Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Fisco e Tasse  
Dichiarazione dei redditi di Ministri e Manager: la domanda è “Quanto hanno evaso”...?

Dichiarazione dei redditi di Ministri e Manager: la domanda è “Quanto hanno evaso”...?
Autore: Emilia Urso Anfuso
Data: 24/02/2012

 

 
Bizzarro. Bizzarro davvero che si decida – in un momento come questo – di rendere note le dichiarazioni dei redditi di Ministri e manager della pubblica ammministrazione. C'è da riflettere sul perchè siano stati pubblicati questi dati che, per molti aspetti peraltro, lasciano il tempo che trovano.

 

Cui prodest? A chi giova? Questa stramba "operazione trasparenza" non è poi così trasparente. E seppure lo fosse, non fa che confermare un fatto: dappertutto non si fa che parlare di grave crisi economica e di aumento di tasse ed imposte, rigore e sacrifici. Poi, ti sbattono in faccia le loro dichiarazioni dei redditi, "dimenticando" però, che sono proprio "loro" i primi – ad esempio – ad aver chiarito e dichiarato più volte che proprio chi più guadagna ha maggiore capacità...Di evadere.

 

Di conseguenza, al di là del prendere atto totalmente di una situazione comunque aberrante, dove è ormai concreto ciò che più volte ho scritto nei miei articoli: qui la crisi ricade sempre e solo su chi ha già problemi economici, crisi o non crisi. In Italia i soldi ci sono, ma non per tutti.

 

Vedere cifre da capogiro, puntualmente versate sui conti correnti di chi ci chiede sacrifici, lacrime e sangue, non fa che rafforzare e potenziare quel grido di rabbia che già rintrona sul nostro territorio da Nord a Sud.
 
E chi ci sta chiedendo sacrifici, lacrime e sangue - vorrei ricordare - fa parte di ambienti quali le grandi Banche internazionali e le grandi Lobby mondiali, ergo...

 

Tornando al tema, scoprire che il tal Ministro, oltre a guadagnare fiumi di denaro, è anche proprierario di palazzine, terreni e garage. O che quell'altro ha – oltre al solito spropositato stipendio – cumuli di azioni varie ed eventuali, non è altro che un ulteriore schiaffone in faccia ai cittadini italiani "normali". Quelli che stanno pagando un litro di benzina più di qualsiasi bene primario attuale. Ed in considerazione dle fatto che, il Mercato ci ha resi dipendenti dalle autovetture, ecco che quel litro di benzina entra di forza in quel paniere di beni fondamentali, su cui lo Stato non fa che speculare.

 

Ora, in considerazione di tutto questo, lo spiattellare meri dati fiscali che nessuno potrà mai confermarci, la domanda da porsi, quella vera è: "Quanto hanno evaso Ministri e Manager italiani"? Perchè se è pur vero che già fa venire l'orticaria leggere le dichiarazioni dei redditi di queste persone, bisogna non perdere di vista che non ci è dato sapere se effettivamente le cifre pubblicate siano del tutto reali.

 

Non voglio assolutamente fare della polemica sterile, ma riflettiamo: manager, come il capo della Polizia Manganelli, che guadagna oltre 600.000 euro l'anno (...) o il Ministro Paola Severino, la più ricca fra i Ministri dell'attuale governo, siamo certi che siano così irreprensibili?

 

Per quale motivo "loro" sospettano di ognuno di noi, rendendo la nostra psiche labile, dal momento in cui ognuno sa che da un momento all'altro può essere "scelto" dal sistema per passare guai inenarrabili attraverso lo strumento di guerra di nome Equitalia, e noi invece dovremmo dare per assolutamente certi i dati pubblicati delle loro dichiarazioni dei redditi?

 

Una cosa giusta l'ha dichiarata l'ex Ministro Brunetta, che ha detto" È una presa in giro, un elenco vuoto. Vorrei invece che si fornissero dei dati omnicomprensivi. E così non è..."

 

Già, così non è. Oltretutto, pensate davvero che quando si opera a certi livelli sia difficile imbrogliare le carte? In ogni caso, trovo comunque aberrante questa sorta di "outing" fiscale. Così come a suo tempo, trovai – a ragione – aberrante l'outing fatto da parte di più componenti politici sugli scandali che li vedevano protagonisti.

 

E' un aprire la porta e sbatterla in faccia a tutti. Un modo per dire" Se ti va, bene. Altrimenti è così e basta". Pessimo ed abietto modo di aumentare autonomamente il proprio livello di "potere" che vorrei ricordare, non fa mai rima con democrazia nè con rispetto dei diritti umani.

 

In ultimo, ma non per finire: tornando allo stipendio del capo della Polizia Manganelli... Come ci si sente a guadagnare così tanto, mentre la propria forza lavoro – poliziotti/e e funzionari – campano con massimo 1.400 euro al mese, subiscono persino la mancanza di mezzi adeguati ed arrivano a non poter uscire dalla questura per mancanza di fondi per la benzina?

 

Una risposta sarebbe bene accetta...

 

 




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/10/2021 18:00:14

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Fisco e Tasse

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 15/05/2020
Bonus vacanze 2020: tutte le informazioni utili

Un dato interessante: le perdite economiche subite dal settore ricettivo ammontano a circa 81 milioni di euro.

Leggi l'articolo

Autore: Chiara Vicario - Redazione Economia
Data: 13/05/2020
Decreto rilancio: rinviata la lotteria degli scontrini

 

La partenza della lotteria degli scontrini, prevista dal 1° luglio 2020, slitterà al 1° gennaio 2021: è quanto si legge nell’ultima bozza del Decreto Rilancio 
Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 15/02/2020
Scongiurato l'aumento IVA per bar e ristoranti

Il Presidente di Fipe, Lino Enrico Stoppani: "Ci auguriamo che questa posizione sia mantenuta non tanto per porre fine alle speculazioni e alle voci che ciclicamente ritornano"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 23/01/2020
Il Vademecum del contribuente 2020 presentato da Unione Fiduciaria

Chi vuole orientarsi nel mondo dei tributi senza perdere le più recenti norme introdotte dall’ultima Legge Finanziaria, deve avere con sé il volume “Vademecum del Contribuente 2020” 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -