Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
USA: l'uso delle armi in alcuni casi salva la vita

USA: l'uso delle armi in alcuni casi salva la vita
Autore: Amy Swearer - Redazione Esteri
Data: 13/08/2019

Sulla scia delle tragiche sparatorie di massa, come quelle avvenute negli ultimi giorni a El Paso, Texas e Dayton, Ohio, è comprensibile che la nazione cerchi risposte.

È facile incolpare gli strumenti utilizzati nelle uccisioni e chiedere misure che limiterebbero ampiamente l'accesso del pubblico a loro, invece di concentrarsi sulla realtà più complessa del perché questi individui hanno commesso crimini così orribili in primo luogo.

Le comunità sono in lutto e tutti con un cuore pulsante e un'oncia di umanità sono in lutto con loro. Non possiamo, tuttavia, permettere al nostro dolore di renderci ciechi per l'importante ruolo svolto dalle armi da fuoco nella difesa dei diritti e delle libertà degli americani rispettosi della legge.

Sì, le armi da fuoco possono essere utilizzate per compiere orribili atti di violenza e dovremmo assolutamente cercare modi per garantire che le persone che presentano gravi rischi di pericolo per se stesse o gli altri siano disarmate molto prima di poter commettere questo tipo di atrocità.

Ma la stragrande maggioranza dei legittimi possessori di armi non utilizzerà mai le loro armi da fuoco per scopi illegali. In effetti, hanno molte più probabilità di usare le loro armi da fuoco per autodifesa rispetto ai criminali che usano armi da fuoco per danneggiare persone innocenti.

Come hanno notato i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie in un rapporto del 2013, quasi tutti gli studi nazionali sull'uso di armi difensive hanno scoperto che le armi da fuoco vengono utilizzate nell'autodifesa tra le 500.000 e le 3 milioni di volte all'anno negli Stati Uniti.

Anche i dati interni del centro indicano che le armi da fuoco vengono utilizzate in modo difensivo circa 1 milione di volte l' anno.

E, naturalmente, questo non include il numero infinito di volte in cui decine di milioni di americani usano le loro armi da fuoco per altri scopi leciti, come la caccia o il tiro a segno ricreativo .

Nel tentativo di mantenere la conversazione nazionale fondata su questo importante contesto, ogni mese quest'anno abbiamo messo in evidenza solo una manciata di molte volte in cui i cittadini rispettosi della legge hanno usato le loro armi da fuoco in difesa dei loro diritti o dei diritti di coloro che li circondano.

Ecco gli esempi di gennaio , febbraio , marzo , aprile , maggio e giugno . Luglio non è stato diverso.

Nelle ultime settimane, mentre le armi da fuoco venivano usate per commettere diversi atti atroci e di alto profilo contro persone innocenti, venivano anche usate da molte persone innocenti per combattere contro coloro che cercavano di far loro del male.

3 luglio, Summerville, Carolina del Sud. I vicini preoccupati andarono a controllare rumori forti che pensavano potessero essere qualcuno che entrava nella chiesa locale, solo per scoprire un trasgressore molto ubriaco che vagavaattraverso un cortile vicino.

Il trasgressore ubriaco iniziò ad attaccare uno dei vicini, che poi sparò all'ubriaco per legittima difesa dopo che il suo colpo di avvertimento non fu ascoltato.

Le forze dell'ordine hanno stabilito che il vicino ha agito in modo giustificato e che l'uomo ubriaco sta affrontando accuse legate all'incidente.

5 luglio, Danville, Kentucky. Un proprietario di casa teneva sotto tiro un aspirante ladro fino all'arrivo delle forze dell'ordine, dopo aver indagato sul perché il suo citofono al cancello suonava alle 4 del mattino

Il proprietario della casa guardò fuori e vide che i suoi veicoli erano stati spostati, quindi trovò le macchine parcheggiate lontano da casa, con il ladro ancora dentro uno di essi.

10 luglio, Summerfield, Florida. Un proprietario di casa di 61 anni disabile hatenuto il suo AR-15 caricato dal suo letto dopo un'interazione sospetta all'inizio della giornata con un uomo che stava guardando attraverso la porta scorrevole di vetro sulla sua veranda sul retro.

Quando il proprietario della casa si svegliò a rumori forti quella notte, afferrò il suo fucile appena in tempo per difendersi da quattro uomini armati che erano entrati nella sua casa.

Ha ucciso due degli intrusi armati e ha mandato gli altri due in fuga, fino a quando non sono stati rintracciati da un'unità K9 della polizia. Nonostante sia stato più numeroso e ferito, il proprietario della casa è sopravvissuto.

11 luglio, Tampa, Florida. Un pastore, affiancato da un diacono, ha tenuto sotto tiro un intruso per quasi 10 minuti dopo aver risposto al sistema di allarme della chiesa e scoperto un uomo che aveva usato un mattone per irrompere. L'intruso stava rubando l'elettronica dal luogo di culto.

15 luglio, Phoenix. Un ufficiale di polizia militare in pensione ha agito rapidamente per difendere se stesso e la sua famiglia da un'invasione domestica, estraendo la pistola dal comodino e inseguendo l'intruso fuori casa.

Dopo aver corso, l'indagato è entrato in un'altra casa e ha tentato di aggredire sessualmente una donna prima di essere arrestato dalla polizia, che il primo proprietario di casa aveva chiamato.

16 luglio, San Diego. Un uomo armato di coltello ha fatto irruzione in una casa e ha iniziato a pugnalare il proprietario di una casa di 54 anni fino a quando il figlio del proprietario non è stato in grado di intervenire, sparando e uccidendo l'attaccante con la pistola di suo padre.

L'invasione domestica ha indotto alcuni residenti a mettere in discussione la logica di una proposta di ordinanza locale che richiederebbe ai proprietari di armi di tenere le loro armi bloccate in un luogo sicuro o lasciato inoperabili quando non si trovavano sulla propria persona.

17 luglio Oneida, Tennessee. Un uomo si precipitò a casa di sua madre dopo aver ricevuto una telefonata dal custode della madre per aver sentito parlare sospettoso da altre parti della casa.

Scoprì una donna in procinto di svaligiare la casa armata di un coltello da tasca e la tenne sotto tiro fino all'arrivo della polizia.

24 luglio, Rochester, New Hampshire. Un padre, i cui due bambini erano in macchina con lui, vide un aspirante ladro mentre si fermava sul vialetto di casa sua.

Il padre ha affrontato l'uomo e lo ha tenuto sotto tiro mentre aspettava l'applicazione della legge. Ha detto ai giornalisti che mentre desiderava non aver avuto bisogno di estrarre la pistola in presenza dei suoi figli, spera che abbia insegnato loro una lezione preziosa.

“Non porto una pistola per uccidere le persone. Porto una pistola per neutralizzare situazioni minacciose ", ha detto.

27 luglio, High Point, Carolina del Nord. Una donna uccise a morte un uomoche brandiva un'ascia che irruppe nella sua proprietà e la caricò. L'uomo aveva aggredito la stessa donna quella sera prima ma era riuscito a eludere la polizia.

29 luglio, Prospect, Kentucky. Un proprietario di casa brandì la sua pistola per scacciare un uomo che cercava di entrare nella sua casa. L'incidente è stato catturato da una telecamera di sicurezza e il proprietario della casa crede che la presenza dell'arma gli abbia permesso di spaventare il sospettato senza mettersi in pericolo.

31 luglio, Nashville. Un autista Uber ha difeso se stesso e il suo passeggero sparando a un uomo che ha aperto il fuoco sul veicolo del conducente. L'uomo - che aveva una lunga storia di crimini violenti, inclusa la rapina a mano armata - disse di essersi sentito "mancato di rispetto" al passeggero dell'autista Uber e di aver seguito l'auto per vendicarsi.

Né il passeggero né l'autista Uber sono stati feriti, ma l'autore è stato successivamente curato in un ospedale locale per ferite al petto e al braccio.

Questi tipi di uso quotidiano e legittimo di armi non sono qualcosa che possiamo permetterci di dimenticare nel nostro desiderio di "fare qualcosa" solo per le sparatorie pubbliche di massa che, sebbene statisticamente incredibilmente rare, colpiscono ancora il terrore nelle nostre anime e ci spezzano il cuore.

Ogni giorno in questo paese, i possessori di armi rispettosi della legge fanno affidamento sui diritti del Secondo Emendamento per opporsi ai tipi di male che ci hanno così profondamente inorriditi nei recenti titoli nazionali.

Né questi americani, né le loro armi da fuoco, sono nemici di una nazione libera. Sono piuttosto un deterrente importante e regolare per coloro che violerebbero i diritti inalienabili degli altri.

(Articolo tradotto da un pezzo apparso su The Daily Signal)




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 05/06/2020 07:43:08

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Redazione Esteri
Data: 27/05/2020
Traffico di droga: le società fantasma dei cartelli messicani

La rete più articolata, e che riguarda uno degli importi più elevati da record, è stata scoperta dall'Unità di informazione finanziaria (FIU) del Tesoro nel 2014.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 14/05/2020
Afghanistan: attacco a un reparto maternità di Kabul

I primi momenti della vita di un neonato dovrebbero trascorrere tra le braccia di sua madre, non in un ospedale in fiamme con proiettili e bombe che piovono...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 08/05/2020
Allarme Interpol: droga consegnata domicilio con il cibo

Le organizzazioni criminali stanno ricorrendo ai servizi di consegna di cibo per trasportare la droga e altre sostanze illecite, mentre i Paesi sono in preda al lockdown a causa della pandemia globale di Covid-19. 

Leggi l'articolo

Autore: Di Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 07/05/2020
Coronavirus: in Olanda aumenta l'uso di cannabis a causa dell'isolamento forzato

Il consumo di cannabis in Olanda e’ aumentato durante la crisi causata dall’avvento del coronavirus.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -