Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
Festività natalizie: 10 segreti per una colazione light salva-linea

Festività natalizie: 10 segreti per una colazione light salva-linea
Autore: Redazione Attualita'
Data: 23/12/2018

Da un piatto di ravioli, verdi o di carne, al capitone, passando per cime di rapapanettone o pandorostruffoli e cassate: sono tante le pietanze preparate nel Belpaese in occasione delle festività natalizie, così come anche i chili di troppo che prendono gli italiani. Secondo una ricerca pubblicata sul New England Journal of Medicine, infatti, le “abbuffate” tipiche di questo periodo farebbero lievitare l’ago della bilancia, in media, di circa 3 chili. Proprio per questo motivo, sostengono gli esperti, bisogna tenere sotto controllo l’alimentazione e, nella fattispecie, la colazione. In previsione delle “grandi mangiate” sarebbe opportuno non saltarla mai e porre la massima attenzione in ciò che si mangia, come ad esempio cereali integralilatte vegetale ed una buona quantità di frutta.

 

E’ quanto emerge da uno studio promosso da Isola Bio Lab, l’osservatorio che analizza i trend legati al mondo della colazione, realizzato attraverso un monitoraggio su oltre 100 fonti fra testate, magazine, portali, blog e community lifestyle internazionali ed un panel di50 professionisti tra nutrizionisti, food blogger ed esperti di alimentazione per stilare dei consigli su come affrontare la colazione durante le festività natalizie.

 

La prima colazione è un rituale talmente importante che, Oltreoceano, le celebrities hollywoodiane ne hanno fatto una vera e propria tendenza. La modella e blogger statunitense Karlie Kloss, per esempio, in un’intervista concessa a Bon Apetit ha confessato di bere una bevanda shakerata a base di cioccolato proteico in polvere, latte di mandorla e della frutta come banane o mirtilli. La cantante Beyoncè, riporta invece la versione inglese di Cosmopolitan.com, inizia la giornata con delle uova strapazzate, un frullato vegetale e cereali integrali con del latte a basso contenuto di grassi. La giornalista e scrittrice Arianna Huffington, secondo quanto scrive il DailyMeal.com, fa una colazione a base di uova in camicia, frutta fresca ed un paio di tazze di caffè. L’attore Jake Gillenhaal, infine, varia molto: da una gran quantità di uova e frutta, a carni bianche come pollo e pesce.

 

“Durante le festività natalizie – afferma Lucia Bacciottini, docente di Nutraceutica e Nutrizione Integrata presso l’Università degli Studi di Firenze - si è soliti mangiare di più e, proprio per questo motivo, si deve avere un occhio di riguardo per il nostro corpo. Aspetto primario, per esempio, è non saltare la colazione: per non mangiare sempre gli stessi alimenti si può effettuare una ‘rotazione’, in modo tale da provare sempre qualcosa di nuovo che vada anche incontro alle nostre esigenze. Chi ha bisogno di dimagrire, per esempio, può fare una colazione a base di ginger tea con limone, acqua calda e delle mele cotte al forno con aggiunta di cannella. Per chi punta alla tonicità, invece, suggerisco una spremuta d’arancia da accompagnare a 8 mandorle, mentre chi vuole provare un senso di rilassatezzal’ideale sarebbe una centrifuga a base di carote e tè verde”.

 

Il tema della colazione è presente anche in film quali “Una poltrona per due”“Orgoglio e Pregiudizio” e “Una notte da leoni 2”. Nel film più trasmesso la sera della Vigilia di Natale, “Una poltrona per due”, viene fatto vedere in che modo fa la colazione il personaggio ricco: a letto, rigorosamente servito da un maggiordomo su un piatto d’argento. Per quanto riguarda la pellicola tratta dal romanzo di Jane Austin, le protagoniste sono intente a celebrare il primo pasto della giornata con biscotti appena sfornati, delle uova, una bevanda e tante altre leccornie. La colazione, infine, è il “bizzarro” modo di festeggiare l’addio al celibato di uno tre protagonisti di “Una notte da leoni 2”, prima delle disavventure che capiteranno loro in Thailandia.

 

“Alimenti che siano a base di minerali, come la frutta fresca – continua la dottoressa Lucia Bacciottini - oppure fibre e vitaminesono essenziali per una colazione tipica delle festività natalizie, come anche bevande calde sotto forma di infusi, tè o tisane. Ilpanettone ed il pandoro, inoltre, vanno bene e si possono consumare durante la prima colazione, sostituendola. Escluso il pranzo di Natale possono essere mangiati subito, una volta alzati dal letto, invece che a fine pasto, caricando ulteriormente il ‘budget’ calorico presente in corpo. Il quantitativo di chilocalorie da assumere a colazione? Dev’essere proporzionato alla giornata che si ha davanti, ma il discorso non vale per i bambini, che devono seguire dei pasti regolari: le indicazioni sono quindi da intendere per un pubblico adulto. Altri consigli? Fare attività fisica: va sempre bene ed è fondamentale la camminata, che è molto bella da fare in inverno. Come alternativa una sessione di nuoto oppure una sciata in montagna”.

 

IL DECALOGO PER LA “COLAZIONE PERFETTA”:

 

1.    Non saltarla mai. Evitarla, infatti, provocherebbe ulteriore appetito e, di conseguenza, si è spinti a mangiare ancora di più in occasione di pranzi e cene;

2.    Falla a casa, non al bar. Rinuncia, almeno per una volta, al classico “cappuccino e brioche”: fra le mura domestiche, infatti, ci sono più alimenti fra cui scegliere;

3.    La compagnia è importante. Condividi questo rituale con la tua famiglia, con il tuo partner o con i tuoi amici, perché è bello trascorrere, sin dalla mattina, tempo con le persone a cui vuoi più bene;

4.    La parola chiave è “light”. Consuma alimenti che siano leggeri, ma allo stesso tempo gustosi: da un tipo di latte vegetale(mandorla, avena…) alla frutta di stagione (mela, pera, kiwi…), passando per yogurt bianco e centrifugati di verdura;

5.    Ricorda di rilassarti. Sei in vacanza ed il lavoro è ancora un lontano ricordo: prenditi il tuo tempo e goditi il momento del pasto più importante della giornata;

6.    Non dimenticare gli addobbi natalizi. Per dare quel “tocco in più” alla tavola, aggiungi dei biscotti allo zenzero da poter condividere con i commensali, delle candele ed una tovaglia rossa o verde bordata d’oro;

7.    Ascolta il tuo corpo. Ruota la colazione in base alle tue esigenze: per un effetto drenante e depurativo ad esempio, dopo l’abbuffata della sera precedente, può essere utile mangiare frutta (e verdura) di stagione, come delle pere cotte aromatizzate con chiodi di garofano e cannella;

8.    Non è Natale senza canzoni a tema. Crea una playlist con i pezzi più famosi, da cantare tutti insieme o da ascoltare appena alzato: “Happy Christmas” di John Lennon, “White Christmas” di Bing Crosby, “Last Christmas” dei Wham!, “All I want for Christmas is you” di Mariah Carey…;

9.    Panettone o pandoro? Qualunque sia la scelta, ricorda che una fetta dei dolci più diffusi a Natale può sostituire la prima colazione, accompagnata magari da un bicchiere di latte vegetale, come quello d’avena o di soia;

10. Abbina il tutto ad una sana attività fisica: una camminata in centro città o per le montagne, una sciata oppure una nuotatain piscina sono l’ideale per smaltire le “grandi abbuffate” del Natale in compagnia e, soprattutto, divertendosi;




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 08/12/2019 15:41:06

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Redazione Attualita'
Data: 08/12/2019
Ansia da orgasmo: aggredisce il 40% delle donne e il 38% degli uomini

La cosiddetta ”ansia da orgasmo” è il nome del fenomeno che il 40% delle donne e il 38% degli uomini ha provato almeno una volta nella vita...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 29/11/2019
UGO: un assistente personale per le rispondere alle esigenze degli over 65

UGO risponde al bisogno di sostegno degli over65 e dei loro familiari con un servizio on-demand che li aiuta a gestire le attività quotidiane e legate alla salute. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 30/11/2019
Sesso: per i giovani parlarne in famiglia è ancora un tabù

Parlare di intimità e di salute di genere con i propri figli è tradizionalmente considerato un tabù. Si ha difficoltà ad affrontare l’argomento, spesso lo si rimanda o lo si trascura persino del tutto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 25/11/2019
Milano prima città per la qualità della vita, Crotone ultima in classifica

E' quanto emerge nella classifica annuale di ItaliaOggi e Universita' La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, giunta alla sua ventunesima edizione. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -