Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Alfano contro i finanziamenti ai partiti. E le fondazioni?

Alfano contro i finanziamenti ai partiti. E le fondazioni?
Autore: Emilia Urso Anfuso
Data: 24/04/2012 14:33:11

 
In questi giorni Angelino Alfano, sta facendo un pò di "confusione" credo di poter dire. Prima - pochi giorni fa - firma insieme con Bersani e Casini, l'intento di non voler assolutamente cancellare i finanziamenti pubblici ai partiti, "pena" l'assoggettazione della politica ai privati sostenitori economici.
 
Poi - pochi giorni dopo - inizia una sequela di dichiarazioni in cui si dice convinto che il finanziamento pubblico debba assolutamente essere cancellato.
 
E lo dice, facendo intuire la creazione di un nuovo ed ennesimo Movimento, che vedrebbe l'attuale PdL alle prese con la terza rititolazione del partito di Centro Destra.
 
Sta di fatto che, si sa che gli ex partiti di qualunque colore essi siano, vengono convertiti in  "fondazioni" che continuano ad approvvigionarsi di denaro pubblico (non dimenticate lo scandalo Lusi tesoriere dell'ex Margherita ormai duivenuta fondazione da alcuni anni)  ed Angelino Alfano non fa menzione di cosa ne sarà della fondazione scaturita dall'ex partito "Forza Italia" e di quella che potrebbe essere creata con la nascita del nuovo movimento.
 
Oltretutto, all'interno del PdL attualmente gravitano:
 
Attenzione quindi, caro Alfano: perchè se all'atto pratico alla creazione del nuovo Movimento in cui confluirà l'attuale PdL non corrisponderà la chiusura delle Fondazioni ad esso legate, sarà solo una ennesima, gigantesca, ridicola presa per i fondelli a tutti gli Italiani.
 
Ci faccia sapere quindi con chiarezza, cosa intendono fare davvero.
 
Di seguito, vi riporto le ultime dichiarazioni di Angelino Alfano in merito:
 
"Il futuro vedra' la nostra forza politica segnare una rotta nuova, saremo del tutto autofinanziati, senza nessuno che possa dire di avere contribuito del tutto alla nostra campagna elettorale perche' porremo un tetto ai finanziamenti". Lo ha detto il segretario del Pdl, Angelino Alfano, questa mattina ad Asti in occasione dell'incontro con i candidati del partito al consiglio comunale. Alfano ha incontrato anche il sindaco Giorgio Galvagno e i simpatizzanti del Pdl. "Noi abbiamo un bilancio del partito con i conti in ordine - ha aggiunto Alfano - non ci e' stato infatti rimproverato nulla. Immaginatevi la soddisfazione se avessero potuto rimproverarci qualcosa, ma cosi' non e' stato perche' non c'era nulla da rimproverare".
 
"Dopo le elezioni amministrative - ha sottolineato Alfano - annunceremo una grandissima innovazione nella politica italiana, di cui non posso dire nulla di piu' di cio' che ho detto ieri. Dico solo che il nostro movimento sara' tutto finanziato dagli iscritti, dai contribuenti privati, dai cittadini. Faremo in modo tale che il finanziamento dei privati, di coloro i quali vorranno dare un aiuto abbia un tetto massimo, affinche' nessuno possa dirsi azionista di riferimento del nostro partito". "Faremo cio' nel convincimento che questo e' il destino dei partiti politici, non chiedere soldi allo Stato, al governo, non chiedere soldi pubblici ma vivere con il finanziamento di chi ritiene di dover sostenere un ideale, di dover sostenere una forza politica". Alfano ha concluso: "questa sara' la bussola e la rotta che ci daremo".
 
Le elezioni si avvicinano, e si è già in campagna elettorale. E' palese...

L'articolo ha ricevuto 9152 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/07/2019 17:11:46

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Redazione Politica
Data: 09/07/2019 06:54:50
Decreto concretezza: al via la riforma degli impiegati della Pubblica Amministrazione

E' pronto il regolamento, previsto dalla legge Concretezza, relatovo alle impronte digitali per la verifica degli accessi a lavoro dei dipendenti pubblici.

Leggi l'articolo

Autore: Primo Mastrantoni - Redazione Politica
Data: 27/06/2019 06:44:08
Governo: la colpa? E' sempre degli altri...

C'è sempre un buon motivo per attribuire agli altri la responsabilità delle nostre insufficienze o dei nostri fallimenti.

Leggi l'articolo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Economia
Data: 22/06/2019 07:01:38
DL crescita: il testo passa al Senato

Dal compromesso sul salva-Roma alla riapertura della rottamazione alle norme "salva banche" del Sud per favorire l'aggregazione degli istituti, ecco tutte le novità.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 18/06/2019 06:23:42
Veneto: approvata mozione per test antidroga ai politici

Si' ai test antidroga per le persone elette nelle istituzioni. E' la mozione approvata oggi dal Consiglio regionale del Veneto su proposta del gruppo di FdI. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -