Sei nella sezione Il Direttore   -> Categoria:  Editoriali  
Modem libero: slitta a dicembre la liberalizzazione

Modem libero: slitta a dicembre la liberalizzazione
Autore: Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 25/10/2018 21:31:43

Per troppi anni gli operatori del settore telecomunicazioni hanno imposto le loro regole alla clientela, in special modo per ciò che riguarda l’acquisto e l’utilizzo dei dispositivi necessari a collegarsi al web o ai decoder per poter usufruire della visione dei contenuti video on demand.

I clienti che si abbonano a un servizio che rende possibile il collegamento al web, devono necessariamente sottostare o all’acquisto di modem e router venduti dagli stessi operatori telefonici, oppure possono semmai scegliere la formula del comodato d’uso, che – pagando in rate mensili per il solo utilizzo del device – impone, di fatto, di aumentare la spesa per usufruire del servizio. Praticamente, nessuna libertà di scelta è mai stata concessa ai clienti in tal senso.

Tutto ciò, nello scontento generale e senza che i consumatori abbiano mai potuto far nulla per non permettere questo dominio nel mercato delle telecomunicazioni. Per quanto l’AGCOM più volte abbia ammonito gli operatori telefonici, un nulla di fatto era la risposta. Ma solo fino a qualche tempo fa, quando addirittura si è costituita un’organizzazione – la Free Modem Alliance – di cui avevamo parlato in questo articolo con una mia intervista ai dirigenti dell’organizzazione.

In pratica, in considerazione dell’andamento di questa situazione, si chiedeva alle autorità competenti di chiedere agli operatori del settore di smettere di imporre i loro modem, router e decoder, e di lasciare liberi i consumatori di sceglierli, e acquistarli, liberamente Continua a leggere l'articolo...


L'articolo ha ricevuto 736 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/04/2019 08:24:00

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Editoriali

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 26/04/2019 06:37:41
Reddito di cittadinanza: una cagata pazzesca

Tridico, dal suo punto di vista, ritiene essere un successo il fatto che siano state presentate 900.000 domande. Non accenna però al fatto che le domande bocciate rappresentino il 25% del totale, e nemmeno che i destinatari effettivi del sussidio non saranno superiori ai 675.000 nuclei familiari.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 18/04/2019 06:42:32
Caos di cittadinanza: gli italiani stanno scoprendo di esser stati fregati

Ci siamo: i cittadini che hanno chiesto di aderire al reddito di cittadinanza, la cui domanda è stata accolta, ora sanno di cosa si tratti realmente. La maggior parte di essi è rimasto mezzo tramortito quando ha letto la cifra che riceverà per “cancellare lo stato di povertà”

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/04/2019 06:39:22
Magistratura: sentenze paradossali invertono il criterio di Giustizia

È difficile per noi che assistiamo inermi alle decisioni della giustizia, comprendere le motivazioni che portano a certe sentenze. Non possiamo fare altro che accettarle, ma sperare che qualcosa possa cambiare, in appello, in Cassazione o presso la Corte Europea per i Diritti dell’Uomo, in alcuni casi estremi.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/04/2019 06:36:59
Pressione fiscale e mancata rivalutazione degli stipendi: ecco come impoveriscono i lavoratori

Secondo un recente studio realizzato dall’ISRF Lab, l’Istituto Studi Ricerca e Formazione lavoro della CGIL, negli ultimi 10 anni gli stipendi degli italiani hanno perso  mediamente 5.000 euro. Dipende dalla mancata rivalutazione in base all’aumento del costo della vita. Un tempo esisteva la scala mobile.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -