Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Palermo: mutilazioni e fratture indotte per frodare le assicurazioni

Palermo: mutilazioni e fratture indotte per frodare le assicurazioni
Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 15/04/2019 07:22:20

Avrebbero truffato le assicurazioni attraverso la denuncia di falsi incidenti. In alcuni casi arrivando a gravissimi danni fisici, come la mutilazione degli arti e le fratture ai danni di vittime compiacenti.

42 le persone persone fermate a Palermo dagli agenti della squadra mobile di Palermo, la guardia di finanza e la polizia penitenziaria .

Tra i fermati figura anche un avvocato palermitano che si occupava di curare la parte legale di molti dei falsi sinistri.

Nell'inchiesta, che ha fatto emergere una vera organizzazione composta di reclutatori che erano in grado di convincere persone indigenti a inscenare i falsi incidenti,  sono indagate centianaia di persone, tra cui medici che firmavano le perizie mediche di parte, centri fisioterapici che certificavano cure mai somministrate, avvocati che si occupavano di gestire le pratiche di risarcimento e una figura inquietantelo "spacca ossa" addetto a provocare orribili mutilzaioni e fratture.  

 

 

 


L'articolo ha ricevuto 880 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 18/04/2019 09:00:17

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 17/04/2019 17:31:28
Caso Cucchi: la Procura chiede il processo per otto carabinieri

Caso Cucchi: la Procura di Roma, nell'ambito dell'inchiesta sui depistaggi che seguirono alla sua morte,  ha chiesto il rinvio a giudizio per otto appartenenti all'Arma dei Carabinieri, tra cui alcuni ufficiali.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 17/04/2019 06:40:46
Spaccio di droga: sindaco leghista organizza caccia agli spacciatori con un drone

Caccia gli spacciatori con un drone, il sindaco leghista partecipa personalmente al pattugliamento del bosco con la polizia locale.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 13/04/2019 16:49:38
Foggia: Carabiniere ucciso durante una sparatoria. Arrestato un pregiudicato

Era in servizio presso la stazione di Cagnano Varano, nel Foggiano, il carabiniere rimasto ucciso durante un conflitto a fuoco avvenuto nella piazza principale del paese, ad un posto di blocco.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 08/04/2019 15:43:51
Caso Cucchi: il carabiniere superteste: 'Chiedo scusa alla famiglia'

Dopo nove anni, ecco arrivare una parte di verità, direttamente da chi ha assistito a quanto accadde la notte dell'arresto di Stefano Cucchi, avvenuta il 15 Ottobre 2009 nella caserma della Compagnia del Carabinieri Casilina.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -