Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Musica  
Stefano Bollani e Chucho Valdes - Terme di Caracalla - 22 Luglio 2019

Stefano Bollani e Chucho Valdes - Terme di Caracalla - 22 Luglio 2019
Autore: Redazione Cultura
Data: 21/12/2018 06:02:17

Stefano Bollani e Chucho Valdés

Piano a Piano

Da Cuba a Roma

 

22 luglio 2019

Terme di Caracalla – Roma

Novanta minuti d’improvvisazione per una prima Europea unica

I grandi pianisti e compositori Stefano Bollani e Chucho Valdés si incontreranno per suonare insieme in un nuovo progetto unico e senza precedenti. Il 22 luglio, in un contesto d’eccezione come le Terme di Caracalla a Roma, i due artisti daranno inizio ad un tour che proseguirà poi in tutto il mondo.

Dopo una prima partecipazione di Valdés come ospite al programma televisivo di Bollani "L'importante è avere un piano" su Rai 1, i due hanno poi eseguito il loro primo concerto al Gran Teatro dell'Avana nel giugno del 2018. La chimica generatasi sul palco fu da subito evidente.

Da qui è scoccata la scintilla che ha portato alla volontà di intraprendere un nuovo progetto basato sull'incontro ed il forte legame musicale che li unisce. L'influenza afro-cubana e il ritmo latino di Valdés, mescolati all’estro musicale e alla fantasia versatile di Bollani, sono destinati a creare uno spettacolo musicale di incredibile impatto per il pubblico.

Un "piano a piano" già definito dalla stampa latina un vero esempio di genialità, destrezza e sincerità nell'affrontare la musica senza nessun tipo di limite e distinzione. Come se non facessero altro che suonare insieme da sempre, i due pianisti eseguiranno riferimenti alla musica popolare latino-americana, con divertenti strizzatine d'occhio ai classici del repertorio pianistico universale, il tutto con l'obiettivo principale di intrattenere il pubblico e godersi loro stessi il concerto. Saranno novanta minuti di pura improvvisazione, come "comanda" il jazz, in cui i due ci faranno viaggiare da un genere a un altro, da Cuba a Roma, toccando svariati stili. La prima europea di uno spettacolo che questi due maestri non vedono l'ora di offrire.

Il concerto sarà un’ occasione in più per confermare che la musica va ben oltre le frontiere e le culture.

Chucho Valdés

Vincitore di sei Grammy Awards e tre Latin Grammy Awards, il pianista, compositore, arrangiatore e band leader cubano è stato una figura chiave nell'evoluzione del jazz afro-cubano degli ultimi 50 anni. L'educazione musicale di Chucho comprende studi formali e innumerevoli notti sui migliori palcoscenici di Cuba come pianista al lato di suo padre, il grande Bebo Valdés, e con la sua orchestra Sabor de Cuba, e l'influente Orquesta Cubana de Música Moderna. Chucho è anche il fondatore del famoso gruppo Irakere accreditato come il più importante gruppo jazz cubano. Nel 2018 ha conseguito il Premio alla carriera conferitogli dalla Latin Academy of Recording Arts & Sciences™ in una cerimonia tenutasi durante la settimana dei Latin GRAMMY a Las Vegas ed è stato inserito nella Latin Songwriters Hall of Fame. Ora, all'età di 77 anni, grazie ad una lunga e brillante carriera internazionale, la tecnica e la produzione creativa di Chucho han raggiunto livelli prodigiosi.

Stefano Bollani

Bollani, che ha iniziato a studiare pianoforte all'età di sei anni e ha fatto il suo debutto professionale a quindici, è costantemente alla ricerca di stimoli ovunque. Ha improvvisato accanto a grandi artisti come il suo mentore Enrico Rava, Richard Galliano, Bill Frisell, Paul Motian, Chick Corea e Hamilton de Holanda. Il pianista italiano appartiene a quella generazione di musicisti europei che si sentono identificati con il jazz americano, la musica europea e le tradizioni popolari, lasciando la sua impronta personale su tutto ciò che suona. Bollani applica costantemente una tecnica raffinata senza mai tralasciare la propria versatilità ed il buon senso dell'umorismo. Nelle sue composizioni raggiunge un comodo equilibrio tra melodie chiaramente delineate e strutture aperte, il che rende questo pianista un musicista essenziale per la musica odierna.


L'articolo ha ricevuto 400 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/01/2019 10:28:48

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Musica

Autore: Redazione Cultura
Data: 03/12/2018 06:51:29
Roma, Auditorium: annunciata la terza data di Elisa il 25 maggio 2019

Mentre prosegue il successo di "Se piovesse il tuo nome", primo singolo estratto dal nuovo album di Elisa "Diari Aperti", che riconquista la vetta e risulta ancora una volta il brano più trasmesso dalle radio italiane,  Elisa annuncia nuove date del suo tour teatrale: All’Auditorium Parco della Musica si aggiunge una terza data il 25 maggio dopo quelle del 27 – 28 marzo.

 

 

 

Leggi l'articolo

Autore: Elisabetta Castiglioni - Redazione Cultura
Data: 02/12/2018 07:38:12
IL MARE: esce il 7 dicembre il nuovo album di Antonija Pacek

C’è un mare di emozioni che si intreccia infatti nelle tredici composizioni originali che la pianista di origine croata ed austriaca di adozione ha creato e interpretato nel suo terzo, attesissimo album

Leggi l'articolo

Autore: Elena Cornacchia - Redazione Cultura
Data: 17/11/2018 06:21:16
AMAZON MUSIC: la nuovissima hit di Natale di Katy Perry

La nota superstar Katy Perry annuncia una nuovissima hit per il periodo natalizio “Cozy Little Christmas” disponibile solo su Amazon Music. 

Leggi l'articolo

Autore: Giacomo Vitali - Redazione Cultura
Data: 12/11/2018 06:48:02
ROCKIN’THE BLUES: il 28 maggio live al Fabrique di Milano

Il CEO di Mascot Label Group, Ed Van Zijl, parlando di Rockin'The Blues, commenta: "La prima edizione del festival RTB è stata strepitosa e, cosa più importante, ha dimostrato che ha un futuro! Il supporto dei media e dei fan è stato fantastico, quindi arriva la seconda edizione (2019) con Jonny Lang, Walter Trout e Kris Barras”

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -