Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Fisco e Tasse  
Equitalia tormenta una malata oncologica: l'amoralità di Stato non ha limiti

Equitalia tormenta una malata oncologica: l'amoralità di Stato non ha limiti
Autore: Federcontribuenti Nazionale
Data: 22/12/2011

 
La Federcontribuenti è stata raggiunta dalla richiesta di aiuto della signora Annamaria Berardi di Pescara. La signora è in lotta contro due gravi forme di tumore, uno midollare e uno osseo e contro Equitalia che gli intima il pagamento a 20 giorni di circa 14 mila euro, altrimenti, gli prende l'auto e poi tutto il resto, casa compresa.
 
La signora Berardi era, prima che la malattia le rendesse impossibile lavorare, un informatore medico, laureata in informazione scientifica ed è stata impiegata in due case farmaceutiche.
 
La prima azienda non l'assume con contratto di chimico come Legge vorrebbe, ma, le fa  aprire una partita Iva, inquadrandola come libera professionista a provvigioni; ecco cosa subiscono i nostri ricercatori italiani. Quando hai una partita Iva devi pagare le tasse e se chi dovrebbe pagarti lo stipendio non te lo paga, come nel caso della signora, tu non puoi pagarle e diventi debitore.   Il 4 luglio del 2004, considerato che la casa farmaceutica continuava a non pagarle gli stipendi arretrati, che ammontano a circa 8 mila euro, si licenzia, perdendo stipendi e liquidazione, così dice la Legge. Vorrebbe avviare una procedura legale contro questa azienda, ma, dopo poco, scopre il primo tumore. Nel 2007 viene assunta in un'altra casa farmaceutica a Trento e con scadenza annuale.
 
Troppo debole, soprattutto a causa dei 26 cicli di chemioterapia a cui è costretta, comincia a stare in casa e la seconda azienda gli dice che resterà con il minimo salario.   Non basta, scopre una macchiolina ad un braccio e si fida delle cure di una clinica convenzionata con la Regione Abruzzo che sbaglia la cura e tre operazioni; dalla macchiolina si arriva all'amputazione dell'arto avvenuto al Rizzoli di Bologna e rischiando di perdere la vita con 6 sacche di sangue nelle lunghissime 15 ore di intervento. Equitalia tutto questo lo sa, ha tutta la documentazione medica, eppure non gli basta ed esige, esige,  e gli intima pignoramenti e fermi amministrativi. La signora Berardi è sola e vive con la sola pensione di invalidità con i suoi anziani genitori.
 
Dovrà rioperarsi a giorni, ha chiesto alla sua banca di sospendere il mutuo, come legge prevede, per ovvi problemi economici. Per prima cosa Federcontribuenti farà fare una perizia sulle cartelle esattoriali e avvierà tutti i processi politici e legali necessari per dare alla signora, quanto meno, un minimo di serenità e la doverosa possibilità di curarsi senza subire anche le minacce di Equitalia. «Chissà se Equitalia riterrà opportuno sospendere e prescrivere la situazione debitoria della signora, chissà quando il governo deciderà che è arrivato il momento di intervenire chiaramente e fermamente contro Equitalia. Chissà quando metteremo mano alle riforme». Perseguire in questa maniera i cittadini italiani è un reato oltre che una infinita vergogna. Non c'è dubbio che se si mettessero i contribuenti nella posizione di vivere del proprio lavoro con stipendi ed imposte giuste, questi pagherebbero senza fiatare. Invece spesso si evade perchè costretti, perchè altrimenti non si mangia o non ci si può curare.
 

Altro problema che fa notare la Federcontribuenti sul caso. La Regione Abruzzo non starebbe pagando i centri nei quali la signora Berardi va a controllo e a farsi curare, rischia di vedersi chiusa la possibilità di usufruire della sanità pubblica.

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 25/02/2021 07:58:47

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Fisco e Tasse

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 15/05/2020
Bonus vacanze 2020: tutte le informazioni utili

Un dato interessante: le perdite economiche subite dal settore ricettivo ammontano a circa 81 milioni di euro.

Leggi l'articolo

Autore: Chiara Vicario - Redazione Economia
Data: 13/05/2020
Decreto rilancio: rinviata la lotteria degli scontrini

 

La partenza della lotteria degli scontrini, prevista dal 1° luglio 2020, slitterà al 1° gennaio 2021: è quanto si legge nell’ultima bozza del Decreto Rilancio 
Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 15/02/2020
Scongiurato l'aumento IVA per bar e ristoranti

Il Presidente di Fipe, Lino Enrico Stoppani: "Ci auguriamo che questa posizione sia mantenuta non tanto per porre fine alle speculazioni e alle voci che ciclicamente ritornano"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 23/01/2020
Il Vademecum del contribuente 2020 presentato da Unione Fiduciaria

Chi vuole orientarsi nel mondo dei tributi senza perdere le più recenti norme introdotte dall’ultima Legge Finanziaria, deve avere con sé il volume “Vademecum del Contribuente 2020” 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -