Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Lavoro: 14 cose da fare prima di un colloquio di lavoro

Lavoro: 14 cose da fare prima di un colloquio di lavoro
Autore: Valentina Marando - Redazione Attualita'
Data: 26/10/2018 06:44:03

Preparazione: ecco la parola chiave per superare al meglio un colloquio di lavoro. Quando ci si appresta ad affrontare una job interview è sempre bene seguire una serie di regole per arrivare quanto più concentrati, in forma e determinati possibile. Gli esperti di Hays Response - la divisione di Hays dedicata ai profili più junior – hanno stilato una lista di consigli utili per massimizzare le proprie opportunità di successo.

Una settimana prima del colloquio:

1.      Fare i compiti

È importante studiare l’azienda e il suo background, cercando informazioni online. Inoltre, è fondamentale individuare la persona che condurrà il colloquio e rileggere attentamente la job description in modo da essere certi di averla compresa a pieno. Infine, può essere utile cercare notizie e dati sul settore in cui opera l’azienda per dimostrare interesse e proattività.

2.      Prepararsi delle domande

Quando il recruiter chiederà se si desidera porre qualche domanda, vietato farsi cogliere impreparati! È sempre bene averne pronte due o tre per dimostrare di essere “sul pezzo”, entusiasti e realmente interessati al ruolo e all’azienda. Ovviamente più le domande saranno interessanti e non banali, maggiori saranno le possibilità di distinguersi dagli altri candidati.

3.      Fare delle prove di intervista

Meglio pensare in anticipo come valorizzare le proprie abilità e competenze durante il colloquio, esercitandosi e facendo delle prove. Questo aiuta a sentirsi più sicuri di sé di fronte al recruiter. Se per il colloquio viene richiesto di preparare una presentazione, assicurarsi di mettere a punto un documento snello, coinciso e quanto più convincente possibile.

4.      Pianificare gli spostamenti

È opportuno organizzare gli spostamenti, pianificando in anticipo come raggiungere la sede del colloquio. Consultare gli orari dei mezzi pubblici o verificare la disponibilità di parcheggi nei dintorni dell’azienda. Verificare quanto tempo occorre per arrivare, facendo se necessario anche un “viaggio” di prova. L’ideale è sempre presentarsi con quindici minuti di anticipo.

5.      Restare focalizzati sul colloquio

Meglio liberare la propria agenda e non pianificare appuntamenti immediatamente prima o dopo il colloquio. Per essere completamente concentrati, infatti, è bene non avere altri impegni che possono distogliere l’attenzione dall’intervista.

Il giorno prima e la mattina del colloquio:

6.      Dormire bene

Mai rimandare la preparazione alla sera prima. Affannarsi a cercare notizie sull’azienda e fare le prove del colloquio appena prima di andare a letto potrebbe disturbare il sonno. Meglio, invece, rilassarsi e concedersi il giusto riposo per arrivare il giorno dopo carichi e preparati.

7.      Nutrirsi in modo equilibrato

Per rendere al massimo durante il colloquio è fondamentale prestare attenzione alla propria alimentazione: per “immettere carburante” nell’organismo, è opportuno consumare carboidrati a colazione e a pranzo come ad esempio del pane integrale. Questo aiuterà ad avere la giusta energia durante il colloquio, senza rischiare cali di zuccheri e di concentrazione. Da evitare assolutamente il consumo di bevande alcooliche.

8.      Restare calmi e avere fiducia in se stessi

Naturalmente, prima dell’intervista la tensione inizierà a farsi sentire, ma è fondamentale cercare di mantenere la calma. Respirare a fondo e pensare positivo aiuta ad arrivare sereni di fronte al recruiter. Inoltre, se ci si è preparati adeguatamente, non c’è motivo di essere ansiosi!

9.      Dare un ultimo sguardo agli appunti

Una rilettura finale degli appunti o della presentazione è sempre utile per fissare le informazioni principali. Sconsigliate le ricerche dell’ultimo minuto poiché non fanno altro che confondere.

10.  Stampare i documenti

Assicurarsi di aver stampato il CV, la lettera di presentazione e altri eventuali documenti richiesti. Portare sempre con se un’agenda, un taccuino per gli appunti e una penna nel caso sia necessario annotare informazioni.

11.  Vestirsi in modo appropriato

A seconda del ruolo per cui ci si candida, è bene presentarsi con un abbigliamento adeguato e possibilmente in linea con il dress code dell’azienda. Parola d’ordine: professionalità. Meglio dare uno sguardo ai profili LinkedIn dei dipendenti per capire che tipo di abbigliamento indossano in ufficio. Inoltre, mai ridursi all’ultimo minuto a stirare gli indumenti; farlo la sera prima aiuterà a sentirsi organizzati.

Una volta giunti al colloquio:


12.  Salutare in modo amichevole e professionale

Una volta arrivati presso l’azienda, dopo essersi presentati e aver comunicato il nominativo del recruiter con cui si ha appuntamento, perché non scambiare due parole in modo informale con il personale in reception? Aiuterà a rompere il ghiaccio e a sentirsi meno tesi in vista del colloquio.

13.  Attendere professionalmente

Mentre si aspetta di svolgere l’intervista è fondamentale avere un atteggiamento professionale. Niente controlli dell’ultimo minuto ai social, tantomeno chattare con gli amici. Il telefono deve essere spento e riposto fino alla fine del colloquio. Se presenti, meglio sfogliare brochure e volantini aziendali.

14.  La prima impressione conta

È indubbio, le prime impressioni contano sempre! Per questo, una volta di fronte al recruiter bisogna assicurarsi di aver un aspetto ordinato e di presentarsi in modo gradevole e cortese: stare dritti, sorridere, stabilire il contatto visivo con l’interlocutore, senza mai dimenticare una stretta di mano decisa e sicura. Dopo aver salutato ed essersi presentati, è importante rimarcare che è un piacere conoscere chi ci si trova di fronte, ringraziando per il tempo che verrà dedicato all’incontro. L’attenzione ai dettagli può giocare un ruolo chiave nella buona riuscita del colloquio.

Come affermano gli esperti Hays, in occasione di una job interview vale sempre la pena garantirsi le migliori chance di successo. Per farlo è fondamentale curare ogni aspetto della preparazione: utilizzare la settimana precedente per informarsi sull’azienda e rispolverare le proprie abilità di intervista, il giorno prima per riposare e curare gli ultimi dettagli e, infine, il colloquio stesso per dimostrare quanto si è stati diligenti nella preparazione dell’intervista.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 13/11/2019 13:39:10

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Redazione Attualita'
Data: 10/11/2019 06:01:23
Orgogliosamente Single: il 55% non cerca l'anima gemella

Si avvicina a grandi passi l’11 novembre, la Giornata Mondiale dei Single “ereditata” dalla tradizione cinese per il giorno più solitario dell’anno, quello interamente composto dal numero 1 (11.11). 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 09/11/2019 06:54:57
Alessandro Barbero: 'Italia piena di fascisti in fondo al cuore'

“La ghigliottina? Certa gente oggi se la meriterebbe. In un mondo così schifoso ci vorrebbe una rivoluzione. Gli italiani non sono capaci di fare una rivoluzione. Noi buoni immigrati ma per i wasp americani eravamo selvaggi e feroci accoltellatori”

 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 05/11/2019 06:45:04
Acqua, rifiuti, trasporto locale e nidi comunali: arriva l'assistente virtuale

Al via un nuovo servizio di tutela di Cittadinanzattiva sui Servizi pubblici locali (acqua, rifiuti, trasporto pubblico locale, asili nido comunali), realizzato nell’ambito del progetto Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadin

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 01/11/2019 07:59:59
Polizza previdenza: come assicurare il futuro

Da circa 20 anni anche in Italia si è diffusa una forma di copertura previdenziale che si attiva attraverso un particolare tipo di assicurazione: la polizza previdenza.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -