Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
Coronavirus: in Giappone ordinanza di chiusura per tutte le scuole

Coronavirus: in Giappone ordinanza di chiusura per tutte le scuole
Autore: Redazione Esteri
Data: 28/02/2020

L'intero sistema scolastico giapponese, dalle scuole elementari a quelle superiori, verrà chiuso da lunedì fino alle vacanze di primavera che saranno alla fine di marzo. Questa decisione è stata presa per contribuire a contenere l'epidemia di coronavirus. Lo ha dichiarato il 27 Febbraio 2020 il primo ministro Shinzo Abe.

La drammatica escalation della lotta del Giappone contro il virus segue le crescenti critiche a quella che è stata vista come una tiepida risposta da parte del governo.

"Le prossime due settimane rappresenteranno un periodo estremamente importante", ha detto Abe a una task force formata per il coronavirus "Dando priorità alla salute e alla sicurezza dei bambini sopra ogni altra cosa, chiederemo a tutte le scuole elementari, medie e superiori di tutto il Giappone di chiudere temporaneamente dal 2 marzo fino alle vacanze di primavera".

L'anno scolastico giapponese termina a marzo, con le vacanze di primavera che di solito iniziano l'ultima settimana del mese.

Una donna che lavora come guidasu un autobus turistico è risultata positiva al coronavirus dopo essersi ripresa da una precedente infezione, ha detto il governo prefettizio di Osaka. Il suo caso, il primo noto in Giappone, ha messo in luce quanto poco ancora si sappia su questo virus, anche se le preoccupazioni crescono sulla sua diffusione globale.

Il numero di casi in Giappone è salito giovedì a oltre 200, in aumento rispetto al conteggio ufficiale di 186 alla fine di mercoledì. Sulla principale isola settentrionale di Hokkaido, sono stati confermati 15 nuovi casi, tra cui due bambini di età inferiore ai 10 anni.

Il governo ha sollecitato la  riduzione di grandi incontri ed eventi sportivi per due settimane per contenere il virus, promettendo che le Olimpiadi estive del 2020 proseguiranno a Tokyo. Ma la sua gestione del virus ha suscitato crescenti critiche, anche da parte dei politici dell'opposizione.

Abe ha ottenuto il sostegno del Comitato Olimpico Internazionale mentre il suo capo, Thomas Bach, ha detto ai media giapponesi che il CIO è "totalmente impegnato" a tenere i Giochi nei tempi previsti. Bach ha dichiarato a una teleconferenza che il comitato "è pienamente impegnato in un successo delle Olimpiadi di Tokyo a partire dal 24 luglio", ha riferito Kyodo News.

Come vado a lavorare?

L'improvviso annuncio di Abe sulle scuole ha scatenato una raffica di preoccupazioni sui social media tra i genitori che ora si affrettano a organizzare l'assistenza all'infanzia.

“Il mio onesto sentimento: tutte le scuole in pausa? È importante proteggere i bambini, ma cosa succede se hanno genitori che lavorano? ” ha scritto @ Kogoro1982.

I casi segnalati in Giappone non comprendono i 705 segnalati del focolaio sulla nave da crociera Diamond Princess che è stata messa in quarantena al largo di Tokyo all'inizio di questo mese.

Un uomo di 80 anni è morto a Hokkaido dopo aver contratto il coronavirus, ha detto il governo prefettizio, portando a otto il numero totale di persone che sono morte in Giappone, tra cui quattro a bordo della nave.

La donna che si è rivelata positiva due volte, una residente di Osaka, nel Giappone occidentale, è risultata positiva mercoledì dopo aver sviluppato mal di gola e dolori al petto, ha detto il governo della prefettura in una nota. La donna, di circa 40 anni, si è dimostrata positiva alla fine di gennaio ed è stata dimessa dall'ospedale il 1 febbraio dopo il recupero, secondo la dichiarazione.

Sebbene sia un primo caso noto per il Giappone, in Cina sono stati riportati secondi test positivi - uno il 21 febbraio - in cui la malattia ha avuto origine alla fine dell'anno scorso.

L'epidemia si è diffusa rapidamente e ampiamente, colpendo circa 80.000 persone in tutto il mondo e uccidendo quasi 2.800, la stragrande maggioranza nella Cina continentale.

Il ministro della Sanità Katsunobu Kato ha dichiarato in parlamento che il governo dovrebbe tenere sotto controllo le condizioni di quelle precedentemente dimesse, poiché gli esperti sanitari hanno analizzato le implicazioni del test positivo per il virus dopo un iniziale recupero.

"Una volta che hai l'infezione, potrebbe rimanere inattiva e con sintomi minimi, e quindi puoi ottenere un'esacerbazione se si fa strada nei polmoni", ha detto Philip Tierno Jr., professore di microbiologia e patologia presso la NYU School of Medicine.

Tierno ha detto che molto rimane sconosciuto sul virus. "Non sono sicuro che questo non sia bi-fasico, come l'antrace", ha detto, il che significa che la malattia sembra scomparire prima di ripresentarsi.

Alla domanda di commentare le prospettive per le Olimpiadi in corso quest'estate, Tierno ha detto: "Le Olimpiadi dovrebbero essere posticipate se continua così ... Ci sono molte persone che non capiscono quanto sia facile diffondere questa infezione da una persona a un altro."

Riduzione degli eventi

Il ministero della Sanità ha dichiarato giovedì che con la Diamond Princess ancora situata a sud di Tokyo, circa 240 membri dell'equipaggio stranieri e giapponesi che sono risultati negativi al virus sarebbero sbarcati dalla nave nei prossimi giorni.

Quelli senza sintomi rimarrebbero in una struttura vicino a Tokyo per un ulteriore monitoraggio, ha affermato il ministero in una nota. Un ufficiale non è stato in grado di confermare immediatamente il numero totale dell'equipaggio a bordo della nave, che trasportava circa 3.700 persone quando attraccò per la prima volta il 3 febbraio.

Il più grande gruppo commerciale del Giappone, Mitsubishi Corp, ha detto che stava dicendo a tutto il suo personale di 3.800 dipendenti nel paese di lavorare da casa per due settimane a partire da venerdì.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 26/02/2021 19:00:30

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Redazione Esteri
Data: 27/05/2020
Traffico di droga: le società fantasma dei cartelli messicani

La rete più articolata, e che riguarda uno degli importi più elevati da record, è stata scoperta dall'Unità di informazione finanziaria (FIU) del Tesoro nel 2014.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 14/05/2020
Afghanistan: attacco a un reparto maternità di Kabul

I primi momenti della vita di un neonato dovrebbero trascorrere tra le braccia di sua madre, non in un ospedale in fiamme con proiettili e bombe che piovono...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 08/05/2020
Allarme Interpol: droga consegnata domicilio con il cibo

Le organizzazioni criminali stanno ricorrendo ai servizi di consegna di cibo per trasportare la droga e altre sostanze illecite, mentre i Paesi sono in preda al lockdown a causa della pandemia globale di Covid-19. 

Leggi l'articolo

Autore: Di Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 07/05/2020
Coronavirus: in Olanda aumenta l'uso di cannabis a causa dell'isolamento forzato

Il consumo di cannabis in Olanda e’ aumentato durante la crisi causata dall’avvento del coronavirus.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -