Sei nella sezione ComunicAzioni   -> Categoria:  Televisione  
Fiorello, Grillo e Messner: cosa non si fa per il pubblico...

Fiorello, Grillo e Messner: cosa non si fa per il pubblico...
Autore: Emilia Urso Anfuso
Data: 13/02/2010

"Caro Sergio Marchionne, anni fa hai salvato la Fiat da una situazione difficile. Ora salva Termini Imerese!!"… "capisco le logiche aziendali che portano, talvolta, a tagliare i rami secchi per salvare tutto un albero. In questo caso, però, i rami sono persone, sono famiglie che non avranno più uno stipendio."

Un messaggio non male. Umano. Equo. Solidale.

Ma c'è qualcosa che non và. Il brano che avete appena letto, non è tratto da una lettera inviata a Marchionne da un cittadino qualunque o – magari - da un politico. No. Questa lettera è stata scritta da Fiorello: comico, intrattenitore, presentatore e da un po' di tempo, Testimonial della Fiat.

Stride quindi parecchio che proprio Fiorello, in busta paga a Fiat, chieda poi di risolvere la querelle relativa all'operazione di chiusura della sede di Termini Imprese.

Un po' come, negli anni '80, si scoprì che Reinhold Messner mentre in Italia dichiarava quanto fosse contrario alle armi, in Austria era Testimonial di uno spot pubblicitario sui fucili da caccia.

Un po' come Grillo, che straparla di Telecom e poi ne è azionista "ma solo per poter partecipare alle riunioni di vertice" dichiara. Si, ma a fine anno se li becca anche lui eventuali dividendi, o no?

C'è qualcosa che va oltre l'ammissibile. Il denaro – primo in ordine prioritario – fa si che si entri in palese contraddizione. Da un lato si allunga la mano per accettare l'obolo, dall'altra – un po' a voler ripulire l'anima – si rilasciano dichiarazioni e si scrivono lettere come a dire: "tranquilli…è solo per lavoro". Lavoro appunto. Fin troppo remunerato per boicottare il padrone sul serio.

Forse, anche gli operai di Termini Imerese scriverebbero letterine come quella di Fiorello, se nel frattempo fossero tutti testimonial di qualche mega campagna promo magari della Fiat.

Io dico che è assolutamente necessario stabilire dei limiti. E' necessario andare oltre ciò che la mente ci invia come messaggio al primo impatto, quando leggiamo una notizia. Fiorello un sensibile cittadino a sostegno dei cittadini? O paraculo al punto da sfruttare da un lato la propria immagine per firmare contratti pubblicitari milionari e dall'altro sfruttare la popolazione con uscite atte fondamentalmente a far aumentare la sua credibilità di fronte al popolo/spettatore?

O tutte e due insieme?

Come sempre, lascio a voi ogni ulteriore riflessione.


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 17/02/2020 17:10:32

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Televisione

Autore: Giulia Buongiorno - Redazione ComunicAzioni
Data: 15/08/2013
Expo 2015 e Rai: un accordo per 5 milioni di soldi pubblici.

 Expo 2015 e Rai hanno raggiunto un accordo da 5 milioni di euro per la diffusione in Italia e all’estero della rassegna mondiale che avrà luogo a Milano nel 2015. La gestione della programmazione esistente, nonché della realizzazione di trasmissioni create per l’occasione, sarà affidata alla nuova struttura Rai Expo, di cui faranno parte fra gli altri il vicedirettore generale Antonio Marano e il direttore di Rainews Monica Maggioni.

Leggi l'articolo

Autore: Emilia Urso Anfuso
Data: 18/02/2013
Festival di Sanremo: il broglio sui voti ora è legale. E si può anche scommettere. LegalmenteOra, se sommiamo due fattori: i brogli tramite i call center e le scommesse tramite agenzie SNAI, agitiamo velocemente, e viene fuori il peggior atto di corruzione legalizzato e pubblicizzato che mai a mente umana era mai passata nemmeno lontanamente.
Leggi l'articolo

Autore: Davide
Data: 17/02/2013
L'essenzialeAll'Italia del Festival non è dato di sapere che c'e' stato il terremoto. Fazio e compagnia cantante non hanno minimamente accennato a quanto successo. La potente macchina della Rai TV era troppo impegnata a riprendere Mengozzi che vinceva il festival per avere un occhio a quello che stava succedendo. D'altro canto per fortuna una scossa di 4,8 gradi della scala Richter non è abbastanza per interrompere con una edizione speciale del telegiornale.
Leggi l'articolo

Autore: Max Murro - Redazione Attualità
Data: 01/01/2013
Video messaggio di fine Anno del Presidente NapolitanoCome di consueto, ecco il messaggio video di fine anno del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, Per Napolitano è il settimo ed anche ultimo messaggio, considerando la scadenza del suo mandato. In questo video, il messaggio integrale, per chi non lo avesse seguito in televisione
Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -