Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Nera  
Giallo sulla morte di Federica : le indagini proseguono

Giallo sulla morte di Federica : le indagini proseguono
Autore: Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 03/11/2012 12:19:09

 
Proseguono le indagini sulla misteriosa morte di Federica, la sedicenne trovata morta sulle rive del lago di Bracciano, lato di Anguillara. I carabinieri stanno acquisendo le registrazioni delle telecamere in dotazione ai ristoranti della zona. Vengono passati al setaccio i locali di Anguillara per verificare se la ragazza sia stata vista con qualcuno nelle ore immediatamente precedenti la scomparsa.

Le ipotesi e le domande sulle cause che hanno causato la morte della ragazza sono molte. La ragazza, che la sera del 31 ottobre, intorno alle 21, era uscita da casa con il fidanzato, sarebbe stata quindi sola al momento del decesso. Una circostanza, quest'ultima, che aggiunge mistero a mistero. Perché non era con il ragazzo con il quale doveva festeggiare Halloween? Quando e perché i due si sono separati? Il ragazzo avrebbe dato la sua versione dei fatti agli investigatori, che da questa mattina sono a caccia di riscontri sulle sue affermazioni. Per questo motivo hanno acquisito i tabulati telefonici del cellulare della giovane e i filmati delle pochissime telecamere dei locali del lungolago di Vigna di Valle, in questa stagione quasi tutti chiusi. Ma non avrebbero finora trovato nulla di particolarmente significativo. 

Federica  soffriva di problemi neurologici e in passato aveva avuto alcune crisi che avevano fatto pensare all'epilessia. A riferirlo ai carabinieri sarebbe stato il padre Luigi, commerciante ambulante, con il quale la giovane viveva dopo la separazione dei genitori. Il riscontro di questo particolare potrebbe risultare decisivo per le indagini, in quanto rafforzerebbe la pista del malore, ritenuta tra le più concrete dagli inquirenti, anche se, come hanno ribadito oggi ambienti investigativi, nessun'altra ipotesi è stata ancora accantonata. Ma a complicare ulteriormente la vicenda, si è aggiunta una barca ormeggiata a circa 250 metri di distanza dal punto in cui è stato ritrovato il cadavere che, la notte tra il 31 ottobre e il primo novembre, è stata slegata e probabilmente messa in acqua. Il proprietario, infatti, ha trovato le cime sciolte e il natante sulla battigia, tanto che ha dovuto spingere la barca sulla spiaggia e assicurarla con le corde. Infine, ha riferito l'episodio ai carabinieri. La barca si trovava proprio davanti al "Cuba Libre", il locale in cui si è svolta la festa di Halloween privata, alla quale però la giovane non avrebbe partecipato, anche perché era a inviti. Nessuno dei presenti, compreso il proprietario, ha dichiarato agli investigatori di averla vista. Si tratta dello stesso locale al cui esterno sono state trovate 5 rudimentali croci di legno piantate nel terreno.   

L'episodio della barca ha innescato l'ennesima ipotesi sulle cause della morte della sedicenne: potrebbe essere salita a bordo insieme a qualcuno e, durante il tragitto, sarebbe caduta in acqua annegando. Colui o coloro che erano con lei, non riuscendo ad issarla a bordo, sarebbero tornati a riva, dileguandosi dubito dopo senza dare l'allarme per paura delle eventuali conseguenze. E le acque del lago potrebbero aver spinto il cadavere della sedicenne fino al punto in cui è stato ritrovato ieri mattina da un ciclista. Secondo quanto si è appreso, però, gli investigatori non darebbero molta importanza all'episodio, anche se rientrerebbe tra le circostanze da approfondire. Le prime risposte concrete sulle cause della morte di Federica potrebbero arrivare dall'autopsia disposta dalla procura della Repubblica di Civitavecchia.




Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 14/11/2019 03:17:02

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Nera

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 27/08/2019 06:05:36
Rinunciare al reddito di cittadinanza: ecco come fare

Il reddito di cittadinanza, in Italia, è fonte di parecchie discussioni negli ambienti politici ma anche tra la società civile. C

Leggi l'articolo

Autore: Il DIrettore: Emilia Urso Anfuso
Data: 09/05/2014 22:35:09
La trattativa tra Stato e Gomorra

Lo scrittore Roberto Saviano in un’immagine d’archivio del maggio 2007 durante la presentazione del suo libro ‘Gomorra’ a Berlino.
Quasi due milioni di euro con una media per sala quasi ‘invernale’ di 4.442 euro: per Gomorra, il film di Matteo Garrone tratto dal best seller di Roberto Saviano, in corsa a Cannes per la Palma d’oro, e’ subito successo al box office italiano.

Leggi l'articolo

Autore: Teresa Corrado - Redazione Cronaca Nera
Data: 12/08/2013 17:52:37
Omicidio di Lucia Bellucci: il corpo ritrovato nell ' auto dell ' ex

Il ritrovamento a Pinzolo, in provincia di Trento, del cadavere della trentunenne Lucia Bellucci, è stato ritrovato all’interno del portabagagli dell’auto del suo ex fidanzato.

Leggi l'articolo

Autore: Max Murro - Redazione Cronaca
Data: 12/08/2013 12:52:29
Genova: donna di 46 anni sfregiata con l'acido

Ha 46 anni la donna sfregiata stamani da un uomo con un getto di acido muriatico al volto ha riportato una profonda lesione alla retina di un occhio e ustioni sul viso, sulle labbra e sulle braccia.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -