Sei nella sezione Economia   -> Categoria:  Fisco e Tasse  
Canone Rai: da tassa a contributo per obbligare tutti a pagarlo?

Canone Rai: da tassa a contributo per obbligare tutti a pagarlo?
Autore: Susanna Invernizzi - Redazione Economia
Data: 27/11/2012

 


Una delle tasse più odiate in Italia è il canone Rai, fra le più evase in assoluto, a cominciare dalle Istituzioni che  evadono - sembra - nel 90% dei casi il canone speciale che arriva fino a circa 8.000 euro.

Per imporre il pagamento del canone Rai ai cittadini, al Ministero dell'Economia, si sta pensando ad una proposta di legge che trasformmi da Tassa di possesso - com'è attualmente - a "contributo infrastrutturale". Staranno pensando anche a come farlo pagare a sedi di Partito ed uffici pubblici che lo evadono metodicamente?

C'e da ricordare che il Ministero dell'Economia è il principale azionista della TV di Stato.
 
Con questa trasformazione quindi, non essendo più una tassa sul possesso ma un contributo, il servizio diverrebbe a tutti gli effetti fruibile nel solo caso in cui si paghi il contributo stesso attraverso la dichiarazione dei redditi.

Ma come è possibile che in un periodo di legislatura così delicato qualcuno in RAI, sponsorizzato da Monti, possa lavorare a una nuova tassa che di fatto possa trasformarsi in un boomerang per il Governo?

Contemporaneamnete, il Codacons chiede che non vi siano aumenti del canone per l'anno 2013. Ecco la nota diramata:

"Questa settimana chiudono contemporaneamente, sia per la Rai che per Mediaset, tutte le serie che hanno contraddistinto l'inizio di questa stagione televisiva, da "Criminal minds" (Raidue) a "The Mentalist" (Rete 4). Una strana coincidenza, specie considerato che solitamente la prima parte del periodo di garanzia, ossia quel lasso di tempo in cui le emittenti televisive garantiscono agli investitori pubblicitari un certo risultato di ascolti, finiva poco prima di Natale. Anche per queste ragioni il Codacons chiede che per il 2013 non sia aumentato il canone Rai. Inoltre sarebbe inaccettabile indicizzare il canone televisivo a fronte di un mancata indicizzazione delle pensioni e degli stipendi dei dipendenti pubblici".

Per concludere: è possibile disdire il canone Rai? Si, ma ad alcune condizioni.

Per prima cosa bisogna accertarsi di aver corrisposto interamente il canone relativo all'anno in corso e di non avere altre pendenze con lo Sportello Abbonamenti Tv (S.A.T.). La disdetta dell'abbonamento, inoltre, può essere  richiesta alla Rai esclusivamente se si verifica una delle due condizioni seguenti:

-  l'abbonato cede fisicamente tutti gli apparecchi in suo possesso dando alla Rai esatta comunicazione delle generalità e dell' indirizzo del nuovo possessore;

-  l'abbonato comunichi di non essere più in possesso di alcun apparecchio televisivo (ad es. per furto, per incendio o per guasto).

Come inoltrare la richiesta?

Compilando - si trova nel libretto di abbonamento - la cartolina "D" ("B" se siete in possesso dei libretti più recenti) e spedendola a mezzo Raccomandata R/R al seguente indirizzo:

Agenzia delle Entrate S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV
Ufficio Torino 1 - c.p. 22 – 10121 Torino
 
Attenzione però, ad inviare la richiesta di disdetta in tempo utile, perchè quelle notificate entro la data del 31 Dicembre avranno corso dall'anno successivo.
 
A questo link, troverete tutte le informazioni utili sul tema, direttamente dal sito della RAI



Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 22/05/2022 03:15:15

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Fisco e Tasse

Autore: Emilia Urso Anfuso - Redazione Economia
Data: 15/05/2020
Bonus vacanze 2020: tutte le informazioni utili

Un dato interessante: le perdite economiche subite dal settore ricettivo ammontano a circa 81 milioni di euro.

Leggi l'articolo

Autore: Chiara Vicario - Redazione Economia
Data: 13/05/2020
Decreto rilancio: rinviata la lotteria degli scontrini

 

La partenza della lotteria degli scontrini, prevista dal 1° luglio 2020, slitterà al 1° gennaio 2021: è quanto si legge nell’ultima bozza del Decreto Rilancio 
Leggi l'articolo

Autore: Andrea Pascale - Redazione Economia
Data: 15/02/2020
Scongiurato l'aumento IVA per bar e ristoranti

Il Presidente di Fipe, Lino Enrico Stoppani: "Ci auguriamo che questa posizione sia mantenuta non tanto per porre fine alle speculazioni e alle voci che ciclicamente ritornano"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Economia
Data: 23/01/2020
Il Vademecum del contribuente 2020 presentato da Unione Fiduciaria

Chi vuole orientarsi nel mondo dei tributi senza perdere le più recenti norme introdotte dall’ultima Legge Finanziaria, deve avere con sé il volume “Vademecum del Contribuente 2020” 

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - PluriSet timanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -