Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Politiche 2008: c'è un motivo per la scelta della data del 13 e 14 Aprile...

Politiche 2008: c'è un motivo per la scelta della data del 13 e 14 Aprile...
Autore: Emilia Urso Anfuso
Data: 25/03/2008 12:28:05

Nessuno ci penserebbe mai. E nessun quotidiano o altro mezzo di informazione di massa si azzarda a parlarne. Ma la scelta esatta dei giorni 13 e 14 Aprile per le prossime elezioni politiche, nasconde una ennesina batosta in testa per tutta l'Italia. Sembra infatti che i parlamentari della precedente legislatura non rieletti, matureranno la dorata pensione del loro ruolo arrivando alla data del 6 Aprile. Motivo per cui, il Consiglio dei Ministri, ha deciso di spostare le elezioni alla settimana successiva...
 
In pratica, un nutrito gruppo di persone, dopo "ben" 24 mesi dalla loro nomina, acquisiranno la pensione da Parlamentare a vita, grazie a questo piccolo escamotages. Valanga di euro da versare dalle nostre tasche e pessimo messaggio alla massa che sta per tornare a sperare negli stessi personaggi che hanno causato il crollo del nostro Paese. Una cospicua pensione a fronte di un impegno tanto scarso e breve da far tremare di rabbia Gesù Bambino.
 
Pensare che tutti noi, rischiamo di restare a becco asciutto dopo trenta anni e più di onorata carriera! Ma già, come dicevo, questa è una di quelle notizie che nessuno propone ai cittadini. Troppo rischioso. Troppo reale. Troppo manipolata, l'informazione, dai Partiti. Sogno un giorno in cui i candidati mettano in atto PRIMA del voto le loro promesse ed i loro proponimenti. Sogno un Paese che riaquisti la memoria di chi, come e perchè si sia arrivati ala frutta. Sogno...appunto.

Buona riflessione a tutti




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 17/10/2019 02:33:04

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Primo Mastrantoni
Data: 27/09/2019 06:32:04
Roma, i rifiuti, la Raggi e Alice nel Paese delle Meraviglie

La sindaca deve vivere nel mondo fantastico di Alice, perché non riesce a capire il diniego a ricevere i rifiuti prodotti nella città che governa.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 24/09/2019 06:50:52
Luigi Marattin: Per la prossima manovra no deficit e taglio cuneo solo sui lavoratori'

Luigi Marattin, deputato di Italia Viva ex-consigliere economico di Palazzo Chigi a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24...

Leggi l'articolo

Autore: Lucaa del Negro - Redazione Politica
Data: 20/09/2019 06:52:34
L'analisi (pseudo)politica che ti aspettavi ma che fai fatica a comprendere

Comunisti, fascisti, Democristiani, Zoroastrani, Juventini... vanno tutti bene (e male) ma politica... niente. “I valori dell'Europa Cattolica!” si sente risuonare dagli studi e dai palchi: Lutero? Non pervenuto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 18/09/2019 06:59:32
Francesco Boccia: 'Non capisco la scissione di Renzi'

"Non capisco il senso di questa scissione. Non so se il gruppo di Renzi nasce per una questione di bilanciamento di poteri"...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -