Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Immigrazione  
Global Compact: la dichiarazione di Joanne Liu, presidente internazionale di Medici Senza Frontiere

Global Compact: la dichiarazione di Joanne Liu, presidente internazionale di Medici Senza Frontiere
Autore: Redazione Politica
Data: 12/12/2018 07:06:24

Ogni giorno le persone in movimento devono affrontare la brutalità delle politiche migratorie in vigore” ha dichiarato la dott.ssa Joanne Liu, presidente internazionale di Medici Senza Frontiere (MSF), intervenuta alla conferenza sul Global Compact of Migration in corso a Marrakech. "Queste politiche, pensate per bloccare i flussi migratori, infliggono enormi sofferenze e puniscono le persone rendendole praticamente invisibili. Ciò non impedisce comunque a uomini, donne e bambini di fuggire dalla violenza e dalla povertà. Ogni giorno le nostre équipe vedono con i propri occhi le conseguenze strazianti di queste politiche in tutto il mondo, dalla Libia al Messico, dalla Grecia a Nauru.

 

Gli unici a trarre vantaggio da queste politiche sbagliate sono i trafficanti e i funzionari corrotti, perché le persone più disperate non hanno altra scelta se non finire nelle loro grinfie. Oltre al danno c’è anche la beffa: i governi preferiscono criminalizzare i cittadini e le organizzazioni che lavorano per salvare vite umane e che cercano di lenire le sofferenze. Questa è la crudele realtà che ci troviamo di fronte. Soltanto pochi giorni fa Medici Senza Frontiere è stata costretta a terminare le attività della nave Aquarius, condannando così altre persone a morire in mare”.


L'articolo ha ricevuto 384 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 22/03/2019 19:36:22

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Immigrazione

Autore: Redazione Esteri
Data: 19/03/2019 06:44:12
Grecia: a tre anni dall'accordo UE-Turchia 12.000 persone restano bloccate negli hotspot

A causa dell’accordo UE-Turchia, circa 12.000 tra uomini, donne e bambini sono attualmente bloccati in condizioni terribili nei cinque hotspot sulle isole greche. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 17/03/2019 06:48:58
Europee: la priorità per 10 milioni di europei è la sostenibilità

Ambiente, efficienza e trasparenza delle istituzioni europee, R & S, istruzione, evasione fiscale, politiche sociali, migrazione…tante le priorità sollevate. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 04/02/2019 06:48:05
Camerun: decine di migliaia di camerunensi in fuga verso la Nigeria meridionale

Decine di migliaia di persone stanno fuggendo dalle violenze nelle regioni del nord-ovest e sud-ovest del Camerun, per cercare rifugio in Nigeria meridionale, nello stato di Cross River, dove prima ancora che nei campi profughi sono stati accolti nelle case delle comunità locali. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 24/01/2019 16:42:29
Migranti: appello di 20 Organizzazioni per lo sbarco della nave Sea Watch

“Da sei giorni sulla nave Sea Watch, vi sono 47 persone, tra cui otto minorenni. Sono 47 esseri umani portati in salvo dal Mar Mediterraneo dove nei giorni scorsi hanno perso la vita centinaia di bambini, donne e uomini, e che ora sono ostaggio dell’ennesima disputa politica tra Stati: nessun Paese ha infatti risposto alla richiesta di un porto sicuro fatta dalla Sea Watch"

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -