Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Coronavirus: Italia isolata, la Slovenija alza muri di cemento

Coronavirus: Italia isolata, la Slovenija alza muri di cemento
Autore: Luuca Dal Negro - Redazione Cronaca
Data: 13/03/2020

ECCESSO OSTENTATO IL NOSTRO ITALICO FARE (ERA ZELO MA L'IDIOZIA E' CONTEMPLATA) OPPURE...

SPROVVEDUTI I NOSTRI VICINI SLOVENI E AUSTRIACI E QUINDI INCAPACI E IDIOTI PURE LORO?

===================================================

Situazione davvero (quasi) fuori controllo in Italia, almeno dal punto di vista di chi ha l'onere e l'onore di avere qualche voce nel capitolo della programmazione economica e sociale...

Ma, lasciamo perdere un attimo, fuor (davvero!) di polemica, in quanto - al momento - potrebbero le parole pure ricomporsi in una forma vicina all'ostracismo, a qualche tipologia di sporco lavoro da sciacallo.

Vivendo il sottoscritto ora in Friuli-Venezia Giulia, Regione a statuto speciale che segue pedissequamente gli ordini da Roma Capitale, zona geografica a oggi senza casi rilevanti di corona-virus grazie a Dio se la Fede è una ragione di vita, Terra che dista oltre 700 Km. dalla Capitale ma solamente 30 metri (!) dalla Repubblica di Slovenija in alcuni e molti confini e inoltre, territorio con almeno un paio di cittadine tra cui una Provincia (Gorizia, la micro "Berlino") in cui le Persone vivono da sempre mescolate e molte di esse con doppia cittadinanza con annesse proprietà immobiliari in ambo i versanti, questa zona geografica che consta di una superfice simile alla Slovenija e che con l'Austria condivide montagne e tanta cultura fondata sulla Casa d'Asburgo, da oggi è barricata.

Non è un'espressione metaforica, badate: i blocchi di cemento sono tanti e ben visibili, i quali chiudono ogni spazio fisico di attraversamento e di ragionamento, se mi si permette questo appunto, in considerazione almeno della tante politiche europee di integrazione anche sociale oltre gli accordi economici di Schengen.

La mia umile domanda è: il pericolo di contagio, il virus insomma, si può davvero contenere e limitare grazie alla politica militare adottata dall'Italia?

Tutti gli elogi che sento provenire per le assunte posizioni oltranziste italiane (dai media italiani al 90%), sono davvero efficaci nonostante la consapevolezza dell'imminente disastro economico che molto probabilmente ci avvolgerà nel breve e medio termine?

Chiedo questo perché "dall'altra parte", le scuole sono vivacemente ancora oggi aperte (a parte la programmazione normale di vacanza) e la gente esce liberamente e si incontra nei bar, nei ristoranti, tutto piuttosto normalmente, seppur una qualche preoccupazione si legge nei loro volti ma tesa nel guardarci dalle reti di separazione in cagnesco, in grazia a quel brutto termine che è riapparso nei (brutti) ultimi tempie e che si scrive untore.

Senza dubbio la piccola Slovenija (circa 2,5 milioni di abitanti di cui una metà oramai  "ex-fratelli del sud" i quali sono sempre pronti a emigrare) che non è l'Austria nemmeno per un briciolo e che da essa dipende al 70%, "senza Italia" (tutte le zone produttive e limitrofe all'Italia, pensando anche ai Casinos di "HIT" che finanziano con regolarità Ljubljana la Capitale) sarà in ginocchio e, questo lo si percepisce sempre da quegli sguardi molto ma molto più intelligienti, quella maggioranza certa dei nostri amici e fratelli vicini.

Mi ripeto: Italia, Roma, davvero dovremmo ascoltarti da queste Terre che di Lega si sono nutrite ma che dalla Lega (ex-nord) non avvertono più richiami come fossimo tuoi pargoletti ingenui?

"Speriamo tu abbia ragione... Roma". Me lo auguro con tutto il cuore e tengo pronto il vaso di cenere.

W l'Italia. W l'Europa. (#coraggioItalia)

Lucaa del Negro, Autore de:
www.edizionidelfaro.it/libro/ma-sha-allah e,

Il Pollo e, La Volpe (gratis eBook per un tempo limitato)




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
In queste ultime ore (sabato 14 marzo) il Papa da Roma chiede ai Sacerdoti di andare a visitare i malati e riapre le Chiese. Vittorio Sgarbi con la sua "verve", ci manda letteralmente a... chiamandoci "capre" (e non solo) e dice di uscire, disobbedire insomma al "pensiero unico". Dov'è la critica positiva? E' davvero necessario oltre che obbligatorio rendersi muti difronte agli obblighi dei Governi? Perché i numeri dei morti degli anni scorsi di influenza non vengono mostrati chiaramente per un confronto? Perché in Sud Corea ci sono così pochi decessi rispetto all'Italia pur condividendo i numeri dei contagi? Perché le voci autorevoli degli Imam (i quali non possono aver timore per seguire il dogma coranico in quanto non ci sono "segni" di una fine...) non si alzano e soprattutto perché ignorare o scansare l'urlo da Theran che parla di complotto e guerra chimica? (Il mio vaso di cenere è sempre sigillato) Lucaa del Negro
Commento di: Lucaa Ip:151.49.183.24 Voto: 10 Data 14/03/2020 08:47:40

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 30/03/2020
Covid-19 Lombardia: Gallera: 'Dovremmo aver superato il picco'

6.360 persone morte in Lombardia e risultate positive al Coronavirus. A riferirlo, ieri, è stato l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante una diretta su Facebook

Leggi l'articolo

Autore: Federico Maggioni - Redazione Cronaca
Data: 29/03/2020
Covid-19: 50 italiani non riescono a rientrare dal Laos - appello al Governo

“Chiediamo aiuto per poter uscire da questa situazione, i voli bloccati, aeroporti e frontiere chiuse. Non c’è via d’uscita dal Laos, a Vientiane, dove ci troviamo, la situazione degenera ora dopo ora"...

Leggi l'articolo

Autore: Angela Frazzetta - Redazione Cronaca
Data: 27/03/2020
Coronavirus: torna a salire  il numero dei contagiati

Torna a salire la curva dei contagi, dopo quattro giorni in cui si era registrata una lieve controtendenza.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 18/03/2020
Gli USA schierano i  bombardieri B2 Spirit Stealth nel Regno Unito

Gli occhi sono puntati sui cieli del Gloucestershire mentre i bombardieri B2 Spirit Stealth si schierano temporaneamente alla RAF Fairford nei Cotswolds.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -