Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Attualita  
La Lega del Filo d'Oro incontra la Presidente del Senato Alberti Casellati

La Lega del Filo d'Oro incontra la Presidente del Senato Alberti Casellati
Autore: Redazione Attualita'
Data: 12/01/2019 06:54:03

La Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha accolto, presso il Senato della Repubblica, una delegazione della Lega del Filo d’Oro per far luce sulla difficile condizione delle persone sordocieche in Italia che senza interventi mirati rischiano di trascorrere la vita nel totale isolamento. Durante l’incontro la Lega del Filo d’Oro ha ribadito l’urgenza di miglioramento della Legge 107/2010 e il forte impegno per il completamento della costruzione del nuovo Centro Nazionale.

 

Una delegazione della Lega del Filo d’Oro è stata accolta a Palazzo Madama dalla Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati per parlare della sordocecità in Italia e del lavoro dell’Associazione al fianco delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. All’incontro, che ha avuto luogo presso il Senato della Repubblica, hanno preso parte Rossano Bartoli Presidente della Lega del Filo d’Oro, Rosa Francioli, Presidente del Comitato dei familiari e Francesco Mercurio Presidente del Comitato delle persone sordocieche, accompagnato da Erika Marra, Referente dei Volontari.

 

L’incontro ha consentito ai rappresentanti dell’Associazione di illustrare le attività dell’Ente, il suo sviluppo, la sua presenza in otto regioni e i progetti in corso, oltre al suo impegno nella rappresentanza dei diritti delle persone sordocieche. In particolare l’Associazione sta lavorando per la piena attuazione e per il miglioramento dellalegge 107/2010.

 

A questo si aggiungono le numerose famiglie che riscontrano difficoltà per il riconoscimento delle impegnative di ricovero per i propri figli nei Centri dell’Associazione, specializzati per offrire risposte e servizi per questo tipo di disabilità.

 

Ringraziamo la Presidente del Senato per il confronto avuto, l’attenzione e la sensibilità dimostrata alla causa della sordocecità e ci auspichiamo che questo possa essere un ulteriore passo per una collaborazione con le Istituzioni in grado di portare dei benefici concreti nella vita delle persone sordocieche e delle loro famiglie, spesso sole nella gestione della difficile condizione di pluridisabilità dei propri cari. Confidiamo inoltre che la Presidente possa in un prossimo futuro visitare il nuovo Centro di Osimo” ha dichiarato Rossano Bartoli Presidente della Lega del Filo d’Oro.

 

La Lega del Filo d’Oro è oggi presente in otto regioni con 5 Centri Residenziali, con annessi Servizi Territoriali, (a Osimo, Lesmo, Modena, Molfetta e Termini Imerese) e 3 sedi territoriali (Roma, Napoli e Padova).

 


L'articolo ha ricevuto 704 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/06/2019 10:53:26

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Attualita

Autore: Miriam Giudici - Redazione Attualita'
Data: 25/06/2019 06:26:24
Dipendenza da internet e videogiochi: ecco il primo servizio italiano di Digital Life Coaching

In partenza nei poliambulatori Cerba HealthCare il primo servizio di prossimità per imparare a gestire correttamente la tecnologia. La psicologa Maria Rosaria Montemurro: «Servono più consapevolezza, sensibilizzazione e un approccio orientato alla vita sana e alla prevenzione»

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 16/06/2019 06:23:47
Pensione casalinghe/i: come funziona e a chi è dedicata

Nessuno, fino al 1998, aveva pensato di creare un sistema di previdenza per questa figura tanto importante. Poi, finalmente, ecco arrivare la soluzione: un fondo pensione per le casalinghe, a cui comunque possono iscriversi anche gli uomini. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 15/06/2019 06:13:27
Biglietto di viaggio inutilizzato? Ora puoi rivenderlo!

Cercando sul web, ecco trovata la soluzione a un tipo di situazione che accade molto più spesso di quanto si immagini: poter rivendere online i biglietti inutilizzati.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Attualita'
Data: 12/06/2019 06:06:40
Revenge Porn. Presentato un progetto di ricerca interdisciplinare sulla pornovendetta

In collaborazione con la Polizia Postale di Bolzano e Trento, ricercatori unibz ed esperti internazionali indagheranno per un triennio un fenomeno molto presente sui media ma relativamente poco studiato: il cosiddetto “Revenge porn” o pornovendetta. Il progetto è stato presentato dai protagonisti questa mattina, martedì 11 giugno, prima del “Kick-off Workshop”.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -