Sei nella sezione Scienza   -> Categoria:  Tecnologia  
L’intelligenza artificiale studia le proteine associate al Coronavirus

L’intelligenza artificiale studia le proteine associate al Coronavirus
Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 25/03/2020

AlphaFold è un modello di intelligenza artificiale creato da DeepMind, l’azienda di Google che ha realizzato sistemi come AlphaGo (che nel 2016 sconfisse il campione del mondo di Go), AlphaZero e AlphaStar.

Il sistema è stato progettato appositamente per predire il ripiegamento proteico partendo semplicemente dalla squenza di aminoacidi, uno dei problemi più difficili (e dispendiosi) da risolvere nella ricerca medica. Comprendere quale struttura tridimensionale prenderà una proteina – conoscendo solo la lunga lista di aminoacidi – richiede risorse computazionali enormi, ma è essenziale per i ricercatori. La struttura 3D consente infatti di capire come si comporterà la proteina in presenza di altre molecole, aprendo le porte a una serie di test e simulazioni per comprendere quali farmaci saranno efficaci e quali inutili.

Esperimenti per predire la struttura 3D di una proteina possono impiegare mesi per concretizzarsi, e non sempre ci possiamo permettere il lusso di aspettare così tanto. Ecco perché la strategia di AlphaFold non è cercare un risultato che sia esatto al 100%, bensì una previsione che si avvicini il più possibile a quel 100% senza che sia necessario raggiungerlo. Così facendo si può indirizzare la ricerca su determinate strutture proteiche piuttosto che su altre, riducendo notevolmente i tempi.

A seguito dell’attuale emergenza sanitaria causata dal Coronavirus SARS-CoV-2 DeepMind ha individuato alcune proteine associate al virus ma non ancora adeguatamente studiate dalla comunità scientifica. Mettendo al lavoro i suoi algoritmi di deep learning l’azienda inglese ha elaborato “previsioni strutturali” di queste proteine, mettendole quindi a disposizione di tutti con un semplice link ai risultati. DeepMind tiene a sottolineare che queste strutture non sono state verificate con test sperimentali (quelli che richiederebbero i mesi di tempo) né sottoposte a una peer review, ma le probabilità che esse si avvicinino a quelle reali è elevata. Del resto AlphaFold ha vinto l’ultimo CASP (Critical Assessment of protein Structure Prediction) staccando nettamente gli altri concorrenti in una competizione che mirava a trovare modelli in grado di avvicinarsi il più possibile all’effettivo ripiegamento delle proteine.

L’intelligenza artificiale, in particolare il deep learning, è ideale per trovare pattern e sequenze invisibili all’uomo o irraggiungibili per i modelli tradizionali. Prevedere il ripiegamento è uno dei compiti più lunghi e difficili nello studio di una proteina, ma con l’aiuto dell’AI saremo in grado di reagire più velocemente alle minacce rappresentate da patogeni nuovi e ancora sconosciuti.

Abbiamo stipulato un accordo con l'autore, Luca Sambucci, per la diffusione dei suoi articoli. L'articolo originale si trova al seguente link: Notizie.ai

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 05/04/2020 08:31:22

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Tecnologia

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 02/04/2020
Il bot Covid-19 dei CDC è una delusione artificiale

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l’organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti, hanno rilasciato un nuovo bot di autodiagnosi per i cittadini che temono di aver contratto il Coronavirus. 

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 30/03/2020
Covid-19: un dispositivo AI misura i colpi di tosse e prevede i trend epidemici

 

La speranza ovviamente è quella di usare apparati del genere in luoghi pubblici per ottenere efficaci analisi predittive sulla comparsa e la diffusione delle epidemie influenzal
Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 27/03/2020
La comunità AI si mobilita per sconfiggere il Covid-19

Le aree di competenza dove la task-force potrebbe aiutare governi e istituzioni comprendono l’analisi dei dati della terapia intensiva sfruttando tecniche di machine learning

Leggi l'articolo

Autore: Luca Sambucci - Redazione Nuove Tecnologie
Data: 21/03/2020
Roma: diagnosi sul Coronavirus in 20 secondi grazie all’AI

Percentuali di successo a parte, che possono senz’altro migliorare col tempo, la soluzione sembra molto simile a quella messa in servizio in questi giorni al Campus Bio-Medico. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -