Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Governo: Salvini e il centrodestra si spaccano sulle manifestazioni

Governo: Salvini e il centrodestra si spaccano sulle manifestazioni
Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Politica
Data: 30/08/2019 08:31:31

Nelle ore in cui si cerca di comprendere quale sarà la formazione del governo denominato "giallo-rosso" perché formato da 5Stelle e PD, il centrodestra - che si prepara stavolta a sostenere il ruolo di opposizione, si sta già spaccando su due diversi fronti.

Il primo fronte è quello composto da Matteo Salvini e Giorgia Meloni, gli unici a invocare ben due manifestazioni di piazza contro la neo formazione di governo. Manfestazioni che a Forza Italia non vanno a genio.

Il secondo fronte si apre, o meglio si spacca, sul tema delle consultazioni: il premier incaricato, Giuseppe Conte, si recherà domattina a Montecitorio, ma Salvini non parteciperà - ma invierà i sottosegretari uscenti  Claudio Durigon e Lucia Borgonzoni - così come la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che a sua volta  ha deciso di far partecipare all'incontro i suoi capigruppo, e anche la partecipazione di Silvio Berlusconi non è garantita, tanto che si vocifera della presenza del vicepresidente di Forza Italia Tajani, che ha dichiarato:''Noi siamo all'opposizione", ma "siamo per la democrazia parlamentare e rispettiamo le istituzioni" e ha aggiunto: "Se il premier incaricato ci chiede di incontrarci, ci andiamo e spieghiamo le ragioni del nostro dissenso. Del resto, andare alle 'consultazioni' non significa essere conniventi con Conte...''

Matteo Salvini è inamovibile: "Sabato 19 ottobre" ci sarà "una giornata di mobilitazione, la giornata dell'orgoglio nazionale italiano, da nord a sud, della maggioranza silenziosa, che non vuole un governo che nasce la notte a Bruxelles".

Giorgia Meloni, seppur soddisfatta dell'idea di scendere in piazza, contesta però l'idea di fare due manifestazioni separate. E ha dichiarato all'Adnkronos: ''Bene Salvini che ci ha ripensato, quello che mi chiedo però è: perché aspettare due mesi per fare una cosa da solo? Il momento di scendere in piazza è ora".




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 11/11/2019 23:30:39

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Politica
Data: 12/11/2019 07:14:11
Ex Ilva: Conte studia la controffensiva

Non esisterebbero le condizioni giuridiche per il recesso del contratto di affitto preliminari alla vendita dell’ex Ilva, di conseguenza Arcelor Mittel deve andare avanti. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 11/11/2019 06:57:39
Italia: aumenta il consumo di droghe

''Vedo che l'utilizzo degli stupefacenti sta crescendo in modo esponenziale e per questo ho firmato una direttiva alle prefetture in modo tale che si facciano dei comitati dedicati su questo aspetto''. 

Leggi l'articolo

Autore: Pier Luigi Ciolli - Redazione Politica
Data: 10/11/2019 07:48:46
Seggiolini anti-abbandono: una batosta di circa 160 milioni di euro

Dal 7 Novembre 2019 è in vigore l’obbligo dei dispositivi antiabbandono a bordo delle automobili: un dispositivo di allarme la cui funzione è quella di prevenire l’abbandono dei bambini fino all'età di 4 anni.

Leggi l'articolo

Autore: Primo Mastrantoni - Redazione Politica
Data: 02/11/2019 07:19:58
Roma: da Mafia Capitale a Monnezza Capitale

Da Mafia Capitale a Mazzetta Capitale a Monnezza Capitale. Così potremmo definire il passaggio dei nomi della Capitale dì'Italia.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -