Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Occupazione  
Reddito di Cittadinanza: le spese consentite

Reddito di Cittadinanza: le spese consentite
Autore: Redazione Economia
Data: 17/09/2019

Il governo Conte bis si è appena insediato, e molti cittadini – tra coloro che hanno ottenuto il reddito di cittadinanza grazie alla misura varata dal precedente governo – hanno temuto di vedersi negare, d’improvviso, il sostegno economico mensile fortemente voluto dal M5S: il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza.

Nulla di tutto questo è accaduto: il reddito e la pensione di cittadinanza restano, e almeno per ora senza modifiche sostanziali.

Un punto, però, resta abbastanza confuso nella mente di molti, quello cioè relativo alle spese ammesse attraverso l’utilizzo della tesserina gialla. In un primo momento era stato dichiarato che le cosiddette “spese voluttuarie” non sarebbero state possibili.

Tra di esse, comparivano i giochi a premi tipo Gratta e Vinci, ma anche l’acquisto di giocattoli o di materiali tecnologici quali Smartphone e Tablet. In un secondo momento, dal Ministero dello Sviluppo Economico, è partita una comunicazione che ha, di fatto, modificato la prima regolamentazione in merito alle spese consentite, allargando la rosa dei prodotti acquistabili da chi, ogni mese, ottiene il sussidio.

Approfondiamo quindi questo tema, per comprendere meglio quali sono le spese consentite attraverso l’utilizzo della tessera magnetica ricevuta dopo l’assegnazione del reddito di cittadinanza Continua a leggere l'articolo...




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 14/08/2022 04:38:52

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Occupazione

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 24/05/2020
Decreto rilancio: approvato il Bonus colf e badanti

Nella precedente versione del decreto, gli importi del sostegno economico erano stati fissati dai 400 ai 600 euro...

Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 10/05/2020
Fase 2, allarme delle imprenditrici: ''Le donne rischiano di essere tagliate fuori''

“Nel dibattito sulla fase due le donne sono del tutto assenti. Il Governo sembra essersi dimenticato di mettere le imprenditrici e le lavoratrici... 

Leggi l'articolo

Autore: Fausta Tagliarini - Redazione Economia
Data: 30/04/2020
Covid-.19: Cassa Dottori Commercialisti: online il bando per contributi agli iscritti

È online da ieri sul sito della Cassa Dottori Commercialisti il bando per la richiesta di contributi assistenziali a supporto degli iscritti che lavorano in uno studio professionale in affitto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 27/04/2020
Settore ristorazione: si rischia il fallimento

Moriranno oltre 50.000 imprese e 350.000 persone perderanno il loro posto di lavoro. Bar, ristoranti, pizzerie, catering, intrattenimento, per il quale non esiste neanche una data ipotizzata...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -