Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Politica Italiana  
Sistema Elettorale. Il sondaggio de gli sComunicati

Sistema Elettorale. Il sondaggio de gli sComunicati
Autore: Davide
Data: 09/05/2012 13:58:01

Ecco i risultati del sondaggio de gli sComunicati circa il sistema elettorale nel nostro paese.

Ne emerge un quadro sconfortante circa la fiducia che hanno i cittadini verso quello che appare essere uno strumento spuntato. Alla luce dei risultati delle comunali di questi ultimi giorni forse si può meglio comprendere come ad essere messa in dubbio non sia la politica ma i partiti ed il sistema che li manda al potere.

Domande Risposte Risultato Percentuale
Pensa che l'attuale legge elettorale permetta realmente di esprimere la volonta popolare? Si 4 su 126
3,17%
No 109 su 126
86,51%
In parte ma potrebbe essere migliorata 12 su 126
9,52%
Ritiene possibile che in Italia avvengano o siano avvenuti brogli elettorali? Si ma penso sia un fenomeno circoscritto 52 su 126
41,27%
Si e penso siano molto diffusi 48 su 126
38,10%
Non credo ma tutto è possibile 21 su 126
16,67%
No. Assolutamente mai avvenuti brogli 3 su 126
2,38%
Quali di queste forze politiche a suo parere si oppone maggiormente al cambio del sistema elettorale PDL 94 su 126
74,60%
PD 59 su 126
46,83%
Lega 43 su 126
34,13%
Sinistra e Liberta 18 su 126
14,29%
Italia dei Valori 23 su 126
18,25%
Alleanza per lItalia 20 su 126
15,87%
FLI 23 su 126
18,25%
UDC 33 su 126
26,19%
Altri 21 su 126
16,67%
Tra andare al seggio e scendere in piazza il giorno delle elezioni cosa ritiene sià più utile? Andare a votare 55 su 126
43,65%
Scendere in piazza a protestare contro la legge elettorale attuale 48 su 126
38,10%
Nessuna delle due cose 23 su 126
18,25%
Ha votato alle ultime elezioni politiche? Si 112 su 126
88,89%
No 13 su 126
10,32%
Intende farlo alle prossime elezioni? Si 70 su 126
55,56%
Sono indeciso/a 28 su 126
22,22%
No 27 su 126
21,43%

Ed ecco le risposte date alla domanda Come vorrebbe fosse la legge elettorale nel nostro Paese?

1 Proporzionale secca.
2 PRIMA DI TUTTO, PORRE IL VINCOLO DI 2 MANDATI, MASSIMO, COSI' NESSUNA SI AFFEZIONA ALLA POLTRONA E TUTTI POSSONO CAPIRE COSA VUOL DIRE DIVENTARE PRECARI
3 Lineare e trasparente, alla portata di tutti, dove tutti possono decidere per il meglio.
4 Uninominale pura
5 Onesta
6 Che sia il cittadino ad eleggere qualsiasi politico e i suoi vertici.
7 Come in Svezia.......
8 Devo poter eleggere io i miei rappresentanti
9 Taglio decisivo dei partiti
10 Come nel 1946, quando chi siedeva in Parlamento era degno.
11 Uninominale, e i candidati scelti (primarie) ed eletti direttamente dai cittadini.
12 Esattamente come per le Europee, Proporzionale, ma con una preferenza
13 Proporzionale con sbarramento al 5% e scelta di 2 preferenze con 50% quote rosa
14 Primarie x collegio uninominale (preferenza)
15 Solo candidati scelti dalla base elettorale
16 Proporzionale, con sbarramento al 3,5%
17 Proporzionale (non so se il mio partito ha la medesima posizione, ma non mi interessa)
18 Con le preferenze
19 Continuare così per i prossimi 50 anni: meglio catturare in 1 anno un milione di poveri "tapini" recuerando così un miliardo di euro piuttosto che catturare un "ricco" e recuperare immediatamente 500 miliardi di euro in una sola volta! Continuate così,
20 Proporzionale
21 Liste aperte con preferenze derivanti da primarie. Maggioritaria con scelta del premier. Sbarramento al 3%
22 poter esprimere preferenze
23 Maggioritaria che consente all'elettore di scegliere i candidati
24 PROPORZIONALE CON SBARRAMENTO AL 2%, SOLO COSI' SI SALVA LA DEMOCRAZIA
25 Non come il mattarellum e non come il porcellum
26 Tipo quella per le comunali
27 Primarie anche nella scelta di tutti i candidati da mettere in lista nel proprio distretto elettorale
28 La legge va cambiata con tutti i parlamentari.
29 Elezione diretta del presidente della repubblica come in america!!!
30 Permettere ai cittadini esprimere in libertà di scelta non solo del partito ma anche dei candidati
31 Uninominale
32 Gli eletti devono essere slegati dai partiti, la partitocrazia va eliminata come i politicanti
33 Senza trucchi di sorta.
34 Nominale e proporzionale
35 Eliminazione del sistema attuale dei partiti. Non partiti ma movimenti di opinione aperti a tutti indistintamente.
Eliminazione anche della minima forma di finanziamento.
36 Che consenta di eleggere persone veramente desiderose di lavorare per la crescita del paese. Ma è pura utopia...
37 Il problema non è tanto nella legge ma nelle persone e nel sistema politico corrotto. Andava benissimo la vecchia proporzionale, così come questa. Bisogna invece evitare che ci siano voltagiubbe, e legare i politici all'impegno preso con gli elettori.
38 Senza il controllo delle segreterie di partito.
39 Chiara, breve, concisa.
Primarie e alleanze eventuali, Capo del Governo e programmi ben definiti. Tutto chiaro prima di votare. Mai più 'governi tecnici' o 'del Presidente'. Se cade il governo e non riesce a ricomporsi si torna a votare.
40 Alla tedesca
41 Scelta dei candidati, prima con primarie obbligatorie per tutti; poi al seggio con voto di preferenza. sistema bipolare con sbarramento al 10%. chi vince governa.
42 Bisognerebbe poter scegliere partito e candidato premier e parlamentare!
43 Proporzionale con sbarramento
44 Come quella in vigore in Germania
45 Proporzionale senza premi vari e con il diritto di rappresentanza alle minoranze.
46 Il popolo vota i candidati che si sceglie.
Fedina penale immacolata.
47 Che i candidati siano scelti dal popolo e che essi possano essere eletti solo 2 ligislature
48 Semplice nella scelta dei candidati
49 Maggioritaria, premio del 5%, soglia minima del 6%.Come per i referendum, quorum del 50%+1, se non si raggiunge, tutti a casa.
50 Votare i candidati.
Chi è stato indagato per reati finanziari, chi è stato prosciolto senza assoluzione, chi ha avuto condanne per concussione, peculato, interessi privati, elusione fiscale non può essere candidato."
51 Proporzionale alla tedesca con sbarramento al solo 3% (tutti devono essere rappresentati) ma senza finanziamento pubblico dei partiti solo finanziamento dei privati (con tetto unitario di 100 euro) compensato da una integrazione dello stato pari al 50% di
52 Migliorare la progressione delle percentuali base per calcolare le tasse Diminuire la aliquota sul basso ed aumentarla sull'alto
53 Inserire le preferenze ma in modo che non possano essere controllate come per il passato.
Via gli inquisiti o condannati."
54 Doppio turno alla francese
55 Come quella tedesca
56 Una legge che permette a noi popolo Italiano di decidere chi delegare a nostre veci con parere del popolo su decisioni leggi
57 Bipolare con sbarramento al 4%. Candidati proposti dal territorio. Due soli mandati.
58 Sicuramente , togliere i vitalizio rapido , tagliare tutte le spese politiche magari abolirle , penso che questa volta il primo passo e vostro .


L'articolo ha ricevuto 6032 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 16/07/2019 05:23:51

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Politica Italiana

Autore: Redazione Politica
Data: 09/07/2019 06:54:50
Decreto concretezza: al via la riforma degli impiegati della Pubblica Amministrazione

E' pronto il regolamento, previsto dalla legge Concretezza, relatovo alle impronte digitali per la verifica degli accessi a lavoro dei dipendenti pubblici.

Leggi l'articolo

Autore: Primo Mastrantoni - Redazione Politica
Data: 27/06/2019 06:44:08
Governo: la colpa? E' sempre degli altri...

C'è sempre un buon motivo per attribuire agli altri la responsabilità delle nostre insufficienze o dei nostri fallimenti.

Leggi l'articolo

Autore: Emanuele La Fonte - Redazione Economia
Data: 22/06/2019 07:01:38
DL crescita: il testo passa al Senato

Dal compromesso sul salva-Roma alla riapertura della rottamazione alle norme "salva banche" del Sud per favorire l'aggregazione degli istituti, ecco tutte le novità.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Politica
Data: 18/06/2019 06:23:42
Veneto: approvata mozione per test antidroga ai politici

Si' ai test antidroga per le persone elette nelle istituzioni. E' la mozione approvata oggi dal Consiglio regionale del Veneto su proposta del gruppo di FdI. 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -