Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Biotestamento, Cappato: 'Andare oltre Biotestamento. Governo lasci discussione al Parlamento'

Biotestamento, Cappato: 'Andare oltre Biotestamento. Governo lasci discussione al Parlamento'
Autore: Fabio Miceli - Redazione Politica
Data: 11/02/2019 06:31:49

ELUANA, FINE VITA TRA CONQUISTE E OSTRUZIONE

 

SON 23.000 I MODULI PER IL TESTAMENTO BIOLOGICO SCARICATI SUL SITO ASS.LUCA COSCIONI

 

Avv.Gallo: “Sulle DAT urgenti Registro nazionale e campagna di informazione”

Marco Cappato: “Andare oltre Biotestamento, Governo lasci discussione al Parlamento”

 

Sono circa 23.000 i moduli sul Biotestamento (o Dichiarazioni anticipate di trattamento Dat), scaricati ad oggi dal sito dell'Associazione Luca Coscioni, a due anni dall'approvazione della legge sul Biotestamento.  I dati ufficiali da parte del Ministero della Salute saranno invece trasmessi alle Camere entro il 30 aprile 2019 attraverso una relazione sull'applicazione della legge.

 

«La legge è stato il primo passo, ora bisogna concretizzarla e permettere a tutti i cittadini di avere la libertà di conoscere e scegliere. Casi come quello di Eluana Englaro, di Welby e del più recente DJ Fabo – dichiara Marco Cappato, leader Associazione Luca Coscioni -  sono stati importanti per sensibilizzare l’opinione pubblica, ora bisogna andare avanti. È cambiato il modo di morire oggi la morte è diventata un processo, e le storie come quelle di Eluana evidenziano con forza quanto sia necessario oggi avere la possibilità di poter scegliere come porre fine alla propria vita. In Parlamento è iniziata la discussione sulla legalizzazione dell’Eutanasia. Il governo se ne tenga fuori, il Parlamento deve essere libero di discutere. Lo dicono anche i sondaggi, gli italiani sono sempre più a favore della libertà di scelta individuale, ed è questo il vero grande cambiamento di questi ultimi 10 anni.

 

"Chiediamo a gran voce che sia attuato il Registro Nazionale per le Disposizioni anticipate di trattamento Dat – dichiara l’Avv.Filomena Gallo, segretario Associazione Luca Coscioni -: con la finanziaria 2017 sono infatti stati stanziati 2 milioni di euro per la creazione della Banca dati nazionale dei testamenti biologici che sarebbe dovuta essere operativa entro il 30 giugno 2018, ulteriori 400 mila euro l'anno sono stati stanziati con la finanziaria 2018, eppure della Banca dati, nonostante i ripetuti proclami della ministra Grillo, ancora non vi è traccia. Al contrario c’è traccia del tentativo di modificare la legge sul Testamento Biologico in vigore da poco più di un anno, con modifiche che prevedono il deposito nel comune di nascita, autorizzando solo il medico curante ad estrarre copia delle Dat.

 


L'articolo ha ricevuto 416 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 21/02/2019 03:28:49

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Luca de Rossi - Redazione Politica
Data: 18/02/2019 10:04:46
Caso Nave Diciotti: oggi il voto sulla piattaforma Rousseau tra dubbi e incertezze

Ecco il quesito posto: "Il ritardo dello sbarco della nave, per redistribuire i migranti nei vari Paesi europei, è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato? Con il 'Sì', si nega l'autorizzazione a procedere; con il 'No', quindi, si concede".

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Politica
Data: 12/02/2019 07:22:27
M5S: la sconfitta abruzzese che brucia tanto a Di Maio

Dopo la débâcle abruzzese alle regionali, con la vittoria della Lega, Di Maio e Di Battista  hanno scelto di sfilarsi - almeno per un giorno - dal palcoscenico mediatico.

Leggi l'articolo

Autore: Cozzi Ginevra - Redazione Economica
Data: 05/02/2019 06:23:32
Brennero, Olivieri a Radio 24: pubblica da 60 anni, non è una mangiatoia

"Dal 1997 ad oggi la società Autostrada del Brennero ha accantonato al 2018 compiuto più di 700 milioni di euro nel fondo ferrovia, tutti utili che non sono stati distribuiti come dividendi ai soci". 

Leggi l'articolo

Autore: Fabio Miceli - Redazione Politica
Data: 03/02/2019 06:35:53
Eutanasia: oltre il 73,4% degli italiani è a favore

EURISPES, EUTANASIA, OLTRE IL 73% DEGLI ITALIANI È A FAVORE. Cappato (Ass. Coscioni): “Lo è anche una grossa parte di elettorato Lega”

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -