Sei nella sezione ComunicAzioni   -> Categoria:  Malainformazione  
Caso Sallusti: confermati gli arresti domiciliari. Sciopero di categoria rinviato

Caso Sallusti: confermati gli arresti domiciliari. Sciopero di categoria rinviato
Autore: Mariasole De Maio - Redazione Cronaca
Data: 26/11/2012

 
Il Direttore di "Il Giornale" Alessandro Sallusti ha riceuto l'ordine di arresto domiciliare. Lo ha comunicato lui stesso su Twitter. Sallusti ha chiesto di scontare gli eventuali arresti domiciliari nella casa milanese di Daniela Santanche', sua compagna
 
Il direttore del Giornale, condannato a 14 mesi di carcere per diffamazione, potra' anche continuare a svolgere il suo lavoro ma solo se il magistrato di sorveglianza glielo concederà.
 
l procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati, ha spiegato che questa opzione potra' essere accolta dal giudice della sorveglianza che dovra' decidere nei prossimi giorni sulla sua proposta di concedere la pena meno afflittiva a Sallusti. Il magistrato ha anche spiegato che "l'esecuzione della pena presso il domicilio in base alla legge svuota-carceri si fonda su presupposti e finalita' del tutto diversi da quelli del percorso di rieducazione del condannato" tanto e' vero che e' il pubblico ministero, di sua iniziativa e "a prescindere dall'istanza del condannato", a sospendere l'esecuzione dell'ordine di carcerazione e a trasmettere gli atti al magistrato di sorveglianza perche' decida.
 
Oggi il ddl sulla diffamazione a mezzo stampa approda in aula del Senato. In occasione della discussione la Fieg e la Fnsi "si uniscono - si legge in una nota congiunta - nel rinnovare al Parlamento e a tutte le forze politiche l'appello a non introdurre nel nostro ordinamento limitazioni ingiustificate al diritto di cronaca e sanzioni sproporzionate e inique a carico dei giornalisti con condizionamenti sull'attività delle libere imprese editoriali, senza peraltro che siano introdotte regole efficaci di riparazione della dignità delle persone per eventuali errori o scorrettezze dell'informazione".
 
Lo sciopero dei giornalisti contro il DDL diffamazione previsto per oggi, per ora è rinviato. . Il rinvio è stato annunciato dal presidente dell'Ordine del giornalisti, Enzo Iacopino, sulla sua bacheca Facebook, dopo che il presidente del Senato, Renato Schifani, lo aveva "auspicato fortemente", almeno fino al voto finale dell'aula di Palazzo Madama che dovrebbe avvenire entro oggi. "Una lettera impegno del presidente Renato Schifani e un invito della Fieg – scrive Iacopino - sono stati considerati elementi utili per una sospensione. Schifani ha aiutato Odg e Fnsi nella tormentata vicenda della legge sull'equo compenso. Il suo intervento meritava considerazione. La Fnsi renderà noti altri particolari"
 
A questo link, potete leggere la vicenda e l'articolo incriminato"
 
 



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 27/02/2021 18:18:32

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Malainformazione

Autore: La Redazione
Data: 15/08/2013
Ma il popolo di Silvio sa perche' Berlusconi e' stato condannato?

In migliaia al sit-in davanti a palazzo Grazioli, hanno cantato, gridato cori, sventolato bandiere. Sono arrivati da ogni parte d'Italia per stare vicini al loro leader, dopo la sentenza della Cassazione a chiusura del processo Mediaset. Ma loro, i fedelissimi di Berlusconi, lo sanno per quale motivo il loro beniamino è stato condannato dalla Suprema Corte?

Leggi l'articolo

Autore: La Redazione
Data: 13/06/2013
Giuliano Ferrara: se questo è un giornalista...

Bersaglio mobile, la trasmissione condotta da Enrico Mentana che questa settimana si occupava di Luigi Bisignani e delle sue rivelazioni pubblicate in un recente libro. A circa metà della trasmissione, è scattata una lite furiosa tra Giuliano Ferrara e il conduttore Mentana: il direttore del TgLa7, interrotto più volte da Ferrara, ha invitato lo stesso a far continuare gli altri, dopo che lo stesso Ferrara, mezz'ora prima, aveva minacciato di andare via se non gli fosse stato permesso di parlare.

Leggi l'articolo

Autore: La Redazione
Data: 24/03/2013
Silenzio stampa. Abbiamo deciso di non parlare di...Questa è una testata indipendente. Non amiamo usare termini volgari, non ci piace il giornalismo di propaganda e nemmeno quello che urla. Gradiamo fare analisi e basarci sui fatti. Proponiamo riflessioni, verifichiamo dati, incrociamo documentazioni. I toni diciamo così...Sopra le righe di certi neo politicanti, stanno trascendendo l'etica, la morale, la moderazione, l'educazione.
Leggi l'articolo

Autore: Mariasole De Maio - Redazione Attualità
Data: 12/12/2012
Alessandro Sallusti sospeso dall'Ordine dei GiornalistiAbbiamo seguito le vicende legate alla pubblicazione di un articolo considerato diffamante da parte di un magistrato, sul quotidiano "Il Giornale" di cui Alessandro Sallusti è (era) Direttore.Una storia singolare: per la prima volta - e ci auguriamo l'ultima - in Italia si aprono le porte del carcere, o meglio, dei domiciliari e per ben 24 mesi per un girnalista accusato di diffamazione a mezzo stampa.
Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -