Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Medicina: guardando le feci sarà possibile stabilire lo stato di salute

Medicina: guardando le feci sarà possibile stabilire lo stato di salute
Autore: Redazione Scientifica
Data: 08/11/2019 07:14:03

L'intelligenza artificiale è sempre più presente nella vita di tutti i giorni, grazie in particolare allo sviluppo dell'apprendimento automatico e di quello più profondo, che gli consente di analizzare il mondo e proporre nuove soluzioni. Dopo aver imparato i videogiochi, aver creato video realistici o aver completato la ricerca, l'IA ora attacca le feci umane.

Le feci sono una vera miniera di informazioni mediche. L'aspetto visivo fornisce informazioni sullo stato della flora intestinale, sulla dieta e fornisce informazioni su disfunzioni e malattie dell'apparato digerente. Un gruppo di ricercatori intende creare uno strumento in grado di analizzare automaticamente le immagini delle feci per valutare la salute dei pazienti. Il progetto è una collaborazione tra ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT), Auggi, un coach virtuale per la salute intestinale sotto forma di applicazione e Seed, una start-up incentrata sulla salute dei microbiomi.

Gli utenti di Internet chiamati per contribuire alla scienza

Per creare un'intelligenza artificiale in grado di diagnosticare i problemi intestinali, i ricercatori hanno prima bisogno di una banca di immagini alla bisogna di feci umane. Hanno iniziato la loro ricerca creando false feci di plastilina. Quindi, attraverso il web sono andati alla ricerca di immagini reali e hanno trovato quanto cercavano sui forum online, come Reddit, dove molti utenti discutono delle loro feci e condividono foto ... Tuttavia, il materiale disponibile era tutt'altro che sufficiente.
I ricercatori hanno lanciato una nuova campagna #GiveAShit che chiede a tutti di inviare foto delle proprie feci. Il nome è un gioco sulla parola inglese che significa "cura" o "attenzione", che letteralmente si traduce in "dare merda". In particolare, è necessario visitare seed.com/poop/ con lo smartphone, poiché il sito rifiuta le immagini da un computer. Premi il pulsante "I accept the DARE", inserisci il tuo indirizzo e-mail, l'ora del giorno in cui defechi di solito, scatta una foto della tua cacca o richiedi una risposta entro il periodo di tempo specificato.

Un database di 100.000 immagini di feci

Le immagini sono anonime e analizzate da un team di gastroenterologi, che le classificano come una delle sette categorie sulla scala di Bristol. I ricercatori sperano di creare un database di 100.000 immagini che serviranno da addestramento per l'intelligenza artificiale. L'intelligenza artificiale dovrà imparare da sola a classificarle sulla scala di Bristol per ottenere gli stessi risultati dei medici.
I ricercatori sperano di creare uno strumento diagnostico accessibile a tutti, che possa essere utilizzato soprattutto da pazienti che soffrono di problemi gastrici. "Si impegnano ogni giorno a prendere decisioni su cosa mangiare e la quantità di esercizio fisico di cui hanno bisogno per controllare i loro sintomi. È essenziale costruire questo database e sviluppare questi semplici strumenti di sorveglianza per consentire a questi pazienti di farlo da casa", ha affermato David Hachuel, cofondatore di Auggi.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 13/11/2019 11:10:12

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Redazione Medicina
Data: 12/11/2019 06:21:48
Roma ASL 1: 'Conoscere l'Alzheimer' - parte la seconda edizione di incontri dedicati alle demenze

Ripartono gli incontri informativi dedicati alle demenze e aperti ai quesiti del pubblico organizzati dalla ASL Roma 1.

Leggi l'articolo

Autore: Luca De Rossi - Redazione Medicina
Data: 10/11/2019 07:45:10
Sanità Regione Lazio: una nuova cabina di regia permetterà di valutare i servizi

Questa vera e propria cabina di regia, è stata istituita presso l’Assessorato regionale, ed è un’importante sede di confronto tra le organizzazioni e le politiche regionali.

Leggi l'articolo

Autore: Roberta Mochi - Redazione Scientifica
Data: 07/11/2019 06:46:38
Roma:firmato l'accordo per il progetto 'Infermiere di comunità in parrocchia'

È partita la fase operativa dell’“Infermiere di parrocchia” con un primo accordo sul territorio romano che vede insieme la ASL Roma 1 e la Diocesi di Porto-Santa Rufina.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 06/11/2019 06:55:06
Santa Maria della Pietà: memorie e narrazioni per la salute mentale - 7 e 8 Novembre

Il 7 e l’8 novembre a Roma si parla del paesaggio culturale degli ex ospedali psichiatrici e alla salute della comunità con musei, aziende sanitarie, cooperative e associazioni culturali

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -