Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Medicina  
Cannabis terapeutica: quanto pesa sul bilancio del pazienti?

Cannabis terapeutica: quanto pesa sul bilancio del pazienti?
Autore: Marguerite Arnold - Redazione Scientifica
Data: 21/11/2019

La questione dell'accesso dei pazienti, in tutto il mondo, si riduce non solo a un modo per ottenere facilmente la propria cannabis, ma anche a potersela permettere.

I pazienti, con poche eccezioni, sono ancora alle prese con entrambi i problemi.

Negli Stati Uniti…

La cannabis non è ancora legale a livello federale. Tuttavia, l'economia in molti mercati statali, in particolare quelli ricreativi, ha continuato ad abbassare il prezzo della cannabis. Ma nonostante questo, per molti pazienti qualsiasi costo è proibitivo. Grazie alla mancanza di riforme federali, negli Stati Uniti non esiste un'assicurazione sanitaria che copra tutt'altro che il dronabinol, per non parlare del mandato di prescrivere e coprire i cannabinoidi. Aggiungendo le precise volontà in materia agli infortuni, e persino nella più grande economia statale (California), le città e i comuni possono vietare all'industria della cannabis di operare all'interno delle proprie giurisdizioni. Ciò ha già creato "deserti di cannabis" in cui i pazienti devono percorrere lunghe distanze per trovare legalmente ciò che serve loro, per non parlare del fatto che i mercati online, non registrati e quelli grigi continuano a prosperare.
I pazienti, a seconda di dove si trovano negli Stati Uniti e se possono avvalersi o meno di un’associazione senza scopo di lucro, possono pagare prezzi abbastanza bassi per la cannabis. Ma possono anche essere costretti a soluzioni costose, che sono concepite solo per il consumo ricreativo. È così ancora ovunque.

In Canada…

Finora i pazienti hanno conservato il diritto di coltivare in casa e, di conseguenza, l'accesso in Canada è finora il più facile ed economico rispetto a qualsiasi altro Paese. Tuttavia, non è così facile essere completamente "off-grid" quando si tratta di cannabis terapeutica. Finora, almeno, non esiste una copertura assicurativa obbligatoria in merito. Tutte le spese vengono dalle proprie tasche e l'aumento del supporto medico può diventare costoso, anche a casa.

Nel Regno Unito…

Supponendo che la Brexit sia ancora fattibile, questo comporterebbe un grosso problema sul fronte della cannabis. Anche se il farmaco può ora essere prescritto, sembra che fino a questo momento non un singolo paziente sia stato rimborsato dal SSN. Con il numero di prescrizioni fatte da medici che si fanno pagare fior di quattrini, c’è da aspettarsi la stessa cosa sul fronte della cannabis. Il problema continua ad essere al centro dell’attenzione, ma un medico che fa queste prescrizioni potrebbe far guadagnare ad un paziente circa $ 1.200 al mese, incluso il costo della materia prima.

In Europa…

La Germania è la più "avanzata" per quanto riguarda l'accesso dei pazienti. Tuttavia, mentre teoricamente i pazienti possono ottenere la loro cannabis medica coperta dall'assicurazione sanitaria (quindi le prescrizioni possono costare al paziente circa $ 12 al mese), la realtà è diversa per molti tedeschi. Di tasca propria, anche quando è possibile trovare un medico che faccia le prescrizioni, può facilmente costare $ 1.200 al mese. Mentre il problema della catena di approvvigionamento sta iniziando a risolversi, ci sono ancora grossi problemi per un costante approvvigionamento nella maggior parte delle farmacie tedesche.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 13/12/2019 13:18:24

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Medicina

Autore: Janlou Chaput - Redazione Scientifica
Data: 07/12/2019
Bambini: anche i maschietti giocano con le bambole

I camion sono per i ragazzi. Le bambole sono per le ragazze. Queste dichiarazioni un po’ sessiste potrebbero andare in fumo, almeno per i primi mesi di vita dei bambini.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 28/11/2019
Farmaci per il cuore a prezzi proibitivi: le critiche dei ricercatori

Il farmaco di Pfizer, il tafamidis, costa $ 651 al giorno, ha detto Maurer, quanto il budget alimentare di un paziente per un mese. 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Scientifica
Data: 18/11/2019
Disturbi mentali: circa il 15% degli adolescenti ne è affetto

Secondo i dati 2018 dell'Organizzazione Mondiale della Sanita' una cifra compresa tra 10 e il 20% degli adolescenti nel mondo soffre di disturbi mentali.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Medicina
Data: 16/11/2019
Integratori alimentari: attenzione ai rischi

Un mercato decisamente in crescita per gli italiani, quello degli integratori alimentari, che negli ultimi anni, stanno registrando un vero e proprio boom: l'intero comparto vale oggi 3,4 miliardi di euro.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -