Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Eventi  

"Babele Linguistica". Decima giornata Europea delle Lingue
Autore: Fabrizio Federici - Redazione Cultura
Data: 22/10/2011

 
La "Babele"  linguistica, lungi dall'evocare la  paralizzante confusione degli idiomi ricordata nel celebre episodio biblico, oggi risulta sempre più  fattore di potenziamento della comunicazione ed arricchimento culturale, nonché   potenziale  volano di sviluppo economico.
 
Questo il messaggio di base trasmesso dalla decima Giornata europea delle Lingue.  Organizzata a Roma, presso il Goethe Institut " di Via Savoia, dall' EUNIC,  Forum di discussione sui temi dell'integrazione e della diversità culturale in Europa, e rete di collegamento fra Istituti culturali di ben 13 Paesi europei ( British Council, Accademia di Romania in Roma, Istituto austriaco di cultura, ecc…), nata nel 2008.
 
Dopo il saluto di Francesco Antonelli, Presidente delle Biblioteche comunali di Roma Capitale ( ente tra i collaboratori all'organizzazione della giornata,insieme all' EURISPES, rappresentato dal Segretario generale, Marco Ricceri ), Cornel Baicu, direttore dei programmi dell' Accademia di Romania in Roma, ha tracciato una breve storia dell'evoluzione linguistica in Europa dall'antichità ad oggi. I dati sull'attualità presentati da Raphael Gallus, Antenna della Direzione generale  della Traduzione della Commissione Europea in Italia, tra glio organizzatori della Giornata, per certi aspetti son  stati sorprendenti: nel 2006, i sondaggi di Eurobarometro indicavano che il 56% dei cittadini UE era in grado di sostenere una conversazione in una lingua diversa da quella d'origine, mentre il 28% padroneggiava ben due lingue oltre a quella materna ( per l' italia, le percentuali erano rispettivamente del 41 e del 16% ).
 
Nel 2010, secondo Eurostat, la percentuale di italiani, in particolare, che ammetteva di non conoscere alcuna lingua straniera era scesa al 38% ( dunque, più di venti punti rispetto a quattro anni prima). Nonostante questa positiva evoluzione – ha sottolineato Gallus – molto cammino resta ancora da fare sulla via d'una vera integrazione linguistica dei Paesi UE : e appunto questo è l'obbiettivo di vari programmi strategici comunitari, non solo l' "Erasmus", ma anche, ad esempio, il "Comenus", per lo sviluppo dell'educazione linguistica nelle scuole, e il "Leonardo da Vinci", per l'istruzione linguistica di lavoratori e adulti in genere.
 
Mentre  l'11% delle  piccole e medie imprese europee, sempre secondo i dati della Commissione UE ( in pratica,  più di 910.000 aziende), continua tuttora a perdere possibilità di nuovi contratti e altre occasioni di crescita, appunto a causa della carenza di conoscenze linguistiche.
Proprio di piani di sviluppo della conoscenze linguistiche aziendali nell' Europa del secondo millennio, dinanzi alle sfide della globalizzazione e delle nuove "Tigri asiatiche", ha parlato infine Rocco Bonomo, responsabile del Management and Professional Learning Center dell' ENEL.
 
"Oggi – ha sottolineato Bonomo ricordando anche la recente creazione dell' Università telematica voluta appunto dall' ENEL, diretta da Roberta Bonomi – nel management, a tutti i livelli,  assumon sempre più rilievo i concetti di diversità interculturale e di cittadinanza europea".



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 06/12/2021 01:00:32

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Eventi

Autore: Lara Facco - Redazione Cultura
Data: 22/05/2020
Fondazione Arnaldo Pomodoro e Studio MARCONI ‘65

Più di un mese fa la Fondazione Arnaldo Pomodoro e lo Studio MARCONI ’65 hanno lanciato una campagna di raccolta fondi a favore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri - IRCCS

Leggi l'articolo

Autore: Gabriella Gnetti - Redazione Cultura
Data: 21/05/2020
#laculturaincasaKIDS: attività e appuntamenti digital per bambini e ragazzi

...Nella serie di video per ogni età Gli abitanti del Museo dei Fori Imperiali si raccontano! i protagonisti sono i capolavori della collezione, che si animano raccontando la propria storia.

Leggi l'articolo

Autore: Gabriella Gnetti - Redazione Cultura
Data: 16/05/2020
#laculturaincasa: gli appuntamenti digital del fine settimana dal 15 al 17 maggio

Roma Capitale della cultura prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. Sono tanti gli appuntamenti, gli approfondimenti e i video messi a disposizione online per tutti...

Leggi l'articolo

Autore: Gabriella Gnetti - Redazione Cultura
Data: 09/05/2020
#laculturaincasa: gli appuntamenti digital fino al 10 maggio

Roma Capitale della cultura, aderendo alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -