Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Berlusconi: “Sono troppo responsabile per dimettermi” ...E gli speculatori si fregano le mani.

Berlusconi: “Sono troppo responsabile per dimettermi” ...E gli speculatori si fregano le mani.
Autore: Emilia Urso Anfuso
Data: 06/11/2011

 

 

 

La maggioranza di Governo continua a perdere pezzi. La crisi Italiana avanza a passi da gigante mettendoci sempre più nelle mani degli speculatori finanziari internazionali. Cosa fa il capo di Governo in tutto questo? Continua sistematicamente a dichiarare che non lascerà le redini della Nazione. La motivazione? Ritiene di essere "troppo responsabile" Nei confronti di chi e cosa, non ci è dato sapere, all'atto pratico.

 

Le utlime dichiarazioni hanno più della follia che del rispetto della situazione reale e della conseguente presa d'atto che ora va fatto il possibile per salvare l'Italia. Ad ogni costo. Anche facendo quel famoso passo indietro ormai richiesto persino dai più affezionati difensori del Premier.

 

E' noto infatti, come anche addirittura Alfano e Verdini abbiano consigliato Berlusconi di lasciare il posto ad un nuovo Governo.

 

Ma lui niente: imperterrito continua con la sua litania. Quella di un uomo, di un personaggio mai visto prima. Nè in Italia nè all'Estero. E non per le sue altissime qualità di statista o di buon governatore, bensì per quel suo modo ormai stonato di presentarsi agli occhi del mondo e del suo stesso elettorato.

 

Berlusconi non molla. E questo sì, lo fa ad ogni costo. A costo – ormai – di andare sotto alla prossima fiducia già dichiarata. A costo di sapere che i numeri no, questa volta non ci saranno. E stavolta rischia di essere davvero l'ultima.

 

Stonate anche, le ultime dichiarazioni di Berlusconi al G20 di Cannes sulle "reali condizioni dell'Italia", ove lui torna a parlare – forse follemente – di una Italia "benestante" in cui i ristoranti sono sempre pieni, gli aerei idem ed anche tanti sarebbeo i cittadini in una condizione di quasi perenne vacanza.

 

Se è pur vero che in Italia vi sono persone che ancor oggi hanno la "fortuna" di potersi ancora permettere lo stesso stile di vita degli anni pre crisi, è vero anche che milioni di persone hanno visto da un giorno all'altro abbattersi la sciagura sulla propria capacità economica. Giungendo a dover scegliere una vita di ristrettezze.

 

A cosa serve un Premier ormai tenuto alla lontana da tutti, come si evince da questo video girato al recente G20 di Cannes? A cosa ci serve un Governo che vuole imporre solo la sua verità? A cosa ci serve questo enorme vuoto politico che è ben peggiore addirittura della stessa enorme crisi economica nazionale che si interseca con quella – enorme – mondiale?

 

I grandi speculatori internazionali, si fregano le mani. Ed in cuor loro sperano anzi che Berlusconi faccia ancor più a pezzi ciò che dell'Italia è ancora rimasto in piedi. Di modo da poter comprare a prezzi di gran saldo, tutto l'acquistabile made in Italy.

 

A meno che, verrebbe da pensare, fra gli speculatori c'è pure la mano imprenditoriale di Berlusconi, che magari guadagnerebbe la sua fetta dall'eventuale default=fallimento dell'Italia.
 

In questo bailamme di inutili considerazioni ed in questo enorme vuoto istituzionale, tutto xi è permesso credere ed immaginare. Perchè se chi amministra un Paese non mette i cittadini nella condizione di sapere davvero la realtà degli accadimenti, ecco che allora ognuno di noi è nel Diritto di credere ed immaginare ciò che vuole.

 

Peccato, perchè eravamo davvero una potenza fra le prime mondiali.

 

Ora attendiamo solo di sapere – si spera in tempo utile – che ne sarà dell'Italia. Che ne sarà di noi.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 07/12/2021 00:40:55

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Editoriale di Sergio Ragaini
Data: 24/05/2020
Nessun diritto: solo concessioni

L’idea di scrivere questo articolo mi è venuta da una riflessione su quanto sta accadendo in questyo periodo. E, soprattutto, dall’articolo 16 del Decreto “Cura Italia”. 

Leggi l'articolo

Autore: Paolo Russo - Redazione Politica
Data: 21/05/2020
COVID-19 - Campania: da oggi riaprono i ristoranti

Da venerdì invece riapriranno le aree mercatali non più soltanto per i generi alimentari. Si dà mandato alle amministrazioni comunali di predisporre i previsti dispositivi di sicurezza nei mercati stessi.

Leggi l'articolo

Autore: Paolo Russo - Redazione Politica
Data: 19/05/2020
Regione Campania: Turismo e Cultura, de Luca: 'Parola d'ordine Campania Sicura'

Il Presidente Vincenzo De Luca, insieme con l'Unità di crisi, ha incontrato oggi i rappresentanti degli operatori del comparto del turismo e successivamente i rappresentanti del mondo della cultura e degli spettacoli della Campania. 

Leggi l'articolo

Autore: Primo Mastrantoni - Redazione Politica
Data: 17/05/2020
Coronavirus: per appurare le responsabilità della Cina serve una commissione internazionale

Le esportazioni italiane verso l'Europa valgono qualcosa come 311 miliardi di euro e verso la Cina 13 miliardi di euro. Una differenza abissale.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -