Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Occupazione  
Smart Working: 5 consigli per creare l'home office ideale

Smart Working: 5 consigli per creare l'home office ideale
Autore: Alessia Brugora - Redazione Economia
Data: 24/03/2020

Lo smart working non è mai stato così attuale. La situazione che stiamo vivendo in queste ultime settimane ci ha costretti infatti a cambiare radicalmente le nostre abitudini, anche lavorative.

Houzz (www.houzz.it) – la piattaforma online leader mondiale nella ristrutturazione – ha individuato cinque linee guida da adottare per ricreare a casa la postazione lavorativa perfetta, sfruttando al meglio l’ambiente circostante:

Ricrea il tuo equilibrio

Colori, illuminazione e piante possono influire enormemente sulla qualità del tuo lavoro. Come? Migliorando l’equilibrio della tua postazione. Il consiglio dei professionisti su Houzz è quello di optare per una buona luce naturale, limitare i colori saturi e il total white, scegliere materiali naturali e, quando possibile, inserire intorno alla scrivania o sul tavolo da lavoro un tocco di piante sempreverdi, capaci di restituire agli ambienti quella dose di naturalezza e armonia. 

Gioca di incastri intelligenti

Non sempre si ha la fortuna di poter dedicare un’intera stanza o un’area del soggiorno a zona ufficio. Ecco perché i professionisti su Houzz consigliano di sfruttare in maniera intelligente spazi inutilizzati della propria casa. Che si tratti del sottoscala, di un sottotetto dimenticato o di un angolo inutilizzato in camera da letto, giocare di incastri non solo ti sarà utile, ma donerà nuovo carattere alle mura domestiche. Il tocco in più? Rendere lo spazio personale, con oggetti significativi e di carattere.

Se momentanea, opta per la semplicità

Per chi lavora da casa raramente, o solo per un periodo limitato, la soluzione più adatta è quella di una postazione provvisoria e agile. Il consiglio di Houzz è dunque quello di preferire una soluzione semplice, dotata del minimo necessario e, soprattutto, facile da montare e smontare all’occorrenza. Un aspetto importante da tenere in considerazione  è quello della vicinanza con le prese elettriche: scomode prolunghe e cavi sparsi sul pavimenti creano solo disordine!  

Favorisci la concentrazione

Esercitare la propria attività lavorativa da remoto, può significare cadere preda delle distrazioni dell’ambiente casalingo, rendendo difficile raggiungere le stesse performance che si avrebbero sul posto di lavoro. La chiave per favorire la concentrazione è stabilire due regole fondamentali: mantenere la postazione sempre ordinata e sgombra da elementi estranei al proprio lavoro, e favorire la privacy. Come delimitare allora lo spazio di lavoro? Su Houzz vediamo carte da parati utilizzate per segnalare la zona studio, pareti in vetro trasparente come separè, o semplicemente tappeti che delimitano l’area.

Siediti comodo

L’importanza di una corretta seduta è troppo spesso sottovalutata. Le sedie da ufficio ben progettate evitano il sopraggiungere di mal di schiena e cervicale, e sono alleate indispensabili per le lunghe ore di lavoro.  Per tutte le volte invece che desideri prenderti un momento di svago, le sedute sospese, oltre ad essere una soluzione molto amata su Houzz, sono un ottimo elemento ludico per rilassarsi e far affiorare pensieri creativi!

Immagine in homepage: Alfredo Arias Photo © 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 20/09/2020 16:22:58

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Occupazione

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 24/05/2020
Decreto rilancio: approvato il Bonus colf e badanti

Nella precedente versione del decreto, gli importi del sostegno economico erano stati fissati dai 400 ai 600 euro...

Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 10/05/2020
Fase 2, allarme delle imprenditrici: ''Le donne rischiano di essere tagliate fuori''

“Nel dibattito sulla fase due le donne sono del tutto assenti. Il Governo sembra essersi dimenticato di mettere le imprenditrici e le lavoratrici... 

Leggi l'articolo

Autore: Fausta Tagliarini - Redazione Economia
Data: 30/04/2020
Covid-.19: Cassa Dottori Commercialisti: online il bando per contributi agli iscritti

È online da ieri sul sito della Cassa Dottori Commercialisti il bando per la richiesta di contributi assistenziali a supporto degli iscritti che lavorano in uno studio professionale in affitto.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 27/04/2020
Settore ristorazione: si rischia il fallimento

Moriranno oltre 50.000 imprese e 350.000 persone perderanno il loro posto di lavoro. Bar, ristoranti, pizzerie, catering, intrattenimento, per il quale non esiste neanche una data ipotizzata...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -