Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Primavera Civicratica: a Milano e Norcia Conferenze programmatiche

Primavera Civicratica: a Milano e Norcia Conferenze programmatiche
Autore: Fabrizio Federici - Redazione Cultura
Data: 17/03/2010

E' partita da Norcia, città del patrono d'Europa San Benedetto,  nel cuore dell'Umbria, la prima delle conferenze programmatiche di Civicrazia, la coalizione di oltre quattromila associazioni ( dall' Associazione Difensori Civici a Greenpeace, dalla Federazione Antiracket a Cittadinanza Attiva ) presieduta  dall'Avv. Giuseppe Fortunato, componente dell'Autorità Garante della Privacy: e che ha in programma un  rinnovamento della vita pubblica. La conferenza, svoltasi nel palazzo comunale, sul tema "La svolta del cittadino protagonista", ha destato grande interesse nella società  e nel mondo dell'associazionismo.
 
"Civicrazia ( www.civicrazia.org ) vuole imprimere un cambiamento nella politica italiana, rimettendo il cittadino, coi suoi diritti e doveri,  al centro della politica e delle istituzioni. Due i punti d' appoggio fondamentali: la difesa civica e i cittadini organizzati", spiega Giovanni Gioffrè, segretario generale del Comune di Norcia e referente regionale del movimento civicratico.

S' è parlato anche  di associazionismo e di Pubblica Amministrazione al servizio del cittadino (tema, quest'ultimo, trattato dal Prof. Roberto Segatori, docente all' Università di Perugia). Mentre il rapporto tra istituzioni, associazioni e territorio è stato affrontato venerdì 12 marzo a Milano, nella conferenza programmatica regionale per la Lombardia (organizzata insieme alla Provincia ambrosiana ), cui ha partecipato l'avv. Fortunato. 

 "Civicrazia si impegna a raccogliere le esigenze espresse dai cittadini ", dichiara Luigi Ferrari, Referente Regionale di Civicrazia per la Lombardia, " a elaborarle e proporle credibilmente alle Istituzioni. La nostra missione potrà considerarsi compiuta quando un rapporto paritetico e fiduciario tra cittadini e istituzioni pubbliche sarà divenuta la norma, e non più l'eccezione".

Dalla ricerca presentata in quest'occasione da Nando Pagnoncelli, presidente IPSOS, risulta che la fiducia dei cittadini è elevata nei confronti delle istituzioni di garanzia (87% forze dell'ordine, 86% forze armate, 86% Presidenza della Repubblica, 68% magistratura, 59% autorità garanti), e si attesta intorno al 40% nei confronti di istituzioni e organizzazioni sociali come sindacati (45%), associazioni imprenditoriali (59%), banche (34%), ecc.: mentre è minima nei confronti dei partiti politici, che chiudono la graduatoria con un 32%, leggermente risalito dal minimo storico (21%) significativamente toccato  nel 2007, anno della pubblicazione dello storico pamphlet  "La casta".
 
Se le aspettative e la domanda di servizi pubblici da parte dei cittadini sono aumentate (il 70% dei cittadini propende per la gestione pubblica di sanità, trasporti, scuola, pensioni, che è garanzia psicologica di accesso ai servizi essenziali), le istituzioni da molti anni  non riescon più a rispondere in modo soddisfacente a queste richieste, lasciando un sempre maggior ruolo sussidiario all'iniziativa privata e al Terzo Settore. In questo quadro è significativo notare come il mondo delle associazioni libere di cittadini e le organizzazioni no profit, nonostante appartengano a un  universo assai variegato, rispecchiante le più varie estrazioni sociali, culturali, poltiche,  godano la fiducia del 77% dei cittadini.

Nei mesi di marzo e aprile,  la "Primavera civicratica" proseguirà con analoghe conferenze territoriali di Civicrazia in tutte le regioni. Ma i suoi nemici stiano attenti: non lasceremo che venga soffocata come fu, tanti ( ma pochi, se pensiamo a certe analogie tra le due situazioni)  anni fa, per quella di Praga '68! 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/01/2020 17:44:55

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Politica
Data: 22/01/2020
Sardine: al concerto-manifestazione di Bologna partecipa un'indagata del caso Bibbiano

A Bologna, al concerto-manifestazione che era stato organizzato dalla "sardine", si sono presentati altri attivisti provenienti da altre regioni, tra cui Fadia Bassmaji

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 13/01/2020
E' morto Giampaolo Pansa, il giornalista che mise alla berlina la classe dirigente

Giampaolo Pansa, morto a Roma all'età di 84 anni, ha raccontato con acume la società e la politica italiana, mettendo alla berlina i vizi della classe dirigente

 

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 08/01/2020
Istigazione allo spinello: il rapper Clementino può finire nei guai

Il rapper Clementino potrebbe finire nei guai per alcune frasi sulla droga pronunciate durante il concerto di Capodanno a Nocera Inferiore...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 07/01/2020
Lotteria Italia: Roma provincia leader per la vendita di biglietti

Roma resta la provincia leader nella vendita della Lotteria Italia anche per l’edizione 2019

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -