Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Abuso di alcol: cresce il numero dei morti

Abuso di alcol: cresce il numero dei morti
Autore: Redazione Scientifica
Data: 16/11/2018 06:16:23

ALCOL: LA SOSTANZA CHE UCCIDE PIÙ TRA FUMO E DROGA 

DAL 2008 AL 2017 IN ITALIA SONO STATI 435MILA I MORTI CONNESSI ALL’ALCOL 

CODACONS INVOCA MAGGIORI CONTROLLI SUI MINORI E DIFFIDA IL SINDACO DI MILANO A DISPORRE CON ORDINANZA LA CHIUSURA DEGLI ESERCIZI CHE VENDONO ALCOLICI AI MINORENNI

L’alcol è la sostanza che miete più vittime in termini di dipendenza, rispetto a fumo, droghe sintetiche e cocaina: dal 2008 al 2017 in Italia sono stati 435mila i morti per malattie alcol-correlate, incidenti, omicidi e suicidi ad esso dovuti.

E' la sostanza che dà più dipendenza, e si tratta di un fenomeno in ascesa: si beve ovunque, a qualunque ora, sempre più lontano dai pasti e soprattutto tra le fasce più giovani della popolazione. Oltre 6 italiani su 10 mettono l’alcol in relazione alla convivialità, al relax, al piacere e alla spensieratezza (63,4%); solo un quarto, al contrario, lo associa a concetti negativi, come la fuga dai problemi, la perdita di controllo e il pericolo (25,6%)
Questo è quanto emerso dall'indagine sull’alcolismo in Italia realizzato nell’ambito delle attività previste dall’Osservatorio permanente Eurispes-Enpam su "Salute, previdenza e legalità".

I giovani italiani iniziano a bere sempre più presto: oltre la metà dei ragazzi tra gli 11 e i 19 anni ha bevuto il primo bicchiere tra gli 11 e i 14 anni (52,8%), e la maggioranza netta degli adolescenti tra gli 11 e i 19 anni beve alcolici. 

Il rapporto tra alcol e guida si conferma uno dei nodi cruciali del problema. Il 40% degli intervistati maggiorenni ammette di essersi messo alla guida dopo aver bevuto in modo eccessivo, a cui si aggiunge un decimo dei giovanissimi. Più di 8 italiani su 10 ritengono che lo Stato abbia fatto poco per contrastare il fenomeno dell’alcolismo (84,1%); tuttavia, una maggioranza non schiacciante (60%) si dice favorevole ad una regolamentazione del consumo, a fronte di numerose voci contrarie.

Emerge dunque la necessità di porre dei limiti e arginare il problema alcol prima che diventi irreversibile. Il Codacons pertanto invoca maggiori controlli sui minori maggiori controlli sui minori e diffida il Sindaco di Milano a disporre con ordinanza la chiusura degli esercizi che vendono alcolici ai minorenni 

L'articolo ha ricevuto 400 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 22/03/2019 19:52:14

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Scientifica
Data: 22/03/2019 06:41:14
Abuso di alcol e droghe mettono a rischio la salute mentale dei giovani

Abuso di alcol e droghe, stress da social network, ma anche un uso di internet distorto. Sono questi alcuni dei fattori che si stanno innestando nell'insorgenza di patologie psichiatriche sempre piu' diffuse tra i giovanissimi e non solo.

Leggi l'articolo

Autore: Roberta Mochi - Redazione Medicina
Data: 13/03/2019 06:39:14
'La ASL che vorrei' - iniziativa della ASL Roma1 per nuove proposte da cittadini e operatori

Due ambiti distinti ma uniti da un unico sfidante obiettivo: quello di raccogliere idee e proposte per costruire un’azienda sempre più vicina alle persone e in un contesto di lavoro piacevole.

Leggi l'articolo

Autore: Salvatore Galeone - Redazione Scientifica
Data: 06/03/2019 06:07:59
Metabolismo: i benefici dell'acqua

Ci sono alcune buone abitudini che favoriscono il metabolismoSecondo un recente studio l’assunzione di acqua fredda favorirebbe il metabolismo

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 27/02/2019 06:15:32
Alimentazione: allarme pesticidi nei cibi

I campioni di frutta e verdura che non rispettano i limiti imposti dalla legge sono in numero decisamente ridotto (1,3% del totale) ma il grosso problema è dato da quegli alimenti che, pur in regola con la legislazione europea, presentano tracce del cd. multiresiduo.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -