Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Presentazione Libro  
In libreria: 'Aushwitz non vi avrà' - di Guido Hassan e Giuseppe Altamore - ed. San paolo

In libreria: 'Aushwitz non vi avrà' - di Guido Hassan e Giuseppe Altamore - ed. San paolo
Autore: Redazione Cultura
Data: 10/11/2018 06:13:23

"AUSCHWITZ NON VI AVRÀ" DI GUIDO HASSAN E GIUSEPPE ALTAMORE


 

Una famiglia di ebrei italiani in fuga dalla persecuzione nazifascista. “La vita di Guido Hassan è in se stessa un romanzo. Un libro che appassiona il lettore dalla prima all’ultima pagina”, dall’Introduzione di Liliana Segre

Settembre 1943. Dopo l’annuncio dell’armistizio, si scatena la furia nazifascista con la caccia all’ebreo. Sulla sponda piemontese del lago Maggiore, i nazisti della 1ª Divisione Panzer SS “Leibstandarte SS Adolf Hitler” catturano, depredano e uccidono uomini, donne e bambini. Alla fine le vittime ebree finite nel lago saranno almeno 57.

Guido Hassan e la sua famiglia sfuggono miracolosamente al rastrellamento. Sfuma la possibilità di fuga nella vicina Svizzera e per salvarsi Guido, la sorella Fiorella e i genitori si nascondono come topi per mesi in una cantina di Crema grazie al buon cuore di un orefice del luogo, Ernesto May. In seguito, in una gelida notte d’inverno, riusciranno a oltrepassare il confine con la Svizzera.

La storia di questa famiglia ebraica, che inizia nella Libia occupata dal regime fascista, è densa di colpi di scena, a partire da un matrimonio che l’allora governatore di Tripoli Italo Balbo cercò di contrastare con tutti i mezzi…


Guido Hassan, Giuseppe Altamore, Auschwitz non vi avrà. Una famiglia di ebrei italiani in fuga dalla persecuzione nazifascista, Edizioni San Paolo 2018, pp. 192, euro 18,00


GUIDO HASSAN, nato a Tripoli nel 1937, proveniente da un’importante famiglia ebraica, si trasferisce in Italia nel 1942 per sfuggire alla guerra che infuria nel Nord Africa. Una volta stabilitosi a Milano con la famiglia, finisce per essere vittima delle Leggi Razziali e per evitare i rastrellamenti nazifascisti tenta la fuga sul lago Maggiore, dove scampa miracolosamente alla retata dei nazisti responsabili della strage di Meina e dintorni del settembre 1943. Appassionato di musica classica, matematica, latino, fotografia, aeronautica, auto, motociclette ed elettronica, Hassan ha studiato ragioneria. Grazie alla sua preparazione tecnica, gli è stato facile passare dall’era analogica a quella digitale, tanto che amava assemblare i computer da solo. Oggi è uno dei più attivi membri della Comunità ebraica di Milano.


GIUSEPPE ALTAMORE è direttore responsabile del mensile BenEssere, la salute con l’anima del Gruppo Editoriale San Paolo. Giornalista e saggista, vive e lavora a Milano da molti anni, ma le sue radici sono in Sicilia. È autore di Europa, istruzioni per l’uso (Oscar Mondadori, 1992); Tutte le parole dell’economia (Oscar Mondadori, 1994); I predoni dell’acqua(San Paolo, 2004); Acqua Spa (Arnoldo Mondadori, 2006); I padroni delle notizie. Come la pubblicità occulta uccide l’ informazione (Bruno Mondadori, 2006); Dalla stessa radice. Ebrei e cristiani, un dialogo intrareligioso (Lindau, 2016). Appassionato di storia e teologia, da qualche anno è impegnato nel dialogo ebraico-cristiano.

 


L'articolo ha ricevuto 528 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 22/01/2019 20:50:23

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Presentazione Libro

Autore: Redazione Cultura
Data: 19/01/2019 06:44:00
In libreria: 'Sbirri, maledetti eroi' - prefazione di Matteo Salvini e postfazione di Vittorio Feltr

Rischiare la propria vita ogni giorno per proteggere e garantire la sicurezza nazionale e internazionale: Stefano Piazza e Federica Bosco raccontano le storie di ‘Sbirri, maledetti eroi.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 17/01/2019 06:24:12
Perché non possiamo fare a meno dell'Europa - di Alessandro Volpi - Ed. Altreconomia

L'Europa è sotto attacco. Il Regno Unito della Brexit è a un passo dal “no deal”, l'uscita dalla Ue senza alcun accordo. L’egoismo sovranista e le nostalgie autarchiche in diversi Paesi - Italia compresa - mettono in discussione l’Unione europea, l’euro e l’idea stessa di Europa

Leggi l'articolo

Autore: Recensione del direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 13/01/2019 06:48:04
Recensione libro: Il borghese - di Vittorio Feltri - Mondadori Edizioni

Vittorio Feltri è due realtà separate. Com’è giusto che sia. Presenta al pubblico la sua parte pubblica, conservando anima e cuore per la vita privata, e per chi sa cogliere ciò che all’interno della sua anima si nasconde. Conoscerla è scavalcare un muro e guardare oltre i confini dei preconcetti, che troppo spesso albergano nella testa di umani sempre più avvezzi a parlare a vanvera, in special modo nei confronti di chi non si conosce, se non molto superficialmente.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 09/12/2018 06:53:34
In libreria: Sull'Estetica - di Edgar Morin - Raffaello Cortina Editore

L’estetica, prima di essere il carattere proprio dell’arte, è un dato fondamentale della sensibilità umana. Il sentimento estetico è un sentimento di piacere e di ammirazione, che, quando è intenso, diventa meraviglia e felicità. Può essere suscitato da uno spettacolo naturale, un’opera d’arte, ma anche da oggetti o opere che noi estetizziamo. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -