondo l’Annuario statistico, sono 3,2 milioni le famiglie che, attualmente, pagano un mutuo per la casa, con una rata media mensile calcolata in 586,41 euro.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -