Sei nella sezione Mondo   -> Categoria:  Cronaca dal Mondo  
Emergenza Siria. Aleppo: una Storia da salvare

Emergenza Siria. Aleppo: una Storia da salvare
Autore: Glenn Parisi - Redazione Esteri
Data: 02/10/2012

 
Emergenza Siria. I media danno poco spazio agli accadimenti sanguinosi che imperversano in un territorio ricco di Storia e tradizioni millenarie.
 
Nel video le ultime immagini in ordine di tempo, che arrivano dalla Siria. E il bilancio, per quel che riguarda le vite umane è ancora più drammatico: almeno 235 le persone uccise tra le mura del cuore medievale della città più grande del Paese.

I militari circondano Aleppo nel tentativo di far capitolare i ribelli, ma la guerra è ovunque. Secondo alcune fonti, un elicottero militare avrebbe colpito la città di Salqeen, nel nord del Paese, uccidendo almeno 17 persone, tra cui cinque bambini. Nella capitale Damasco le truppe di Assad sono tornate ad assediare le roccaforti dei ribelli situate nei quartieri orientali della città.
 
Aleppo: le sue origini si perdono nella notte dei tempi, fino al decimo secolo avanti Cristo, e le sue mura conservano i resti di moschee, palazzi e bagni in cui sono passati Ittiti, Assiri, Greci, Romani, Mamelucchi e Ottomani. Ci sono poi i resti degli edifici cristiani del sesto secolo d.C., mura medievali, madrasse.
 
Le fortificazioni militari risalgono invece all'epoca delle crociate. Recenti scavi hanno portato poi alla luce, la cella o recinto del tempio del dio della Tempesta, Hadad: risale addirittura al XVIII-XVII secolo avanti Cristo, epoca di Hammurabi di Babilonia, ed ha elementi architettonici "con impressionanti analogie con i monumenti di Ebla, in particolare con la porta che dà verso Damasco". Le grandi lastre scolpite sono state aggiunte nel decimo secolo.
 
Sino ad oggi la cittadella era stata risparmiata dal conflitto: le mura portavano i segni di colpi di arma automatica ma non si erano mai registrati danni significativi. Il suk, chiamato al Madina, è il più grande mercato coperto del mondo: ha una lunghezza approssimativa di circa 13 km. L'attuale forma, con i suoi 1550 negozi, risale al Medioevo, ma il sito era già un crocevia culturale e commerciale nell'Antichità, sin dal secondo millennio avanti-Cristo.
 
E' impossibile al momento stimare i danni causati dai combattimenti, secondo la stampa filo-governativa almeno 500 negozi sarebbero andati distrutti.



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/01/2021 12:36:12

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca dal Mondo

Autore: Redazione Esteri
Data: 27/05/2020
Traffico di droga: le società fantasma dei cartelli messicani

La rete più articolata, e che riguarda uno degli importi più elevati da record, è stata scoperta dall'Unità di informazione finanziaria (FIU) del Tesoro nel 2014.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Esteri
Data: 14/05/2020
Afghanistan: attacco a un reparto maternità di Kabul

I primi momenti della vita di un neonato dovrebbero trascorrere tra le braccia di sua madre, non in un ospedale in fiamme con proiettili e bombe che piovono...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 08/05/2020
Allarme Interpol: droga consegnata domicilio con il cibo

Le organizzazioni criminali stanno ricorrendo ai servizi di consegna di cibo per trasportare la droga e altre sostanze illecite, mentre i Paesi sono in preda al lockdown a causa della pandemia globale di Covid-19. 

Leggi l'articolo

Autore: Di Luca De Rossi - Redazione Esteri
Data: 07/05/2020
Coronavirus: in Olanda aumenta l'uso di cannabis a causa dell'isolamento forzato

Il consumo di cannabis in Olanda e’ aumentato durante la crisi causata dall’avvento del coronavirus.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -