Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Adolescenti e abuso di Smartphone: cosa consigliano i pediatri

Adolescenti e abuso di Smartphone: cosa consigliano i pediatri
Autore: Redazione Scientifica
Data: 10/06/2019 06:46:53

Una vita allo smartphone. Tra adolescenti e telefonini il legame e' indissolubile. L'85% tra 11 e 17 anni lo usa quotidianamente, le ragazze piu' dei ragazzi. Circa il 60% controlla il telefonino come prima cosa appena sveglio e ultima prima di addormentarsi, lo usano in tanti a scuola e fuori, per molte ore. Da abitudine a dipendenza il passo puo' essere breve, ma come possono i genitori far si che i dispositivi, il cui utilizzo ha anche risvolti positivi, non 'rubino' anni dedicati alla spensieratezza?

Servono dialogo e regole chiare. Mai tablet e telefonino a tavola, mentre si fanno i compiti, quando la famiglia e' riunita, prima di andare a dormire. Le regole arrivano dagli esperti della Societa' italiana di Pediatria (Sip), che hanno raccolto i risultati di alcuni recenti studi in un Position Statement, presentato al 75esimo Congresso di Pediatria che si apre a Bologna. Ne emerge che lo smartphone 'ruba' fino a 6 ore e mezzo di sonno a settimana, e che il rischio di dipendenza e' triplicato nelle ragazze.

"Raccomandiamo - spiega il presidente Sip Alberto Villani - di mantenere sempre una comunicazione efficace e di stabilire regole e limiti". I genitori devono dare l'esempio e fare attenzione, come rileva Elena Bozzola, segretaria Sip, "anche a campanelli d'allarme come mal di schiena, di testa, modifiche nei ritmi del sonno e incapacita' di staccarsi dallo smartphone".

Se si usa il telefonino in una situazione di potenziale pericolo (ad esempio mentre si attraversa la strada), si percepisce che compromette relazioni e risultati a scuola.

Arrivano dagli esperti anche dei criteri per individuare il rischio di dipendenza da smartphone.

Si utilizza impropriamente se si hanno almeno 3 sintomi tra difficolta' a resistere ad usarlo, irritabilita' se non lo si ha, incapacita' di staccarsi, uso smodato nonostante i problemi legati a un'iperconnessione.


L'articolo ha ricevuto 992 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/06/2019 03:04:23

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Scientifica
Data: 18/06/2019 06:20:30
5G: rischi per la salute?

Bruxelles doveva essere la prima città in Belgio ad utilizzare il 5G, ma il ministro dell'Ambiente della regione di Bruxelles, Céline Fremault, ha bloccato l'avanzata tecnologica. 

Leggi l'articolo

Autore: Celine Deluzarche - Redazione Scientifica
Data: 13/06/2019 06:32:17
Onnivoro, vegetariano, vegano: qual è il miglior regime alimentare per il pianeta?

La carne di manzo, per la sua produzione, è quella che necessita di maggiori risorse. Se ci vogliono 214 mq e 550 litri di acqua per produrre un Kg di manzo, l’allevamento suino ha bisogno di 12 mq e 459 litri d’acqua, quello di un pollo 7 mq di terra e 313 litri d’acqua. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 10/06/2019 06:50:49
Antibiotici: nei fiumi tracce 300 volte superiori al consentito

Nei fiumi del mondo scorrono concentrazioni di antibiotici che arrivano a superare anche di 300 volte le soglie ritenute sicure dall'Amr Industry Alliance, coalizione privata impegnata contro la minaccia dei superbatteri invulnerabili ai farmaci.

Leggi l'articolo

Autore: Randy Robinson - Redazione Scientifica
Data: 01/06/2019 06:45:14
Cannabis: i veri effetti sulle cellule cerebrali

Nel 2016, la Duke University ha condotto uno dei numerosi studi che dimostrano che l'uso di cannabis non danneggia il cervello. I ricercatori hanno seguito gemelli identici - che sono essenzialmente cloni genetici l'uno dell'altro - per 10 anni.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -